Dopo Cinquanta Sfumature, gli altri film con Jamie Dornan da guardare

Bellissimo e ombroso, Jamie Dornan è noto soprattutto per il ruolo di Christian Grey in Cinquanta sfumature, ma poi ha partecipato ad altri film, di genere diverso. Scopriamoli tutti.

Universal Pictures Jamie Dornan in una scena di Cinquanta Sfumature

Bello, bello e possibile. Jamie Dornan, irresistibile Christian Grey in Cinquanta Sfumature, idolo che ha fatto girare la testa al pubblico femminile fan della trilogia di romanzi (e non solo), è un uomo più semplice e schivo di quanto si possa immaginare.

Nato a Belfast il 1 maggio 1982, esce con gli amici di sempre e ama trascorrere il tempo con la sua famiglia. In altre parole, il suo (anti)eroe tenebroso e affascinante lo ha abbandonato sul set per condurre una vita molto più limpida e senza segreti… o stanze segrete. 

Dornan ha esordito come modello. Qualcuno lo ricorda nella campagna di intimo Calvin Klein, qualcun altro come testimonial del profumo The Scent di Hugo Boss, qualcun altro ancora nelle campagne di Armani, Zara o Banana Republic.

Si è avvicinato alla macchina da presa nel 2006, anno in cui ha preso parte al famoso film Marie Antoinette, di Sofia Coppola, per collezionare poi qualche piccolo ruolo (e la partecipazione alle serie C’era una volta e The Fall – Caccia al serial killer) fino al debutto nel ruolo di Christian, a cui deve la sua immensa popolarità (a volte, per sua stessa ammissione, anche complicata da gestire).

Universal PicturesUna scena di 50 sfumature in cui Christian benda Anastasia
Conturbante in Cinquanta Sfumature

Dal 2015, Dornan ha ricoperto il ruolo dell’affascinante miliardario di Seattle tre volte, in ognuno dei capitoli della trilogia delle sfumature, al fianco di Dakota Johnson.

Schivo e avverso alle cronache mondane, ha alle spalle una relazione con Keira Knightley nei primi Duemila, ma dal 2013 è sposato con Amelia Warner. I due hanno tre figlie: Dulcie, Elva e Alberta.

In molti non lo conoscevano prima dell’arrivo di Cinquanta Sfumature, nel 2015.

Ma dopo a quali progetti ha preso parte? Ecco tutti i suoi film. 

Missione Anthropoid (2016)

Diretto da Sean Ellis, questo film di genere drammatico-guerra è ambientato nel 1941 e racconta la storia vera della Missione Anthropoid, che portò all’uccisione del generale SS Reinhard Heydrich, durante l’occupazione nazista a opera di alcuni militari “ribelli” cecoslovacchi. 

In questo film Jamie Dornan interpreta Jan Kubiš, un partigiano e militare cecoslovacco realmente esistito, fatto arrivare a Prada in paracadute insieme al collega Jozef Gabčík.

The 9th Life of Louis Drax (2016)

Thriller diretto da Alexandre Aja, schiera Dornan al fianco di Sarah Gadon e Aaron Paul e parla del mistero di un bambino che, dalla nascita, subisce una serie di incidenti, fino alla caduta da una scogliera che gli causa, all’età di 9 anni, il coma.

Jamie Dornan interpreta un medico, il Dr. Allan Pascal, che si occupa del caso del bambino, provando a capire – dalla sua mente - il perché di quella catena di incidenti.

Il film è tratto dal romanzo di Liz Jensen La nona vita di Louis Drax.

La battaglia di Jadotville (2016)

Il film Netflix, di genere storico-drammatico, diretto da Richie Smyth, racconta l’evento dell’assedio di Jadotville, avvenuto in Congo nel 1961, un conflitto tra una parte di esercito irlandese (controllato dall’ONU) e alcuni secessionisti khatanghesi fomentati da soldati mercenari belgi e francesi.

La storia è dal punto di vista degli irlandesi e Dornan è il protagonista Patrick Quinlan, al comando di una squadra di 150 uomini.

Untogether (2018)

Un quadrangolo sentimentale raccontato da Emma Forrest al suo debutto alla regia. Il film racconta di una giovane scrittrice di nome Andrea che vive con la sorella minore Lola e il compagno, un musicista più grande di lei.

A turbare l’equilibrio è l’incontro con un giovane medico-scrittore di nome Nick, con cui Andrea si lascia andare a un momento passionale.

Dornan, non occorre dirlo, interpreta proprio Nick, il prestante dottore, decisivo per la crescita e lo sviluppo della ragazza.

Nel cast troviamo anche Alice Eve.

Robin Hood - L'origine della leggenda (2018)

Otto Bathurst dirige questa nuova trasposizione della storia di Robin Hood, che nella pellicola ha il volto di Taron Egerton. Al suo fianco Jamie Foxx, Ben Mendelsohn, Eve Hewson, Tim Minchin e naturalmente Jamie Dornan nei panni di Will Tillman, nuovo marito di Lady Marian.

In realtà la storia è un prequel che porta a narrare l’origine dello sceriffo di Nottingham e il motivo della sua rabbia contro Robin Hood. Lo sceriffo nel passato è proprio l’uomo interpretato da Dornan.

A Private War (2018)

Questo film di Matthew Heineman, per la prima volta dietro la macchina da presa, racconta la vita di Marie Colvin, la reporter di guerra di The Sunday Times a cui dà il volto Rosamund Pike, fino alla sua morte avvenuta in Siria nel 2012.

Jamie Dornan interpreta Paul Conroy, fotografo e regista freelance specializzato nel lavoro sugli scenari di guerra.

Synchronic (2019)

Sci-fi horror diretto da Justin Benson e Aaron Moorhead, presentato al Toronto International Film Festival, narra di due paramedici a New Orleans che scoprono una serie di morti legate a un nuovo farmaco, Synchronic, che ha delle potenzialità che potrebbero incidere anche sulle loro vite.

Dornan interpreta Dennis Dannelly, uno dei due protagonisti, al fianco di Anthony Mackie.

Endings, Beginnings (2020)

Questo film sperimentale e romantico diretto da Drake Doremus (e basato su un suo script condiviso con Jardine Libaire) è stato presentato al Toronto International Film Festival. Il risultato si basa più sull’improvvisazione che su una sceneggiatura.

La protagonista è Daphne, interpretata da Shailene Woodley, una donna sulla trentina che trascorre un anno fluttuando tra derive e avventure sentimentali. Dornan interpreta uno scrittore irlandese, Jack.

Wild Mountain Thyme (2020)  

Dramedy sentimentale, diretto da John Patrick Shanley, co-produzione tra Irlanda e Regno Unito, schiera un cast stellare, tra cui Emily Blunt, Jon Hamm, Christopher Walken e Dornan, che interpreta Anthony Reilly.

Il film è tratto dall’opera teatrale Outside Mullingar, che aveva visto protagonista lo stesso Dornan al fianco di Holliday Grainger.

La storia parla delle discussioni in una famiglia di contadini irlandesi quando il padre annuncia di voler cedere la fattoria al nipote americano invece che a suo figlio.

Vota anche tu!

Quale siete più curiosi di vedere?

Leggi di più tra 5

Condividi

Leggi anche

      Cerca