Mamma, ho riperso l'aereo: la rimozione di Trump diventa un meme

Dopo il ban di Trump dalle più note piattaforme social, in molti si sono divertiti a rimuovere il presidente uscente dal film Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York.

20th Century Studios Trump e Culkin in Mamma, ho riperso l'aereo

Gli eventi di Capitol Hill dello scorso 6 gennaio, che hanno visto la sede del Governo degli Stati Uniti assaltata da un enorme numero di sostenitori di Donald Trump (causando cinque morti e molti feriti), ha fatto sì che i maggiori social network (tra cui Facebook e Twitter) prendessero dure misure restrittive nei confronti del Presidente uscente, tra cui un vero e proprio ban permanente.

Il blocco è stato esteso a tempo indeterminato, con molta probabilità oltre la data dell'insediamento di Joe Biden come Presidente eletto il prossimo 20 gennaio.

Cogliendo la proverbiale palla al balzo, gli utenti dei social network si sono ora scatenati sostituendo il volto di Donald Trump nel suo "celebre" cameo nel film Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York (film del 1992 diretto da Chris Columbus nonché sequel del cult Mamma, ho perso l'aereo), chiedendo la rimozione dello spezzone di film "incriminato" dalla versione Home Video.

Trump appare infatti mentre il giovane protagonista Kevin McCallister vaga per la hall del Plaza Hotel di New York in cerca di indicazioni, una sequenza di fatto molto breve ma che ha più volte indignato i detrattori del presidente uscente.

Ora, in molti si sono divertiti a sostituire il volto del Tycoon con quello dei più svariati personaggi provenienti dal mondo del cinema e dell'animazione (e non solo): da Doctor Who a Keanu Reeves, passando per Macaulay Culkin adulto, Dolly Parton, Jabba the Hutt e tantissimi altri ancora. Poco sotto, una carrellata dei meme più significativi tra quelli apparsi su Twitter.

Non posso credere che siano riusciti a convincere la squadra di George Lucas a rimuovere Trump nell'edizione speciale di Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York.

Non solo dovremmo rimuovere digitalmente Donald Trump da Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York, ma dovremmo sostituirlo con un Macaulay Culkin adulto. Basta che la trama vada fuori dai binari.

Sostituite digitalmente il cameo di Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York con Dolly Parton, ora!

Ho appena scoperto che il cameo Trump era frutto dell'editing, visto che la scena originale era questa...

Donald Trump è stato rimosso digitalmente da Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York (1992) e rimpiazzato con Christopher Plummer.

Stavo leggendo della parte di Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York in cui Kevin si ferma per chiedere indicazioni, sembra abbiano rimosso digitalmente Donald Trump, ed ecco cosa ne è uscito fuori.

Corretto.

Al passo con la tendenza, George Lucas e il team Industrial Light & Magic hanno sostituito il Donald Trump degli anni '90 con il Joe Biden degli anni '90 in Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York...

Il franchise di Mamma, ho perso l’aereo sarà prossimamente al centro di un vero e proprio reboot prodotto da Disney: Archie Yates (JoJo Rabbit) sarà il nuovo giovane protagonista, assieme a Ellie Kemper (Unbreakable Kimmy Schmidt) e Rob Delaney (Catastrophe), per la regia di Dan Mazer (Borat e Bruno).

Via: ComicBook

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca