Amazon mette le mani sulla Champions League: in esclusiva le 16 migliori partite del mercoledì

Grandi novità per il grande calcio europeo e per i telespettatori italiani. Jeff Bezos ha annunciato che dal 2021 alcune partite della Champions League saranno visibili in esclusiva su Amazon Prime Video.

UEFA / Amazon Il logo della UEFA Champsions League, in basso a destra quello di Amazon Prime Video

Non è un segreto che i giganti dello streaming abbiano da tempo posato lo sguardo sulle più importanti competizioni sportive europee e non. Lo sport, dopotutto, è presenza fissa nei cataloghi di Netflix e Amazon Prime Video grazie a film, documentari e serie che portano lo spettatore a vivere lo spogliatoio di importanti club. L'ultima notizia però non riguarda eventi registrati, montaggi e interviste, ma le partite della coppa più ambita nel vecchio continente.

A partire dal 2021/22, per tre stagioni, le 16 migliori partite del mercoledì della Champions League saranno trasmesse in Italia su Amazon Prime Video. E non si tratta di una voce di corridoio, ma di un comunicato ufficiale (via GdS) che porta la firma di Jeff Bezos, presidente e amministratore delegato di Amazon:

Amazon non vede l'ora che inizi la prossima stagione della UEFA Champions League, uno dei tornei a squadre più prestigiosi del mondo. Sappiamo che i tifosi italiani sono tra i più passionali d'Europa e daremo il massimo per offrire una fantastica esperienza calcistica capace di portarli ancora più vicino all'azione.

Si può parlare di rivoluzione? Sì, almeno per le abitudini dei telespettatori italiani. Da anni il mercoledì sera è appuntamento fisso su uno dei principali canali Rai o Mediaset, dalla prossima stagione sarà invece necessario 'sintonizzarsi' sulla piattaforma di streaming di Bezos, anche per la Supercoppa Europea.

Per quanto riguarda le restanti partite, in attesa di tutte le ufficialità sui diritti TV, non sono previsti stravolgimenti. Sky dovrebbe trasmettere 104 partite stagionali, Canale 5 (o Italia 1) quelle in chiaro del martedì. DAZN, sotto questo punto di vista, resta a secco. In ogni caso, e questa è certamente una novità, per seguire tutte le partite delle prossime tre stagioni di Champions League il doppio abbonamento è d'obbligo.

Resta ora da sciogliere il nodo relativo proprio al costo per abbonarsi a Prime Video. Attualmente per l'iscrizione annuale sono richiesti 36 euro, per quella mensile 3,99 euro. Ci sarà un aumento dei prezzi per via delle 16 partite di Champions League? Probabilmente sì.

Leggi anche

      Cerca