Margot Robbie sul film di Barbie: 'Sarà come non ve lo aspettate'

Margot Robbie sarà Barbie in un nuovo progetto a cui stanno lavorando Greta Gerwig e Noah Baumach. L’attrice promette faville e tante sorprese.

Sony Pictures Motion Picture Group Margot Robbie in C'era una volta a Hollywood

Margot Robbie ha sicuramente il physique du rôle per interpretare Barbie ma negli ultimi anni ci ha abituati a ruoli femminili particolari, che non si possono dare mai per scontati. 

Dall’indimenticabile Harley Quinn a Tonya, la pattinatrice politicamente scorretta, passando per Sharon Tate in C'era una volta a Hollywood, di Quentin Tarantino: l’attrice australiana si sente a proprio agio a interpretare figure chiaroscurali realmente esistite, icone o dark lady dal taglio molto noir.

Il suo prossimo progetto riguarda un simbolo vero e proprio della cultura pop: Barbie è la bambola più famosa al mondo.

Eppure non si tratterà di un live-action rosa e sfavillante. Lo ha confermato la stessa Margot Robbie a The Hollywood Reporter. Nel team di scrittura, oltre alla casa di produzione dell’attrice, LuckyChap Entertainment, sono coinvolti Noah Baumbach, che ha diretto di recente Storia di un matrimonio, e Greta Gerwig, che ha firmato l’ultimo adattamento di Piccole Donne. Una premessa necessaria per dare ancora più valore alle parole della star.

Ci piacciono le cose fuori dai binari. Qualcosa del tipo in cui dal nome stesso, Barbie, le persone avranno immediatamente un’idea di cosa aspettarsi: ‘Oh, Margot sta interpretando Barbie. So di cosa potrebbe trattarsi’.

A produrre sarà proprio Mattel Film, la divisione-casa di produzione dell'azienda titolare del giocattolo.

Warner Bros.Una scena di Margot Robbie in Birds of Prey
Margot Robbie è stata un'emancipatissima Harley Quinn

In realtà però non aspettiamoci niente di classico: la Barbie di Margot Robbie sarà inedita.

Stiamo lavorando in questa direzione: qualunque cosa stiate pensando, vi daremo qualcosa di completamente diverso, che neanche sapevate di volere.

Come nel caso di Tonya e di Birds of Prey, lo scopo è traghettare un simbolo verso un nuovo territorio culturale, all’epoca del 2020, un’epoca che ha segnato una nuova evoluzione della figura femminile. Un mondo in trasformazione di cui anche Barbie può diventare un veicolo, un portavoce.

Se ciò che faremo provocherà una discussione, avremo centrato il nostro obiettivo.

Lo ha confermato anche Josey McNamara, socio della casa di produzione di Margot Robbie insieme al marito dell’attrice, Tom Ackerley. Anche McNamara ha assicurato che scopriremo una Barbie davvero nuova sullo schermo.

Pensi di sapere cosa sia quel film con Margot nei panni di Barbie, ma Greta e Noah l'hanno sovvertito e non vediamo l'ora di immergerci a capofitto.

Cosa ne pensate? Siete curiosi anche voi di scoprire questo nuovo film?

Leggi anche

      Cerca