Chi è Dottie in WandaVision? Le teorie sul personaggio di Emma Caulfield

Emma Caulfield ha fatto il suo debutto in WandaVision nel ruolo di Dottie, ma se si trattasse invece di un altro personaggio sotto mentite spoglie?

Marvel Studios/Disney Emma Caulfield è Dottie in WandaVision

Solo due dei nove episodi di WandaVision sono stati distribuiti su Disney+ e già gli spettatori elaborano teorie su situazioni e personaggi.

Se è vero che la serie, per come è concepita, lascia spazio a molte discussioni sulla realtà in cui vivono Wanda e Visione, è anche vero che non sono solo i due protagonisti ad aver attirato l'attenzione dei fan.

In particolare, sono nate diverse teorie riguardo al personaggio di Dottie, interpretato dalla Emma Caulfield di Buffy l'ammazzavampiri.

La partecipazione dell'attrice allo show Marvel è stata tenuta a lungo nascosta. Ma qual è la ragione di tanta segretezza? Se Dottie non fosse che la vicina di casa di Wanda e Visione, quale sarebbe il motivo di non rivelare il casting di Emma Caulfield? Qualcosa bolle in pentola. È questa la risposta che gli spettatori si sono dati. Niente è casuale nel Marvel Cinematic Universe e Dottie non può essere solo una organizzatrice di eventi benefici in un piccolo quartiere.

Dobbiamo allora domandarci: sarà una nemica o un'alleata della coppia protagonista dello show?

Rispondere non è semplice come sembra, perché sono state formulate due opposte teorie a riguardo.

E se Dottie fosse Mefisto?

Secondo una prima teoria, Dottie potrebbe rivelarsi un villain.

Su Reddit, un utente di nome Unknxwn si è chiesto se il vero volto di Dottie non possa essere quello di uno dei cattivi nelle serie Marvel a fumetti.

Secondo l'utente in questione, il secondo episodio di WandaVision, quello in cui Dottie viene introdotta al pubblico, ci offrirebbe degli indizi interessanti sull'identità della donna. Dottie potrebbe essere Mefisto sotto mentite spoglie, il signore degli Inferi che nei fumetti è direttamente collegato alla nascita dei figli di Wanda.

La prova? Sarebbe in alcuni dialoghi presenti nell'episodio.

Agnes dice a Wanda che “Le sue rose sbocciano sotto minaccia di morte”, che “Dottie è la chiave di ogni cosa in città” e che se Wanda riuscirà a essere benvoluta da Dottie, ogni cosa andrà per il verso giusto.

Secondo Unknxwn e altri fan dello show, dunque, Dottie potrebbe avere un ruolo-chiave nella realtà di Westview. Che Wanda abbia fatto un patto con Mefisto per poter vivere in un mondo in cui Visione è ancora vivo? Non possiamo dirlo con certezza, ma come dice la stessa Dottie “il diavolo si nasconde nei dettagli”.

Dottie potrebbe essere Clea

Una seconda teoria, più intrigante della prima agli occhi dei più, vuole che dietro lo pseudonimo di Dottie si nasconda invece Clea, nipote di Dormammu.

Il personaggio fa il suo debutto in Strange Tales, serie a fumetti dedicata al Dottor Strange. Poiché sappiamo che esiste un legame tra WandaVision e Doctor Strange in the Multiverse of Madness, la teoria non è così campata in aria come sembrerebbe.

WandaVision potrebbe fungere da prequel al secondo film dedicato al personaggio di Benedict Cumberbatch, introducendo fin da ora personaggi che vedremo prossimamente sul grande schermo. Cleo potrebbe benissimo essere uno di questi personaggi, una donna importante nella vita di Strange, una strega della Dimensione Oscura che rappresenta la controparte di Strange stesso.

Secondo quanto rivelato da Scott Derrickson, regista di Doctor Strange, Clea sarebbe potuta apparire già nel primo film dedicato a Strange, ma successivamente si è scelto di non farlo, per concentrarsi su un aspetto più mondano della vita dello stregone supremo. Così non abbiamo visto Clea, ma abbiamo conosciuto Christine Palmer (Rachel McAdams). Il debutto di Clea era comunque molto atteso e si è fatto sempre più probabile nel corso degli ultimi mesi.

Quale pensate sia la vera identità di Dottie? Amica o nemica?

Leggi anche

      Cerca