I film consigliati ai fan della saga di Harry Potter

Il primo capitolo cinematografico delle avventure del maghetto Harry Potter arrivò sul grande schermo nel 2001. Sono passati molti anni e la saga si è nel frattempo conclusa. Diamo così un'occhiata ad alcuni suggerimenti di visione per i fan storici.

Warner Bros. Harry Potter, Ron e Hermione

Va bene, sappiamo tutti che lo spazio che occupa Harry Potter nel cuore degli appassionati non è assolutamente rimpiazzabile da nessun'altra opera letteraria o cinematografica. Molti hanno scoperto le avventure del maghetto con la saga di film che a partire dal 2001, anno di uscita del primo capitolo a opera di Chris Columbus, ha coperto un arco di dieci anni fino a culminare nell'ultima pellicola diretta da David Yates e arrivata nei cinema nel 2011.

Impossibile è probabilmente anche andare a ricercare quelle stesse identiche atmosfere che hanno accompagnato la crescita di moltissimi ragazzi che si sono affiancati anche al lavoro originale di J.K. Rowling, un vero compagno di viaggio durante l'infanzia e l'adolescenza di moltissime generazioni dagli '90 a oggi. Possiamo comunque tentare di mettere insieme alcuni titoli che delineino un piccolo percorso più o meno adiacente a quello che Harry Potter ha segnato e profondamente impresso nella memoria culturale del XXI secolo, andando a individuare alcuni titoli che i fan di lunga data del mago potrebbero scoprire o riscoprire.

Ecco alcuni film simili a Harry Potter consigliati per la visione.

1) La saga di Animali fantastici (2016-)

Non possiamo non partire dal titolo che per forza di cose si riconosce come il più vicino alla saga originale di Harry Potter, in quanto si configura sostanzialmente come uno spin-off di questa ambientato circa 70 anni prima del franchise originale. Al momento Animali Fantastici conta due film all'attivo, arrivati sul grande schermo nel 2016 e nel 2018 ed entrambi diretti ancora da David Yates, incentrati sulle vicende del magizoologo Newt Scamander (Eddie Redmayne) che finiscono per intrecciarsi molto da vicino anche con la storia e le funeste gesta del mago criminale Gellert Grindelwald (interpretato originariamente da Johnny Depp, rimpiazzato da Mads Mikkelsen a causa dello scandalo con Amber Heard che lo ha nuovamente travolto).

Scopriamo anche nuove informazioni sulla gioventù e sulle origini di Albus Silente, nel corpo di Jude Law, e su quelli che sono i suoi rapporti con lo stesso Grindelwald. Se siete fan della saga originaria avrete probabilmente già recuperato anche questi capitoli, ma in caso contrario sapete da dove cominciare.

2) La saga di Twilight (2008-2012)

Ci spostiamo ora su qualcosa di differente rispetto a Harry Potter, ma che ha avuto allo stesso modo un fortissimo impatto nell'immaginario di moltissimi giovani nel corso del tempo. La saga di Twilight arriva qualche anno dopo rispetto al capitolo che vede al centro il maghetto, più precisamente nel 2008 con un primo film di cinque (Twilight, New Moon, Eclipse, Breaking Dawn 1 e 2) il cui cerchio si chiuderà definitivamente nel 2012.

La trasposizione cinematografica è basata sul ciclo di romanzi dall'enorme successo di Stephenie Meyer, che lancia alla fama mondiale due attori di incredibile talento che diventeranno fondamentali nel palcoscenico divistico odierno, Kristen Stewart e Robert Pattinson (il quale troviamo, tra l'altro, anche ne Il calice di fuoco nel ruolo di Cedric Diggory).

Forse sino ad ora l'avete snobbata, perché non darle una chance?

3) Un ponte per Terabithia (2007)

Il tono di Un ponte per Terabithia è probabilmente leggermente differente rispetto a ciò che abbiamo considerato sino ad ora, ma anche qui c'è la forza di una magia che si propaga a partire dall'immaginazione dei due piccoli protagonisti del racconto, Jess (Josh Hutcerson) e Leslie (Anna Sohia Robb). Il film arriva nei cinema nel 2007 per la regia di Gábor Csupó basandosi sul soggetto originale di Katherine Paterson, il cui omonimo romanzo era già stato trasposto in televisione nel 1985.

Le avventure dei ragazzi prenderanno una piega tragica e molto amara all'interno del regno fantastico che i due hanno creato solamente per loro, dove regnano liberamente come re e regina. Queste esperienze andranno a segnare un fondamentale percorso di crescita e di rafforzamento dell'amicizia che i fan di Harry Potter potranno trovare estremamente familiare, radicato a fondo all'interno di ciò che il mondo magico di Hogwarts può avergli lasciato.

