Gli anime più interessanti in arrivo nella stagione invernale 2021

Anno nuovo e subito nuova stagione per le serie animate giapponesi. Ecco quali sono le più interessanti di questa stagione invernale.

Studio Deen The Seven Deadly Sins stagione 4

Lasciato alle spalle il 2020, il nuovo anno inizia con una nuova stagione degli anime, più precisamente la stagione invernale che, come ogni anno vede il suo inizio a gennaio. L’anno appena trascorso ha avuto un grosso impatto sul mondo dell’animazione giapponese, infatti sono state molte le serie animate che hanno subito ritardi e rinvii a causa dei problemi dovuti alla pandemia. L’augurio che possiamo fare è che durante il 2021 si torni pian piano alla normalità, ovviamente in tutti gli aspetti della vita quotidiana.

Nel frattempo la stagione invernale degli anime vede diverse serie animate interessanti arrivare, anche se in quest’occasione è la fiera dei sequel, data l’elevata quantità di nuove stagioni di anime già molto conosciuti. Purtroppo sul fronte dell’originalità non c’è molto, dato che gran parte degli anime di questa stagione è fatta dai soliti Isekai, genere che continua a spopolare in Giappone e che solitamente vede uno o più protagonisti morire o finire teletrasportati in un altro mondo dove iniziano una nuova vita. Molto alto anche il numero di anime dedicati al fenomeno idol, ossia le giovani star giapponesi del mondo della musica, come il famoso gruppo delle AKB48.

Pochi sono invece gli anime originali o tratti dai manga più famosi, con una quasi totalità di seconde stagioni che proseguono serie già iniziate in passato. Vediamo dunque quali sono gli anime più interessanti della stagione invernale 2021.

The Promised Neverland

Il primo seguito di cui parliamo è quello legato al manga di successo The Promised Neverland. Storia dai toni leggermente horror che vede un gruppo di ragazzini vissuti per tutte le loro vite in un orfanotrofio scoprire che in realtà il luogo che chiamano casa è un’area di allevamento speciale di umani che poi verranno dati in pasto ai demoni, creature che dominano il mondo. I protagonisti Emma, Norman e Ray, scoprono quest’amara verità e non potendo accettare il loro terrificante destino decidono di fuggire, portando con loro tutti i bambini dell’orfanotrofio.

La seconda stagione inizia proprio dopo la fuga, e vedrà i protagonisti avere a che fare con il terribile mondo dominato dai demoni, in cui loro sono solo prede. La seconda stagione dell’anime sarebbe dovuta arrivare nel 2020, ma è stata rinviata a causa della pandemia. A occuparsi dell’animazione sarà sempre lo Studio CloverWorks. Il manga si è concluso nel 2020, anche se c’è ancora molto da raccontare nell’anime e probabilmente vedremo nuove stagioni in futuro. Questa seconda stagione presenterà anche alcune parti inedite rispetto alla versione cartacea pensati dagli autori originali.

Beastars

Torna anche Beastars, la serie dedicata a un mondo di animali antropomorfi strettamente divisi dalla distinzione tra carnivori ed erbivori. L’anime inizia questo gennaio in Giappone, ma è già stato annunciato da Netflix che distribuirà la seconda stagione durante l’estate in tutto il mondo dopo che questa si sarà conclusa in patria.

Nella seconda stagione continuerà la storia d’amore tra il lupo Legoshi e la coniglietta Haru, mentre si cercherà di far luce sulla morte dell’alpaca Tem alla Cherryton Academy, la scuola frequentata dai protagonisti. Nuove importanti storie e nuovi personaggi saranno introdotti in questa stagione, che continuerò la storia tratta dal manga di Paru Itagaki. In patria il fumetto si è concluso nel 2020 con un totale di 22 volumi, cosa che lascia pensare all’arrivo della conclusione in breve tempo anche nella versione animata realizzata da Studio Orange.

The Seven Deadly Sins

Finalmente è arrivata l’ultima stagione dell’attesissimo The Seven Deadly Sins, chiamata con il sottotitolo Dragon's Judgement. In origine sarebbe dovuta cominciare nella stagione autunnale, ma alla fine anche questa è stata rimandata a causa del COVID. La terza stagione si era conclusa ad aprile 2020, e dopo meno di un anno finalmente potremo assistere alla parte conclusiva della storia legata al gruppo dei Sette Peccati Capitali guidati da Meliodas. Alle animazioni torna lo Studio Deen, che aveva preso il posto di A-1 Pictures dalla terza stagione, anche se i fan non sono stati molto contenti del lavoro svolto nella precedente serie.

