Gli anime da non perdere nel 2021

Anno nuovo e nuovi anime in arrivo. Scopriamo quali sono gli anime più attesi durante il 2021.

Studio Khara Evangelion film

Il 2020 si è finalmente concluso ed è il momento di guardare avanti anche nel mondo dell’intrattenimento. Ancora non sappiamo cosa ci riserverà questo 2021, ma possiamo solo sperare in una graduale ripresa della normalità dopo la pandemia che ha colpito ogni cosa, tra cui anche l’industria dell’animazione giapponese. Sono stati moltissimi gli anime che hanno subito ritardi e rallentamenti ai lavori nel 2020, e molte serie infatti sono state rimandate al 2021 per problematiche sorte alla produzione a causa del Corona Virus.

Il 2021 però sembra iniziare con una stagione invernale dell’animazione giapponese piuttosto in forma, con alcune serie in origine previste per il 2020, ora presenti, come ad esempio l’ultima stagione di The Seven Deadly Sins. Il resto dell’anno attualmente presenta la programmazione di molte serie interessanti e altrettanti rumor da tenere a mente che si spera si riveleranno fondati, come l’arrivo di un nuovo anime dedicato a Le Bizzarre Avventure di Jojo e l’attesa seconda stagione di Demon Slayer. Quest’anno poi, si aggiungerà una ricca selezione di nuove serie animate proposte da Netflix con diversi nomi da tenere a mente.

Non ci resta dunque che mostrarvi quali sono gli anime più interessanti attualmente programmati per il 2021, sperando non ci siano ulteriori ritardi o problemi.

Indice:

Evangelion 3.0+1.0

Studio KharaRebuild of Evangelion ultimo film

Attesissimo per il 2020, il film animato che chiude la quadrilogia della Rebuild of Evangelion ha visto la cancellazione della sua uscita lo scorso giugno a causa dei problemi della pandemia, con grande tristezza dei fan che da 8 anni attendevano la conclusione dell’opera del famoso regista Hideaki Anno.

Finalmente il 23 gennaio arriverà nelle sale cinematografiche nipponiche il capitolo conclusivo della saga che ha rinnovato uno degli anime più famosi e significativi di tutti i tempi. Riusciremo finalmente a far luce sui tantissimi misteri presenti nei primi tre film? Conoscendo la saga probabilmente no, ma almeno potremo goderci un’ultima avventura di Shinji, Asuka e Rei. Attualmente non si hanno notizie su un’uscita al di fuori delle sale giapponesi, ma è sicuro che, una volta che sarà possibile tornare al cinema, anche nel nostro paese arriverà la possibilità di vedere Evangelion 3.0+1.0.

Thermae Romae Novae

NetflixThermae Romae Anime

Alcuni anni fa arrivò un manga dal concept molto originale creato da Mari Yamazaki. Quest’opera aveva per protagonista un antico architetto romano chiamato Lucio Modesto alle prese con la costruzione di diversi edifici termali. Ormai senza più fantasia per il suo lavoro Lucio finisce come per magia nel Giappone moderno, più precisamente nei tantissimi stabilimenti termali del paese del Sol Levante. L’antico romano finirà per perdersi e tornare alla sua epoca diverse volte, e dopo ogni viaggio nel tempo tornerà con nuove idee entusiasmanti che daranno nuovo vigore al suo lavoro di costruttore di terme. L’idea ebbe un grande successo sia in Giappone che anche in Italia (il manga venne pubblicato da Star Comics e l’autrice fu anche ospite in diverse fiere del settore), e pochi mesi fa è giunta la notizia che Netflix ha deciso di adattare l’opera cartacea in un anime.

Ancora non si hanno date precise per la messa in onda, al momento un generico 2021, ma sembra che alla serie animata collaborerà l’autrice stessa che dovrebbe anche dare le direttive per l’inserimento di episodi inediti fatti apposta per questa serie animata. Non ci resta che attendere per vedere quando finalmente potremo vedere l’anime Thermae Romae Novae.

To Your Eternity

Brain's Base/KodanshaTo Your Eternity protagonista

Un altro famoso manga di recente successo avrà un meritato adattamento animato nel 2021. Stiamo parlando di To Your Eternity, opera di Yoshitoki Oima, già famosa per essere l’autrice di A Silent Voice (il film animato è presente su Netflix), che stavolta si dà a un manga dalle atmosfere fantasy, ma senza rinunciare a descrivere e approfondire i tanti sentimenti presenti in ogni persona.