4) La saga de Il Signore degli Anelli (2001-2003)

Forse tra le più celebri saghe cinematografiche di tutta la storia del cinema, la trilogia che narra le vicende de Il Signore degli Anelli occupa un posto d'onore all'interno di questi suggerimenti di visione. Partorita a partire dal mondo fantasy creato dalla geniale mente di J.R.R. Tolkien nel novecento, la saga verrà portata al cinema da un altro genio indiscutibile come Peter Jackson nei primi anni del duemila, proprio in contemporanea ai primi film di Harry Potter.

I tre film, La compagnia dell'anello, Le due torri e Il ritorno del re, hanno lasciato un solco difficile da eguagliare per qualsiasi altra produzione simile che ha tentato l'impresa da qui in poi, basti guardare i tiepidi consensi per l'altra trilogia analoga di Jackson, Lo Hobbit.

E forse Il Signore degli Anelli rappresenta anche l'ultimo vero kolossal cinematografico, in grado di aggiudicarsi con Il ritorno del Re ben undici statuette alla notte degli Oscar 2003, portando il conto totale della trilogia a diciassette. Difficile che non abbiate visto anche questi tre film, ma nell'eventualità non avete altro da attendere.

5) Il labirinto del Fauno (2006)

Nel 2006 il premio Oscar Guillermo del Toro porta al cinema Il labirinto del fauno, il secondo film di una duologia non ufficiale iniziata qualche anno prima (ancora una volta il 2001) con La spina del diavolo. L'ambientazione è quella a ridosso della guerra civile spagnola, con l'oscurità e i toni tipici di del Toro che nel richiamo al fantasy trovano una chiave anche orrorifica di trasmettere la brutalità e la violenza di tempi difficili e con poca speranza.

La protagonista del film scritto dallo stesso regista è la giovane Ofelia (Ivana Baquero), che si rifugia in un mondo fantastico dove le vengono assegnati tre compiti da portare a termine all'interno di un magico labirinto popolato da ogni sorta di creatura fantasy dalla natura più o meno misteriosa e maligna. Una visione senza dubbio differente in caratura narrativa e di immaginario da quella della saga di Harry Potter, ma dove i suoi fan potrebbero trovare più di un punto di contatto con uno splendido e profondo film.

6) Le cronache di Narnia (2005-2010)

Ancora una volta la radice in comune è quella di un'opera letteraria di folgorante successo, nello specifico il ciclo di romanzi di C.S. Lewis pubblicati nel corso degli anni cinquanta del novecento e ambientati nella immaginaria Terra di Narnia, in grado di vendere nel corso dei decenni centinaia di milioni di copie.

L'inevitabile adattamento cinematografico arriva nel 2005 con il primo capitolo diretto da Andrew Adamson, seguito poi da Il principe Caspian del 2008 sempre di Adamson e Il viaggio del veliero del 2010 questa volta firmato da Michael Apted.

Anche ne Le cronache di Narnia abbiamo a che fare con un coming of age spalmato nel corso degli anni e di varie avventure per i quattro fratelli Pevensie, scampati agli orrori della guerra e pronti a scoprire i valori della fiducia e della famiglia. Una trilogia che non può mancare se siete alla ricerca di emozioni sugli intensi toni della fantasia.

7) Alice in Wonderland (2010)

Tim Burton nel 2010 riadatta la storia di Alice tratta dal leggendario romanzo di Lewis Carroll (pseudonimo di Charles Lutwidge Dodgson), trasposto innumerevoli volte nel corso del tempo ma mai sulle tonalità tipiche del regista statunitense. Il film in realtà funge da sequel del classico Disney Alice nel Paese delle Meraviglie del 1951, e conta all'interno del proprio cast attori di caratura internazionale come Johnny Depp nel ruolo del Cappellaio Matto, Helena Bonham Carter (Regina Rossa) e Anne Hathaway (Regina Bianca).

Inutile sottolineare come l'elemento magico e fantastico sia la base di un racconto che si narra da sé grazie alla sua capacità di permeare la cultura letteraria attraverso i secoli. Però è bene tenere a mente lo stile inconfondibile con il quale Burton mescola live action e motion capture nel trasporre a modo suo questo piccolo cosmo che nel 2016 conoscerà anche un seguito, Alice attraverso lo specchio, però stavolta diretto da James Bobin.