La storia finalmente vedrà la sua fine, arrivata l’anno scorso nel manga di Nakaba Suzuki, che si è concluso dopo ben 41 volumi. L’atteso scontro finale tra Meliodas e i suoi compagni contro la fazione demoniaca, e non solo, sta per arrivare e finalmente i fan di questo shonen fantasy potranno vederne l’epilogo anche in versione animata. Essendo uno degli anime più di successo di Netflix è sicuro anche l’arrivo dell’ultima stagione sulla piattaforma di streaming. Ancora non sappiamo il numero effettivo di episodi, ma se sarà simile alle precedenti serie allora si attesterà intorno ai 24-25 episodi concludendosi a giugno. Entro l’inizio dell’autunno dunque è probabile che sarà disponibile anche sul nostro Netflix.

Dr. Stone

L’anime fantascientifico ritorna per una seconda stagione chiamata con il sottotitolo Stone Wars. La serie è il diretto proseguimento degli eventi della prima stagione che si era conclusa a dicembre 2019. Anche questa sarà animata da TMS, che adatterà la saga omonima del manga disegnato da Boichi e scritto Riichiro Inagaki.

La storia inizia con un misterioso fenomeno che pietrifica l’intera umanità. Dopo 3700 anni ormai il mondo è irriconoscibile e la natura la fa da padrona. Improvvisamente alcuni uomini iniziano a svegliarsi, tra cui Senku Ishigami, ragazzo prodigio e grande amante della scienza. Grazie alle sue conoscenze Senku inizia a svegliare dalla pietra altri suoi compagni di classe, promettendo di far ritornare l’umanità ai fasti di un tempo sfruttando l’eredità culturale e tecnologica del passato così da far avanzare nuovamente la civiltà, ormai ritornata al livello dell’età della pietra.

In questa nuova stagione Senku dovrà vedersela con il suo acerrimo rivale, Tsukasa Shishio, che al contrario di Senku vuole un mondo basato sulla legge del più forte dove non si dovrà sottostare a stupide convenzioni sociali. La battaglia tra i due schieramenti sarà dunque al centro di questa nuova stagione, disponibile da vedere su Crunchyroll.

Cells at Work!!

Arriva la seconda stagione della serie che si può considerare in pratica “Esplorando il corpo umano” se fosse un anime. Anche in questa serie animata infatti si vedono i vari processi del corpo umano in cui globuli bianchi, globuli rossi, piastrine e molte altre cellule ed elementi del nostro corpo vengono umanizzati e dotati di un carattere. Ogni episodio infatti segue le vicende di un globulo rosso e di un globulo bianco specifici, alle prese con il funzionamento delle diverse parti che compongono il corpo umano. Spesso l’anime ha una deriva leggermente più action nel mostrare le battaglie tra i nostri anticorpi e virus e batteri provenienti dall’esterno, rappresentati come mostri di vario tipo che affrontano i nostri globuli bianchi in violente battaglie.

La seconda stagione continuerà a mostrarci nuove funzioni del corpo umano, con l’introduzione di nuovi elementi fondamentali al corretto funzionamento del nostro corpo e con l’arrivo anche di nuovi virus e batteri pronti a metterlo in pericolo. La serie originale è tratta dal manga di Akane Shimizu, che di recente ha annunciato la conclusione della sua opera, in arrivo nei primi mesi del 2021. Oltre a Cells at Work!!, questo gennaio arriverà anche una nuova serie animata spin-off chiamata Cells at Work! Code Black. Se nella serie originale si analizzava un corpo umano piuttosto sano, in questo caso invece le cellule protagoniste vivranno all’interno di un corpo umano trasandato, in cui si vedranno gli effetti del fumo di sigarette e dell’assunzione di alcol dopo lunghi periodi di abuso di queste sostanze. Entrambe le serie sono visibili in simulcast sul canale Youtube di Yamato Video.

Leggi anche

      Cerca