Lupin: i trucchi del ladro di Netflix e i collegamenti con i libri su Arsène Lupin

Tutti i trucchi usati da Assane vengono dalle storie di Arsène Lupin, ecco quali sono.

Netflix La serie Netflix Lupin e i collegamenti con il Lupin di Maurice Leblanc

Arsène Lupin è un ladro gentiluomo e mago del travestimento creato nel 1905 dallo scrittore francese Maurice Leblanc. Oltre ad aver ispirato Monkey Punch nel creare il nipote del celebre ladro, Lupin III, Arsène è apparso per la prima volta nel racconto "L'arresto di Arsène Lupin" continuando poi le sue rocambolesche avventure per ben 17 romanzi e 39 racconti. Il Lupin di Netflix, interpretato dal bravissimo Omar Sy, è ispirato proprio dal Lupin letterario di Leblanc e da lui riprende molti dei suoi trucchi e dei suoi sotterfugi.

Lupin, ladro gentiluomo

NetflixOmar Sy nella prima puntata di Lupin

Nella serie si vede il protagonista Assane, la versione moderna di Arsène, sfogliare il libro Lupin, ladro gentiluomo, la prima raccolta di avventure del ladro di Leblanc e a cui è ispirata buona parte di questi primi 5 episodi della serie TV. La storia di Assane è originale, ma il giovane è stato cresciuto dalle parole dell'autore francese e guidato dalle gesta del suo ladro. Un (anti)eroe che Assane riporterà in vita nella Francia dei giorni nostri per scoprire la verità sulla morte del padre.

Nel libro vengono raccontati i modi raffinati, l'abilità nei travestimenti e anche il particolare vestiario di Lupin: abito elegante, monocolo, cilindro, mantello e bastone.

Il Lupin di Netflix è più alla mano e spesso preferisce una comoda felpa al completo elegante, aggiornando mantello e cilindro con basco e cappotto, mentre il monocolo diventa un visore in realtà aumentata. Assane mantiene però la bravura nel travestimento e nell'ideare colpi che lasciano senza parole lo spettatore e la polizia, con nuove versioni delle storie del Lupin classico.

Lupin e la collana della regina

NetflixOmar Sy nel primo episodio di lupin

La collana della regina è una storia di Leblanc, scritta nel 1906 che ispira il primo episodio della serie Netflix e fornisce un inizio alle vicende giovanili di Assane.

All'inizio del racconto, Leblanc descrive la collana come uno dei gioielli più preziosi di Francia.

Era, infatti, la famosa collana, la leggendaria collana che Bohmer e Bassenge, gioiellieri di corte, avevano realizzato per Madame Du Barry; la vera collana che il cardinale de Rohan-Soubise intendeva donare a Maria Antonietta, regina di Francia. Le mille sfaccettature del diamante brillavano e brillavano come fiamme di fuoco attorno al suo collo e alle sue spalle formose, ed è sicuro dire che nessuno tranne lei avrebbe potuto sopportare il peso di un simile ornamento con tanta facilità e grazia.

Nelle serie TV la collana viene custodita al Louvre e rubata da Assane per restituire al padre la sua credibilità.

L'evasione di Arsène Lupin

NetflixOmar Sy scappa di prigione nel Lupin di netflix

Questo racconto insieme a Arsène Lupin in prigione e L'Arresto di Arsène Lupin forniscono gli spunti per l'episodio ambientato in prigione in cui Assane, dopo essere finito volontariamente in cella scambiandosi con un detenuto, riesce a scappare in una mirabolante fuga dal carcere.

Leblanc parla del suo Lupin come un di un uomo che suona alla porta del carcere per farsi arrestare e prendersi quasi una vacanza dal suo mestiere di ladro. Naturalmente, nonostante la prigionia, trova ogni modo per non farsi mancare nulla: dai sigari al buon cibo. E quando interrogato fa impazzire tutti i giudici, confessando ancora più crimini di quanti gliene vengano attributi, affermando persino che non presenzierà al suo processo perché quel giorno sarà già scappato di cella.

Lupin e il viaggiatore misterioso

NetflixOmar Sy sul treno per Lupin

L'ultimo episodio della serie, in cui Assane viaggia con la moglie e il figlio su un treno e viene attaccato dallo scagnozzo di Pellegrini, potrebbe invece essere ispirato al racconto de Il viaggiatore misterioso sempre contenuto nel libro Lupin, ladro gentiluomo.

Il racconto di Leblanc viene strutturato come un vero enigma su rotaia: si è diffusa la voce che Lupin è sul treno Parigi-Rouen, dei viaggiatori sono stati rapinati e la polizia è già sulle tracce del ladro appena fuggito di prigione. Come recita la famosa canzone però, nessuno sa che faccia abbia Lupin e quando sul treno sale un uomo dall'aria sinistra inizia a diffondersi il panico.

La seconda parte della serie TV di Netflix è già in produzione e sicuramente adatterà nuovi racconti del ladro gentiluomo e, forse, potrebbe approfondire anche i romanzi.

Leggi anche

      Cerca