La storia ha per protagonista un misterioso essere immortale in grado di assumere qualsiasi forma, a patto che abbia stretto un qualche tipo di legame con la creatura da cui copierà la forma. Dopo aver passato diverso tempo in forma di pietra, l’essere incontra un lupo morente e ne prende la forma. Diventato un lupo incontra un ragazzo, compagno del lupo originale, e inizia a vivere con lui in una terra innevata e desolata. Dopo un incidente il ragazzo morirà e l’essere ne prenderà le sembianze. Dopo giorni e giorni di cammino l’essere si troverà di fronte una bambina che lo rinominerà Fushi, e grazie a lei pian piano inizierà a comprendere la natura dei tanti sentimenti che compongono gli esseri viventi.

Una storia toccante, dove non manca l’azione, e che sonda lo spettro delle emozioni umane. L’anime è previsto per aprile 2021 e sarà realizzato dallo studio d’animazione Brain’s Base.

Gintama: The Final

Bandai Namco/ShueishaGintama The Final film

Una serie storica come Gintama non poteva che concludersi con un epico film che chiude definitivamente le vicende dei tuttofare della Yorozuya. Il manga creato da Hideaki Sorachi si è concluso nel settembre 2019, e l’ultima stagione dell’anime era andata in onda sempre in quell’anno adattando la saga conclusiva dell’opera. Alla conclusione dell’anime mancavano però ancora una ventina di capitoli per arrivare alla conclusione pensata dall’autore, troppo pochi per creare da zero una nuova serie animata. Così ecco arrivare il film che adatta gli ultimi capitoli e chiude il cerchio di una storia che ha fatto ridere e commuovere milioni di fan nei suoi oltre 16 anni dal suo inizio nel 2003.

Il film di Gintama è uscito in Giappone l’8 gennaio, e sarà accompagnato da due episodi speciali chiamati Gintama: The Semi-Final trasmessi sul canale dTV in Giappone, che fungono da prequel al lungometraggio animato. Si spera che il film e i due special possano arrivare presto anche fuori dal Giappone così che anche i fan di Gintoki Sakata e di tutti gli altri memorabili personaggi della serie possano godersi la conclusione di una delle serie più divertenti degli ultimi anni.

My Hero Academia – Quinta Stagione

Studio Bones/ShueishaMy Hero Academia anime

Uno degli shonen manga più amati degli ultimi anni tornerà nell’aprile 2021 con la sua quinta stagione. La serie segue le avventure di un gruppo di giovani eroi durante la loro formazione al Liceo Yuhei, scuola fatta appositamente per trasformare i ragazzi più promettenti negli eroi del futuro. Nel mondo di My Hero Academia l’80% della popolazione possiede un Quirk, una sorta di potere speciale che varia tantissimo da individuo a individuo. Protagonista della storia è Izuku Midoriya, nato senza poteri e poi diventato discepolo di All Might, l’Hero numero 1, che gli ha passato il suo potere One for All.

Nella quinta stagione ci sarà un focus maggiore sulla lega dei Villain e sul percorso che Shigaraki deciderà di scegliere insieme ai suoi compagni, nel frattempo Midoriya inizierà a scoprire nuovi dettagli sul potere donatogli da All Might, lo One for All. Anche questa quinta stagione sarà realizzata da Studio Bones, così come le precedenti quattro.

Shaman King

Studio Bridge/ShueishaShaman King Yoh

Nella stagione primaverile degli anime vedremo l’arrivo anche di Shaman King, il ritorno annunciato lo scorso anno del famoso manga shonen realizzato da Hiroyuki Takei. La prima serie animata dedicata all’opera, risale a circa vent’anni fa, quando ancora il manga non si era concluso. Proprio per questo motivo aveva un finale originale che nulla centrava con la storia descritta nel fumetto. La nuova serie animata sarà realizzata da Studio Bridge (che si è occupato di Fairy Tail in collaborazione con A-1 Pictures) e promette di essere molto fedele alla storia originale del manga, che finalmente vedrà una degna conclusione anche in veste animata.

In Shaman King, gli sciamani di ogni nazione si sfidano in un torneo che si tiene ogni 500 anni che mette in palio la possibilità di entrare in contatto con lo spirito del pianeta e plasmare il mondo a proprio piacimento. Protagonista della storia è Yoh Asakura, discendente di una famiglia di sciamani giapponese da generazioni, che, seppur non ami combattere, si troverà costretto a partecipare al nuovo torneo per fermare suo fratello gemello Hao, che minaccia di voler creare un mondo fatto solo per gli sciamani. Non ci resta che attendere aprile 2021 per saperne di più sulla nuova serie animata di Shaman King.

