L’esorcista: David Gordon Green alla regia del nuovo film Blumhouse

David Gordon Green sarebbe in trattative avanzate per dirigere il nuovo capitolo ufficiale della saga de L'esorcista, prodotto da Blumhouse.

Warner Bros. Un'immagine di Linda Blair ne L'esorcista

L'esorcista è da sempre considerato uno dei film horror più spaventosi di tutti i tempi, in grado di sconvolgere un gran numero di spettatori specie ai tempi della sua uscita originale (nel lontano 1973).

L’Observer ha ora riportato in esclusiva la notizia che David Gordon Green sarebbe in trattative per dirigere un nuovo film dedicato al franchise. Il portale riferisce che il nuovo progetto sarà una sorta sorta di sequel del primo, storico capitolo, anche se non è chiaro come e se sarà direttamente collegato alla pellicola di William Friedkin.

Ma non solo: il nuovo film de L'esorcista è in fase di sviluppo grazie a Blumhouse Productions - casa di produzione statunitense fondata nel 2000 da Jason Blum e dedita per lo più alla produzione di film horror come Paranormal Activity, Insidious e Ouija - oltre che da Morgan Creek. David Robinson e James Robinson figurano invece come produttori del lungometraggio.

Per Blumhouse, Gordon Green ha già diretto Halloween (uscito nelle sale nel 2018) oltre al prossimo Halloween Kills (in arrivo, salvo ritardi, a ottobre del 2021).

La trama del film del '73 racconta la drammatica storia di Regan McNeil, una ragazzina di 12 anni che viene posseduta dal demonio. Un giovane prete in crisi di fede, padre Damien Karras (Jason Miller) aiutato dall'anziano padre Lankester Merrin (Max von Sydow) decide di affrontare la terribile presenza demoniaca. L'esorcismo si rivela essere molto più difficile del previsto, con il demone che si oppone strenuamente al giovane sacerdote e al suo mentore.

L’esorcista è una pellicola importante anche per aver vinto ben due premi Oscar nel 1974: il primo per la migliore sceneggiatura non originale a William Peter Blatty e l'altro per il miglior sonoro a Robert Knudson e Christopher Newman

Il primo film, nonostante i problemi di censura (la pellicola fu vietata ai minori di 17 anni non accompagnati negli USA, mentre in Italia fu vietato ai minori di 14 anni), è riuscito a generare ben due sequel, ossia L'esorcista II - L'eretico (1977) e L'esorcista III (1990). Nel 2000è uscita una riedizione del primo film in versione integrale (con circa undici minuti di scene mai viste in precedenza).

Nel 2016 è stata prodotta anche una serie televisiva chiamata The Exorcist, prodotta per FOX dal 2016 al 2017, per un totale di sole due stagioni (e 20 episodi complessivi). La trama dello show si poneva come un vero e proprio sequel dei primi due film del franchise.

Leggi anche

      Cerca