Avengers: Endgame, la scena dopo i titoli di coda doveva essere dedicata a WandaVision

Paul Bettany ha rivelato che il suo personaggio sarebbe dovuto essere protagonista della scena dopo i titoli di coda di Avengers: Endgame.

Marvel Studios Visione

Con Avengers: Endgame i Marvel Studios hanno interrotto una tradizione che durava da un decennio, ovvero hanno omesso la scena post-credit.

I fan dei cinecomic Marvel erano abituati infatti a rimanere seduti in sala fino alla fine dei titoli di coda in modo da poter assistere a una o più sequenze che, per lo più, facevano da ponte a progetti futuri.

La vittoria finale contro Thanos, la morte di Tony Stark/Iron Man e l'addio di Steve Rogers/Capitan America hanno segnato la fine di un ciclo. Quindi il presidente Marvel Studios Kevin Feige ha deciso di sottolineare questo aspetto non includendo in Avengers: Endgame la tanto attesa scena post-credit.

Adesso che finalmente la Fase 4 del Marvel Cinematic Universe è iniziata con la messa in onda della serie TV WandaVision, l'attore Paul Bettany ha rivelato che il suo personaggio Visione doveva essere protagonista di una sequenza alla fine del film dei fratelli Russo.

Bettany ha svelato che la scena avrebbe dovuto mostrare Visione in una sacca per cadaveri ma lo stesso Feige ha deciso di non inserire la sequenza nel film.

Inoltre, l'attore britannico classe '71 ha detto che l'eliminazione della breve scena in cui l'androide doveva essere protagonista gli ha fatto pensare di essere fuori dal Marvel Cinematic Universe. Ma poi, in un incontro successivo con i dirigenti Marvel, ha scoperto che la sua carriera da supereroe sarebbe continuata nella serie TV WandaVision.

Com'è ormai noto, Visione viene ucciso da Thanos in Avengers: Infinity War e per questo l'androide è assente in Avengers: Endgame.

Le parole di Bettany si possono ascoltare dal 30esimo secondo della video intervista realizzata dal sito IMDb:

La scelta di non inserire una scena post-credit in Avengers: Endgame è più che condivisibile dato che il film si conclude con il commovente funerale di Tony Stark e con il vecchio Capitan America, ovvero con gli addii dei due personaggi più amati del Marvel Cinematic Universe.

I più attenti avranno notato che la scena finale è stata sostituita da un audio che riproduce un ripetuto suono metallico. Questo è un significativo omaggio a Tony Stark e al primo film di Iron Man del 2008. Nel lungometraggio di Jon Favreau che ha dato inizio al Marvel Cinematic Universe si ode proprio quel suono quando il miliardario playboy filantropo costruisce la sua prima armatura.

I primi due episodi di WandaVision sono disponibili su Disney+ dal 15 gennaio 2021, mentre i restanti 7 verranno resi disponibili con cadenza settimanale ogni venerdì.

Ogni episodio ha una durata media di 30/40 minuti.

Leggi anche

      Cerca