La via del grembiule

NetflixLo yakuza casalingo Netflix

Altra produzione animata annunciata da Netflix per il 2021. Ancora non ci sono date precise ma sappiamo che Netflix è pronta a portare sulla sua piattaforma l’anime tratto dal divertente manga di Kousuke Ono. La storia ha per protagonista il temibile Tatsu l’Immortale, yakuza leggendario che in una notte ha sgominato una banda rivale disarmato. Dopo questi avvenimenti nessuno ha avuto più notizie di lui, che sembra essersi allontanato completamente dal mondo criminale. Adesso Tatsu è felicemente sposato con Miku, e per supportare la carriera lavorativa della moglie decide di diventare un casalingo. Le abitudini e i modi di fare da Yakuza sono però duri a morire, e spesso si creeranno divertenti equivoci nella vita dei tutti i giorni per via del comportamento dell’ex yakuza.

La via del grembiule è una divertente commedia slice of life, che si focalizzerà più sulle avventure giornaliere di Tatsu mentre prova a occuparsi delle faccende domestiche più che sul suo passato da criminale: quest’aspetto sarà sempre presente, ma sarà trattato sempre in maniera ironica. Siamo curiosi di vedere come saranno rappresentate in versione animata le avventure di Tatsu, lo yakuza casalingo.

Spriggan

NetflixSpriggan Netflix

Altra serie animata promessa da Netflix per il 2021 è Spriggan, una serie tratta da un manga storico creato da Hiroshi Takashige e Ryoji Minagawa. Il manga originale è stato realizzato tra il 1989 e il 1996 e aveva già dato vita a un OAV negli anni ’90. Adesso finalmente ci sarà la possibilità di vedere adattati tutti gli 11 volumi del manga in versione animata. A occuparsi della realizzazione dell’anime ci sarà David Production, già autori di alcuni anime molto famosi come Le Bizzarre Avventure di Jojo e Fire Force.

La storia di Spriggan ha per protagonista Yu Ominae, uno Spriggan. Questi sono agenti speciali che si occupano di missioni segrete in cui devono recuperare artefatti appartenenti ad un’antica civiltà ormai scomparsa. Spesso lavorano per agenzie militari dislocate in tutto il mondo, e, non di rado, capita che combattano tra loro per il possesso di un determinato artefatto. Anche Yu sarà coinvolto in diverse missioni pericolose per l’agenzia ARCAM, spesso talmente pericolose da poter compromettere il destino del mondo intero.

Platinum End

ShueishaPlatinum End Death Note autori

La coppia che ha dato i natali al famoso Death Note, Tsugumi Ohba e Takeshi Obata, ritorna in Platinum End, nuovo manga iniziato nel 2015 e conclusosi proprio a inizio gennaio 2021 in Giappone. La serie è stata pubblicata sulla rivista mensile Jump Square di Shueisha e conterà in totale 14 volumi. Ancora più interessante però è sapere che a ottobre 2021 arriverà anche l’anime ufficiale, che, data la conclusione recente della serie, potrebbe coprire l’intera storia. Al momento non ci sono molti dettagli, a parte il nome dello studio d’animazione che se ne occuperà: Signal.MD, uno studio fondato nel 2014 da Production I.G. stessa.

La storia di Platinum End vede 13 individui venire scelti come candidati a ottenere il ruolo di Dio, dato che il precedente è pronto a ritirarsi in 999 giorni. Il protagonista di questa storia è Mirai Kakehashi, un giovane che sta per suicidarsi in quanto rimasto solo dopo la morte dei genitori. A occuparsi di lui infatti ci sono i suoi zii, che però lo maltrattano continuamente rendendogli la vita un inferno. Proprio mentre si sta per lanciare da un grattacielo, Mirai viene salvato da Nasse, un angelo guardiano che gli rivela che lui sarà uno dei 13 candidati al ruolo di Dio. Il giovane ottiene da Nasse due poteri: delle ali con cui può volare liberamente, e due frecce speciali, rosse che possono far innamorare qualsiasi persona per 33 giorni, o bianche, che invece causano la morte. Ben presto uno dei 13 candidati viene ucciso da un altro di essi, e Mirai capisce che in questa sfida c’è chi è disposto a qualunque cosa pur di vincere.

