Thor: Love and Thunder, le riprese hanno inizio con una (straordinaria) cerimonia inaugurale

Le riprese di Thor: Love and Thunder sono iniziate: Chris Hemsworth ha confermato la notizia con le foto della cerimonia a cui ha preso parte assieme al regista Taika Waititi.

Marvel Studios Un'immagine del Dio del Tuono in Thor: Ragnarok

Con la Fase 4 del Marvel Cinematic Universe partita ufficialmente grazie al debutto di WandaVision (la serie disponibile sul catalogo Disney+ dallo scorso 15 gennaio), c'è molta attesa anche verso i prossimi progetti della Casa delle Idee attualmente in fase di lavorazione. Tra questi, spicca senza ombra di dubbio Thor: Love and Thunder, la quarta avventura dedicata al Dio del Tuono interpretato da Chris Hemsworth

È infatti lo stesso attore australiano, attraverso il suo profilo Instagram ufficiale (via SlashFilm), ad aver confermato inizio delle riprese del cinecomic scritto e diretto da Taika Waititi (regista anche del precedente Thor: Ragnarok, uscito nel 2017).

Le quattro immagini mostrano Hemsworth in compagnia di Waititi e di un nutrito gruppo di indigeni australiani in abiti tradizionali, pronti a omaggiare l'inizio delle riprese del film con una vera e propria cerimonia d'inaugurazione.

Un bellissimo inizio per le riprese di oggi, con una cerimonia di benvenuto nel paese dei ballerini Gamay della nazione Gadigal e Bidiagal, e con la performance e la preghiera karakia dei ballerini Maori di Te Aranganui. Gli australiani indigeni devono essere davvero orgogliosi di questo paese.

Hemsworth, sempre nel messaggio pubblicato via social, sottolinea che il 26 gennaio è per molti australiani (e non solo) una data che rimanda all'inizio del diffondersi di malattie e della violenza alle frontiere, oltre alla distruzione della cultura e al proliferare dello sfruttamento, degli abusi e della separazione delle famiglie, con il conseguente controllo sociale.

Il riferimento dell'attore è al cosiddetto "Australia Day", la giornata durante la quale si ricorda lo sbarco della First Fleet nella Baia di Sydney (evento storico avvenuto nel lontano 26 gennaio 1788): in quella data, il capitano britannico Arthur Phillip fece sua la colonia del Nuovo Galles del Sud.

Si tratta, quindi, di una ricorrenza molto importante per il popolo australiano, atta a celebrare il senso di libertà e il multiculturalismo del paese (specie in un periodo storico contraddistinto anche dalle enormi difficoltà legate all'emergenza pandemica).

Il messaggio del Dio del Tuono si conclude infine con un augurio di buon auspicio verso tutti gli abitanti dell'Australia:

Iniziamo il nostro processo di guarigione restando uniti, a sostegno delle persone delle Prime Nazioni con solidarietà e compassione. Scegliamo una data in cui le popolazioni australiane possano celebrare la nostra bellissima nazione, insieme.

Thor: Love and Thunder dovrebbe arrivare nei cinema americani il 6 maggio 2022 (ancora nessuna conferma per quanto riguarda le sale italiane). Nel cast, oltre a Chris Hemsworth, anche Natalie Portman nel ruolo di Jane Foster/La Potente Thor, assieme a Chris Pratt, Dave Bautista, Pom Klementieff, Bradley Cooper, Vin Diesel, Karen Gillan e Jamie Alexander.

Christian Bale interpreterà il villain Gorr (noto anche come "il Macellatore di Dei"), mentre Matt Damon vestirà i panni di un personaggio non ancora rivelato ufficialmente.

Leggi anche

      Cerca