Dove è stata girata Made in Italy: le location

Dalla capitale della moda nostrana Milano, passando per altri luoghi simbolo della Lombardia, alla frenetica New York per poi finire nel Deserto dell'affascinante Marocco: tutte le location della fiction Made in Italy.

Taodue/The Family Una scena di Made in Italy

Made in Italy racconta la nascita della moda italiana sin dai suoi albori, gli anni '70, e ne ripercorre l'evoluzione dei primi inarrivabili fasti attraverso la storia di Irene Mastrangelo (Greta Ferro). Irene è un'aspirante giornalista che, un po' per caso, si ritrova a lavorare per la redazione di Appeal, una delle riviste di settore più blasonate di Milano con a capo la temibile caporedattrice senior Rita Pasini (Margherita Buy).

La fiction ha fatto il suo esordio su Amazon Prime Video nel 2019 ed è nel palinsesto invernale 2021 di Mediaset, più precisamente va in onda su Canale 5. I fan della serie hanno già saputo che ci sarà una seconda stagione: d'altronde, sono tante le storyline rimaste in sospeso col termine della prima tranche di episodi.

Oltre che per la trama - che qualcuno ha reputato un po' troppo simile a quella de Il Diavolo veste Prada - gli estimatori della serie hanno particolarmente apprezzato l'abilità di costumisti e scenografi nel ricostruire look e ambientazioni in perfetto stile anni '70. Anche la stessa Milano, "seconda protagonista" della fiction insieme a Greta Ferro, appare proprio quella di un tempo, frenetica, vivacissima e all'avanguardia. La vera culla della moda italiana e luogo dei sogni, dove tutto è possibile: perfino che una perfetta sconosciuta, senza alcun tipo di esperienza nel giornalismo, diventi la redattrice di punta di una rivista patinata.

Ma dove è stata girata la fiction? Soffermandoci sulle location, Made in Italy è stata girata prevalentemente nel capoluogo lombardo, ma non sono mancate riprese in altri luoghi simbolo che, in qualche modo, hanno segnato la nascita dell'Alta Moda, da Villa Missoni a Sumirago (Varese) alla monumentale Villa Erba (Como), ambientazione perfetta per i party super chic di Appeal.

Le riprese, sul finire, si sono spostate anche a New York e in Marocco, dove Irene Mastrangelo si reca per ragioni di lavoro. Ripercorriamo le location di Made in Italy nel dettaglio.

Milano e gli altri luoghi iconici in Lombardia

Milano è l'ambientazione principale di Made in Italy ed è proprio nel capoluogo lombardo, infatti, che è stata girata la maggior parte delle scene. A fare da sfondo alle vicissitudini di Irene Mastrangelo e degli altri di Appeal è il famoso Quadrilatero della Moda, ma non mancano incursioni in altre location disseminate al centro della città.

La redazione di Appeal

Dall'annuncio di lavoro che porta Irene Mastrangelo ad Appeal, scopriamo che la redazione della rivista si trova in via Vivaio, una strada ricca di storia e di bellezza. In un'intervista concessa a TV Sorrisi e Canzoni, Margherita Buy ha rivelato:

Ho amato via Vivaio, piena di palazzi stupendi, tra cui quello dove abbiamo ricostruito la redazione di Appeal

La redazione è stata ricostruita nei minimi dettagli, rispecchiando le caratteristiche del design e dell'arredamento degli anni '70 e, naturalmente, il modo di lavorare dei giornalisti in quegli anni: menabò cartacei, ritagli di giornali appesi alle pareti e macchine da scrivere.

Taodue/The FamilyUna scena ambientata nella redazione di Appeal
Una scena ambientata nella redazione di Appeal

La Rotonda della Besana

Milano, Rotonda della Besana by Parsifall/CC BY-SA 4.0La Rotonda della Besana, ancora oggi location di sfilate a Milano
La Rotonda della Besana, ancora oggi location di sfilate a Milano

Uno dei primi servizi di moda per cui Irene lavora ha come location la Rotonda della Besana, ancora oggi un luogo simbolo della città di Milano spesso impiegato per la messa in scena di splendidi e suggestivi fashion show

Taodue/The FamilyIrene e Rita presso la Rotonda della Besana
Irene e Rita presso la Rotonda della Besana

Ma cos'è in realtà? Questa struttura altro non è che un complesso cimiteriale tardobarocco, costituito da un lungo porticato chiuso che accoglie al suo centro l'ex Chiesa di San Michele ai Nuovi Sepolcri.

L'atelier di Walter Albini (Villa Necchi Campiglio)

Villa Necchi Campiglio (Milan) - Interior by Sailko/CC BY 3.0L'interno di Villa Necchi Campiglio
L'interno di Villa Necchi Campiglio

Una delle location più belle di Made in Italy è rappresentata da Villa Necchi Campiglio, dove viene ricreato l'atelier dello stilista Walter Albini (interpretato da Gaetano Bruno). Con il suo ingresso interamente realizzato in legno, austero quanta basta, la Villa - sita in via Mozart, a pochi minuti da Piazza San Babila - è stata reputata la scelta ideale per la dimora dello stilista più rappresentativo della moda anni '70. 

Taodue/The FamilyIrene arriva nell'atelier di Walter Albini
Irene arriva nell'atelier di Walter Albini

Memorabile l'arrivo di Irene in atelier per la prima volta, il suo primo incontro ravvicinato con il mondo della moda, tra paillettes e lustrini.

Galleria Vittorio Emanuele II: pausa pranzo al Camparino

Galleria Vittorio Emanuele II (Milan) by lena Chochkova/CC BY-SA 3.0L'iconica Galleria Vittorio Emanuele II di Milano
L'iconica Galleria Vittorio Emanuele II di Milano

Irene e i colleghi Filippo (Maurizio Lastrico) e Monica (Fiammetta Cicogna) trascorrono spesso la loro pausa pranzo in Galleria Vittorio Emanuele II, più precisamente al Camparino. Operativo dal 1915 e luogo simbolo dell'aperitivo e del lifestyle italiano, il Camparino è ancora oggi uno dei luoghi di ritrovo più amati dopo il lavoro e per il tempo libero.

Villa Erba a Cernobbio (Como)

Villa Erba (Como) by Arnaud 25/CC BY-SA 4.0Villa Erba a Como, ambientazione chic dei party di Made in Italy
Villa Erba a Como, ambientazione chic dei party di Made in Italy

Villa Erba, a Cernobbio, è una delle più importanti ville che si affacciano sul Lago di Como. Costruita tra il 1898 e il 1901, venne progettata dagli architetti Angelo Savoldi e Giovan Battista Borsani su commissione di Luigi Erba, fratello ed erede di Carlo Erba, grande industriale farmaceutico di quel tempo.

A Villa Erba si tiene il party patinato cui prende parte l'intera redazione di Appeal e durante il quale Irene inizia a flirtare con Davide (Andrea Bosca), imprenditore tessile sposato che perde la testa per la giovane stagista.

Villa Missoni a Sumirago

Nella seconda puntata di Made in Italy, Irene si reca a Sumirago per ritirare alcuni capi e ne approfitta per intervistare i coniugi Ottavio e Rosita Missoni, interpretati rispettivamente da Enrico Lo Verso e Claudia Pandolfi. La coppia d'oro della moda italiana accoglie la giovane giornalista nella villa di famiglia, nonché quartier generale dell'azienda tessile.

Taodue/The FamilyL'incontro di Irene con i coniugi Missoni a Sumirago
L'incontro di Irene con i coniugi Missoni a Sumirago

Sumirago è un comune di poco più di 6.000 abitanti che si trova in provincia di Varese, ancora oggi sede dei principali uffici e stabilimenti Missoni.

New York

Non solo Italia per Made in Italy. Irene si reca per lavoro a New York, alla ricerca di nuove ispirazioni per salvare le sorti della rivista Appeal. L'attrice Greta Ferro ha condiviso diversi scatti della sua permanenza nella Grande Mela su Instagram, rivelando che molte scene sono state girate nel quartiere SoHo.

Marocco

Irene si ritrova catapultata in Marocco per lavorare a un servizio fotografico per la stilista Lella Curiel (Nicoletta Romanoff). In quell'occasione si avvicina molto al fotografo di Appeal, John (Marco Bocci), e ha uno dei suoi colpi di genio per non mandare a monte lo shooting dopo che Helena, la modella scelta per il servizio, si ubriaca. Irene convince John a scegliere una splendida modella di colore. 

Anche in questo caso, è stata Greta Ferro a svelare sui social la location marocchina scelta per le riprese. Si tratta di Ouarzazate, cittadina tra Marrakech e il Deserto del Sahara che ha vissuto una fase di grande espansione negli anni '20 durante la dominazione francese e che, in tempi più recenti, è stata scelta come location per molti film di Hollywood, come I Dieci Comandamenti e Il Gladiatore.

Ricordiamo che Made in Italy è disponibile in streaming su Mediaset Play e su Amazon Prime Video.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca