Michele Morrone tra il sequel di 365 giorni e una nuova serie gangster, Toy Boy

Michele Morrone dovrebbe prendere parte a una nuova serie di genere gangster, che sarà girata a Londra. Nel frattempo tornerà sul set di 365 giorni nel ruolo di Massimo Torricelli.

Netflix Un primo piano di Michele Morrone

Fisico statuario, pelle olivastra, occhi neri. L'italiano Michele Morrone ha conquistato tutti con il ruolo (discussissimo e molto criticato) di Massimo Torricelli nel film polacco 365 giorni, un titolo Netflix che ha registrato il record di visualizzazioni e in cui lo vediamo al fianco di Anna-Maria Sieklucka.

Si è parlato molto, negli ultimi mesi, di questa stella italiana. Ma quali sono i prossimi progetti dell’attore nato a Melegnano?

Toy Boy – una nuova serie girata a Londra

Giornalettismo ha svelato che Morrone sarà impegnato prossimamente a Londra sul set di una nuova serie il cui titolo provvisorio dovrebbe essere Toy Boy.

Si tratta di un ruolo “sexy” sulla falsariga di 365 giorni, contestualizzato in una storia di genere gangster. Proprio come nei panni di Massimo Torricelli, Morrone avrà un’allure dark e tenebrosa, in linea con quella costruita dal suo stesso immaginario dopo il grande successo di 365 giorni, che lo raccontava nei panni di un boss della mafia.

In questo caso sarà un esponente della malavita.

Non ci sono notizie o altri dettagli su questa nuova serie, che dovrebbe cominciare la fase produttiva nella capitale britannica. Le riprese dovrebbero durare tre mesi, compatibilmente con le esigenze di sicurezza sui set richieste dalle regole.

È possibile supporre che questo impegno si sovrapponga con quello per il nuovo capitolo di 365 giorni, al momento in una fase di stallo.

UPDATE: A quanto pare, Toy Boy non è il titolo provvisorio della nuova serie a cui prenderà parte Michele Morrone, ma l'originale Netflix a cui l'attore si unirà nel corso della seconda stagione!

365 giorni: il sequel a che punto è?

Michele Morrone prenderà parte al sequel del film, come lui stesso ha confermato su Halahi, piattaforma dove le star possono chiacchierare con i fan a pagamento per sostenere una buona causa.

Se faremo la seconda parte? La risposta è sì. Gireremo la seconda parte. Non sappiamo ancora quando, a causa del problema che ha il mondo intero [la pandemia di Covid-19, n.d.r.] ma sicuramente ce la faremo.

Al momento non ci sono notizie sulla lavorazione del prosieguo e, di conseguenza, neanche sulla data di rilascio su Netflix.

NetflixUna scena di 365 giorni
Michele Morrone e Anna-Maria Sieklucka in 365 giorni

L’attore intanto si sta dedicando ai progetti di moda e alla musica, sua grande passione. Non tutti sanno che ha cantato lui stesso alcune canzoni della soundtrack di 365 giorni, tra cui Feel It, Dark Room e Hard for me.

Rimaniamo in attesa per avere altre novità sul futuro di Michele Morrone, che sembra pronto a coltivare il modello di ruolo maschile che gli ha portato fortuna con 365 giorni.

Voi cosa ne pensate, siete curiosi di vederlo in questo nuovo progetto?

Leggi anche

      Cerca