8) Lemony Snicket - Una serie di sfortunati eventi (2004)

Basato sui primi tre libri di un ciclo ben più florido (che ne conta complessivamente tredici), Lemony Snicket - Una serie di sfortunati eventi si fonda sui racconti dello scrittore statunitense Lemony Snicket, in realtà un personaggio inventato che funge anche da pseudonimo per il reale autore Daniel Handler. Il film arriva al cinema nel 2004 grazie alla regia di Brad Silberling e narra le vicende dei tre fratelli Baudelaire, orfani dotati di particolari capacità che vengono affidati alle cure del lontano e bislacco zio che è il Conte Olaf (Jim Carrey).

Le cose andranno presto ad assumere una piega storta per i tre fratelli che si troveranno a dover fronteggiare le insidie dello zio in realtà interessato a mettere le mani sulla loro ricca eredità, in un rocambolesco rovescio di eventi sui toni di una commedia a cavallo tra il fantastico e l'avventuroso. La saga ha avuto anche un recente adattamento seriale da parte di Netflix, che ne ha adattato i romanzi nel corso di tre stagioni con protagonista nei panni del Conte Neil Patrick Harris.

9) Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali (2016)

Altro giro e finiamo di nuovo con un film diretto da Tim Burton, anche se probabilmente una pellicola caratterizzata da un minor eco rispetto a quelle che il regista portava sugli schermi a cavallo tra gli anni novanta e i primi del duemila. Al di là di questo siamo ancora davanti a un adattamento cinematografico stavolta del romanzo La casa dei bambini speciali di Miss Peregrine di Ransom Riggs uscito nel 2011.

Il giovane Jake (Asa Butterfield, il protagonista della serie di successo Sex Education) si imbatte nella casa dove è accolto da una stravagante comitiva di ragazzi che condividono la caratteristica di avere particolari poteri e abilità, arrivando poi a conoscere anche Miss Alma Peregrine (Eva Green) in persona.

Anche qui avventure, magia e un gruppo di giovani ragazzi alla ricerca del proprio posto nel mondo, in un racconto che un fan di Harry Potter potrebbe riuscire ad apprezzare in particolar modo.

10) La saga di Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo (2010-2013)

Nel 2010 arriva nelle sale il primo capitolo di Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo, Il ladro di fulmini, diretto da Chris Columbus e tratto dall'omonimo romanzo di Rick Riordan. Percy (Logan Lerman) è il figlio di Poseidone e condivide con Harry Potter la responsabilità di poteri fuori dalla norma, in un percorso che lo condurrà in una serie di sfide assieme ai suoi due compagni d'avventura Annabeth (Alexandra Daddario) e Grover (Brandon T. Jackson) per prevenire una guerra sulla Terra.

La saga è composta solamente da due film, con il sequel Il mare dei mostri del 2013 firmato da Thor Freudenthal e tratto anch'esso dal romanzo di Riordan, il secondo di un ciclo letterario che ne considera invece complessivamente cinque.

11) La saga di Hunger Games (2012-2015)

Ci scostiamo parzialmente dal discorso fantasy per andare ad abbracciare un'altra importantissima saga cinematografica che ha conosciuto un ancora più ampio consenso di pubblico con il suo approdo cinematografico. Parliamo stavolta di Hunger Games, tratta dalla serie post-apocalittica in tre romanzi scritta da Suzanne Collins e portata sui grandi schermi a partire dal 2012 con il primo film diretto da Gary Ross, prima di venir rilevato alla regia da Francis Lawrence per i successivi La ragazza di fuoco (2013) e Il canto della rivolta 1 (2014) e 2 (2015).

Nei panni della protagonista Katniss Everdeen c'è Jennifer Lawrence, la cui popolarità è incrementata esponenzialmente nel corso dell'uscita dei vari film negli anni e che vedono la prescelta del distretto 12 combattere la tirannia della ricchissima Capitol City per liberare dal suo giogo tutti gli abitanti degli altri distretti spinti in condizioni pari alla schiavitù. Anche questa un'epopea che sa regalare soddisfazioni.

12) Spiderwick - Le cronache (2008)

Chiudiamo questa lista di consigli con Spiderwick - Le cronache, film del 2008 diretto da Mark Waters e tratto anch'esso da una saga di libri fantasy, Le cronache di Spiderwick, scritta da Holly Black e illustrata da Tony DiTerlizzi. Siamo ancora di fronte a un racconto di formazione, dove i fratelli gemelli Jared e Simon (Freddie Highmore) e la loro sorella maggiore Mallory (Sarah Bolger) si trovano costretti a trasferirsi nella magione della prozia Lucinda (Joan Plowright) nel bel mezzo del New England.

Dopo che Jared rinverrà un misterioso libro che insegna a rapportarsi con le creature magiche, una serie di incredibili eventi circonderà la famiglia del ragazzo al quale spetterà affrontare le malvage macchinazioni dell'orco Mulgarath per riportare l'equilibrio all'interno del bosco dove è immersa la sua nuova casa.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca