Acque buie, un colpo grosso sullo sfondo dell'uragano Katrina

Dopo L'uomo con i pugni di ferro e Love Beats Rhymes, RZA torna alla regia con questo heist movie ambientato nel Lower Ninth Ward, il quartiere più colpito dal disastro del 2005: ecco trama, trailer e cast del film, nel quale spicca Wesley Snipes.

Well Go USA Entertainment Il cast del film Acque buie

RZA vuol dire Wu-Tang Clan, la crew di Staten Island che con gli N.W.A. ha fatto la storia dell'hip-hop.

Da quando il collettivo è in pausa, ovvero dall'uscita dell'album The Saga Continues, RZA – il signor Robert Fitzgerald Diggs – si è dedicato a tempo pieno alla sua passione preferita: il cinema.

Dopo il Kung-fu movie L'uomo con i pugni di ferro e il musical Love Beats Rhymes, RZA è tornato dietro la macchina da presa con il suo terzo film: Acque buie.

Cut Throat City (questo il titolo originale) è un heist movie personale e ambizioso, basato su una sceneggiatura di Paul Cuschieri per raccontare come sia cambiata New Orleans, la città culla della musica black americana, dopo la tragedia che l'ha colpita nel 2005: l'arrivo dell'uragano Katrina.

La trama

Blink, Miracle, Andre e Junior sono quattro amici d'infanzia cresciuti nel Lower Ninth Ward, il quartiere periferico della capitale della Louisiana più vicino al delta del Mississippi, dove gli argini che sorgevano lungo l'Industrial Canal si sono rotti e  le case sono state letteralmente sradicate dal suolo.

In questi sobborghi di una New Orleans distrutta da Katrina e ormai gentrificata, i quattro hanno perso abitazioni e lavoro e sono rimasti soli, senza nessun aiuto da parte del FEMA, l'Ente federale per la gestione delle emergenze.

Senza altre scelte, i ragazzi si rivolgono ad un gangster locale per risolvere i loro problemi e decidono di partecipare ad una pericolosa rapina nel cuore della città.

Purtroppo, il colpo non va come previsto e finisce male: Blink, Miracle, Andre e Junior sono costretti alla fuga, inseguiti da due detective implacabili, Cowboy Courtney e Lucinda Valencia, e dai criminali che li hanno assoldati, convinti che abbiano conservato e nascosto il bottino.

Gli unici disposti ad aiutarli sono Demyra, la moglie di uno di loro, e il consigliere comunale Jackson Symms, almeno in apparenza.

Il regista

Rapper e produttore, leader e fondatore del Wu-Tang Clan con GZA e Ol' Dirty Bastard, RZA è apparso in tantissimi film e serie, da Coffee and Cigarettes di Jim Jarmusch e American Gangster di Ridley Scott a Californication nei panni di Samurai Apocalypse.

Diggs ha anche composto e prodotto le colonne sonore di numerosi film, tra le quali quella per il cult Ghost Dog - Il codice del samurai di Jarmusch, e da tempo promette un seguito del film con il suo amico Forest Whitaker.

Dopo aver collaborato con Hulu a Wu-Tang: An American Saga, la serie TV in 10 episodi che descrive in dettaglio la storia e la formazione del Clan, RZA ha deciso di dedicarsi ad Acque buie per affrontare le disparità socioeconomiche e il razzismo istituzionalizzato negli Stati Uniti di oggi.

In un'intervista concessa a RogerEbert.com, il regista ha spiegato che la New Orleans di Cut Throat City è un microcosmo dei problemi dell'America post-Trump, dove soltanto la fratellanza e un profondo senso del sacro possono salvare i protagonisti dall'ineluttabile.

Spero che quando il pubblico vedrà questo film, capirà che Acque buie è un film su ciò che accade quando le aspirazioni si trasformano in disperazioni. E credo che si possa battere la disperazione con la determinazione e l'immaginazione. Quando ho visto per la prima volta 36a camera dello Shaolin di Liu Chia-Liang, immaginavo di essere in Cina, in un tempio Shaolin. È stata l'immaginazione che mi ha permesso di evadere; è stata l'azione delle immagini. Ecco cos'è un film: immagini in azione. Questa è la via di fuga.

I segreti della regia e la passione per l'insolito mix di violenza e ironia – ha raccontato RZA a Collider – li ha invece appresi stando accanto a Quentin Tarantino ai tempi di Kill Bill: Volume 1.

Ho passato 90 giorni in sala montaggio con lui e mi sono reso conto: 'Non riguarda solo quello che sto facendo io. Ci sono un mucchio di persone che si muovono in base a me'. È stata questa la mia formazione: mi ha portato a capire che unire il talento, la musica e l'arte in maniera collaborativa – come faccio da produttore con il Wu-Tang Clan – mi avrebbe aiutato a raccontare storie nello stesso modo in cui riesce a Quentin. Perché in fondo ho cercato di raccontare storie per tutta la mia vita con la musica! 

Il cast

Acque buie vanta un cast corale e multi generazionale. I quattro giovani protagonisti sono interpretati da Shameik Moore (il rapper lanciato al cinema da Dope - Follia e riscatto di Rick Famuyiwa e in TV dalla serie The Get Down di Baz Luhrmann), Demetrius Shipp Jr. (l'attore che ha interpretato Tupac Shakur nel biopic All Eyez on Me), Denzel Whitaker (lo sciamano Zuri da giovane in Black Panther) e Keean Johnson, l'Hugo di Alita – Angelo della battaglia.

Ethan Hawke è il consigliere Symms e Kat Graham (la Bonnie Bennett di The Vampire Diaries) è Demyra, T.I. è il pericoloso Cousin Bass e Terrence Howard l'ambiguo The Saint. RZA ha inoltre voluto nel cast Wesley Snipes, "scomparso" dal giro della Hollywood che conta perché condannato a due anni e mezzo di carcere per frode fiscale.

  • Shameik Moore
  • Demetrius Shipp Jr.
  • Denzel Whitaker
  • Keean Johnson
  • Ethan Hawke
  • Eiza Gonzalez
  • Kat Graham
  • Isaiah Washington
  • T.I.
  • Terrence Howard
  • Wesley Snipes

Il trailer

Prodotto da Rumble Riot Pictures, Patriot Pictures e XYZ Films, Cut Throat City è stato distribuito nell'agosto del 2020 nelle poche sale rimaste aperte sul territorio americano.

L'anteprima al South by Southwest, cancellato a causa della pandemia di Covid-19, è saltata e i distributori di Well Go USA Entertainment hanno deciso di posticipare più volte l'arrivo del film al cinema.

Acque buie ha avuto il merito di riaccendere i riflettori su New Orleans, la città simbolo del sud degli Stati Uniti dove la musica è parte integrante della vita quotidiana.

Per saperne di più su com'è cambiata NOLA dopo la tragedia Katrina che l'ha colpita nel 2005 e l'uccisione di Alton Sterling per mano della polizia nel 2016, è possibile leggere sul Journal of American History un approfondimento che la storica Juliette Landphair ha dedicato ai "dimenticati" del Lower Ninth Ward.

Leggi anche

      Cerca