Chainsaw Man

ShueishaChainsaw Man protagonista

Uno dei manga emergenti della famosa rivista Weekly Shonen Jump che più ha attirato l’attenzione negli ultimi tempi. Chainsaw Man è uno shonen molto atipico, che per certi versi ha caratteristiche più simili a un seinen per tematiche trattate e per l’impatto di alcune scene forti. L’opera creata da Tatsuki Fujimoto a dicembre 2020 è stata protagonista di un annuncio che vede l’arrivo di un anime a essa dedicata nel corso del 2021. A occuparsi della serie sarà lo Studio Mappa, che di recente si è occupato di un altro recente manga di Shonen Jump, Jujutsu Kaisen e della quarta e ultima stagione de L’Attacco dei Giganti.

Chainsaw Man è ambientato in un mondo dove le paure degli uomini si concretizzano sotto forma di esseri chiamati “diavoli”. Il protagonista è Denji un giovane orfano senzatetto che un giorno fa amicizia con Pochita, il diavolo motosega. I due per sopravvivere inizieranno a dare la caccia a diavoli minori per conto della yakuza, ma un giorno hanno la peggio nella lotta contro il diavolo zombie e Denji viene ucciso. Prima di esalare l’ultimo respiro però, Denji fa un patto con Pochita e diventa un ibrido uomo-diavolo in grado di evocare delle terribili motoseghe dal corpo, con cui fa a pezzi il diavolo zombie. Denji viene notato da Makima, ufficiale del reparto cacciatori di diavoli della pubblica sicurezza, che lo assolda per combattere contro altri diavoli, tra cui il pericoloso diavolo pistola, l’incarnazione del terrore umano per le armi, ricercato in tutto il mondo per una delle stragi più terribili della storia. Ancora non sappiamo quando andrà in onda l’anime, ma è probabile che arrivi per la seconda metà dell’anno.

I rumor più interessanti per il 2021

Shueisha/Ufo TableDemon Slayer seconda stagione

Nonostante ci sia già molta carne al fuoco per quanto riguarda il mondo dell’animazione nel 2021, ci sono ancora diverse possibili sorprese che potrebbero arrivare entro la fine del nuovo anno. Tra le varie serie annunciate e che per vari motivi non hanno ancora ottenuto una finestra di lancio ci sono anche: la stagione finale di Fruit Basket, che concluderà finalmente l’opera in quest’adattamento fedele al manga. La terza e ultima serie è prevista per il 2021, ma ancora non si hanno informazioni precise sulla data d’uscita.

Anche Made in Abyss dovrebbe ricevere un sequel per il 2021, salvo altri problemi di rinvii. Dopo l’uscita del film animato nel 2020, che faceva da seguito all’anime del 2017, c’è stato un annuncio che rivelava le intenzioni di continuare la storia con un nuovo sequel, anche se non si sa ancora se sarà un nuovo film d’animazione oppure una vera e propria seconda stagione.

I fan de Le Bizzarre Avventure di Jojo non vedono l’ora di vedere l’adattamento della sesta serie, Stone Ocean, dopo che nel 2019 si è conclusa Vento Aureo, l’adattamento della quinta serie. La speranza si è riaccesa dopo che il 4 aprile 2021 è stato annunciato l’evento chiamato ”JoJo’s Bizarre Adventure: The Animation Special Event~JOESTAR the Inherited Soul" dove parteciperanno i doppiatori dei protagonisti delle prime cinque serie. Quale migliore vetrina dunque per annunciare l’arrivo della sesta serie di Jojo, che potrebbe debuttare, salvo altri problemi dovuti alla pandemia, entro la fine del 2021.

Infine, non ci sono conferme ma ci mettiamo la mano sul fuoco che entro l’anno verrà annunciata una seconda stagione dedicata a Demon Slayer. Dopo il successo stratosferico della prima stagione e del film uscito a ottobre 2020, che ha spazzato via qualsiasi record d’incassi precedente, superando anche La Città Incantata di Hayao Miyazaki, è più che certo che l’anime proseguirà la sua corsa. La storia del manga si è conclusa nel 2020, dunque di materiale da adattare ce n’è ancora molto, e ci sembra piuttosto verosimile che entro fine 2021 arrivi o una seconda stagione o al massimo un nuovo film d’animazione dedicato alle avventure di Tanjiro, Nezuko e degli altri personaggi. Non ci resta che attendere ulteriori novità per sapere cosa ci riserva questo 2021 nel mondo dell’animazione giapponese.

Leggi anche

      Cerca