Vita da Strega: 12 curiosità sulla sitcom e il suo cast

Ambientata tra gli anni Sessanta e gli anni Settanta, Vita da Strega (Bewitched) è oggi un piccolo gioiellino tra le sitcom. Con Elizabeth Montgomery, la serie ci ha mostrato il mondo della magia attraverso la vita della strega Samantha Stephens.

ABC Il cast di Vita da Strega

Sono passati molti decenni dalla prima messa in onda di Vita da Strega, eppure la sitcom - prodotta dal 1964 al 1972 per 8 stagioni - ancora oggi, continua a essere amata e seguita a ogni sua replica in TV.

Trasmessa su ABC negli USA e creata da Sol Saks, Bewitched – questo il suo titolo originale – vede protagonista la bellissima strega Samantha Stephens (Elizabeth Montgomery) che, innamoratissima di un comune mortale, lo sposa promettendo a se stessa di vivere una vita più normale possibile, da moglie e casalinga perfetta: all’uomo rivela di essere una strega soltanto dopo le nozze, ma lui la ama e decide di non lasciarla.

Darrin Stephens (Dick York, Dick Sargent) è per Samantha l’uomo perfetto e, per lui, si scontra con la sua magica famiglia che disapprova un’unione mista; motivo per cui la mamma di Samantha, Endora (Agnes Moorehead), non perde occasione per interferire nella vita degli sposi. Spesso, la protagonista è costretta a intervenire con la magia quando il marito è vittima di incantesimi che lo mettono nei guai con il suo capo, Larry Tate (David White), i vicini o altri mortali.

Gli episodi di Vita da Strega – soprattutto quelli iniziali – presentano situazioni sì soprannaturali, ma ricreando tipici problemi di una coppia normale. Scopriamo altre interessanti curiosità sulla sitcom e sul suo cast, più o meno note.

ABCIl cast nella locandina di Vita da Strega
Il poster di Vita da Strega
  1. Ho Sposato una Strega e Una Strega in Paradiso
  2. L’assassinio di John F. Kennedy
  3. I due Darrin e i due Dick
  4. Elizabeth Montgomery e William Asher
  5. La cancellazione
  6. La cugina Serena
  7. Samantha o Cassandra?
  8. Il nome di Tabatha (anzi, Tabitha!)
  9. Il figlio di David White
  10. Il personaggio di Gladys Kravitz
  11. Il destino dei protagonisti
  12. L'ispirazione per serie TV e film

1 - Sol Saks prese ispirazione da Ho Sposato una Strega e Una Strega in Paradiso

Per la creazione di Una Vita da Strega, Sol Saks prese ispirazione dal film del 1942, Ho Sposato una Strega (I Married a Witch) e da Una Strega in Paradiso (Bell, Book and Candle) del 1958. 

Diretto da René Clair, Ho Sposato una Strega vede protagonisti una strega e uno stregone (figlia e padre) che, da Salem nel 1672, cercano vendetta nel 1942 dopo essere stati bruciati vivi. Maledicendo la famiglia Wolley che li ha condannati a morte, tornano per mettere in atto il loro piano. Contro ogni previsione, però, Irene (Veronica Lake), reincarnatasi, si innamora realmente di Wallace Wolley (Fredric March) e i due fanno di tutto per stare insieme nonostante provengano da due mondi diversi.

Diretto da Richard Quine, Una Strega in Paradiso è, invece, ambientato a New York dove un’affascinante strega, Gillian Holroyd (Kim Novak), fa innamorare il vicino di casa Shepherd Henderson (James Stewart).

2 – Le prove per l’episodio pilota iniziarono il giorno dell’assassinio di John F. Kennedy

Le prove per l’episodio pilota di Una Vita da Strega, Giuro: sono una strega (I, Darrin, Take This Witch, Samantha), ebbero inizio il 22 novembre 1963, giorno dell’omicidio di John Fitzgerald Kennedy.

Il regista William Asher conosceva il trentacinquesimo Presidente degli Stati Uniti d’America, avendo prodotto la famosa festa di compleanno del 1962 in cui Marilyn Monroe si esibì cantando Happy Birthday, Mr. President.

ABCSamantha disegnata in Vita da Strega
Bewitched è il titolo originale della serie

L’assassinio avvenne a Dallas, in Texas, mentre Kennedy si trovava con la moglie Jacqueline, con il governatore John Connally e con la moglie di quest’ultimo sulla limousine presidenziale. L’omicidio colpì profondamente gli Stati Uniti e lo stesso Asher, ma quest’ultimo proseguì ugualmente la lavorazione dell’episodio che poi andò in onda il 17 settembre 1964, negli USA e il 16 gennaio 1967 in Italia.

3 – Due Darrin per una Samantha

Durante la quinta stagione di Vita da Strega, Dick York fu costretto ad assentarsi in numerosi episodi a causa di problemi alla schiena: i disturbi furono conseguenza di un incidente, avvenuto con un vagone ferroviario sul set del film Cordura (They Came to Cordura) del 1959. Come riportato su Mental Floss, l’attore si strappò gran parte dei muscoli del lato destro della schiena. Sfortunatamente, la sua colonna vertebrale non riuscì a guarire del tutto, costringendolo ad assumere farmaci antidolorifici sempre più forti.

Questi problemi lo portarono poi a svenire sul set, durante le riprese della stagione 5 e, dopo un ricovero d’urgenza, a decidere di abbandonare le riprese. Inizialmente, la sua assenza venne giustificata con un viaggio fuori città di Darrin per lavoro; in seguito, dalla sesta stagione all’ottava e ultima stagione, la produzione assunse Dick Sargent al suo posto.

All’epoca, il cambio d’attore avvenne senza dare alcuna spiegazione al pubblico. Secondo quanto rivelato da Herbie J. Pilato - autore del libro Twitch Upon A Star – inoltre, molti episodi con Dick Sargent furono quasi dei remake dei vecchi episodi con Dick York.

4 – Elizabeth Montgomery era sposata con il regista William Asher

Dopo due matrimoni falliti con Fred Gallatin Cammann e Gig Young e diverse esperienze lavorative, Elizabeth Montgomery sposò il regista William Asher nel 1963 con il quale pensò di ritirarsi per dedicarsi alla vita familiare; fu allora, però, che il marito ebbe l’idea di creare un progetto che vedesse entrambi al lavoro insieme per la TV.

Dopo aver contattato ABC proponendo una serie intitolata The Fun Couple – in cui una ragazza dell’alta borghesia si sposava con un ragazzo che lavorava in una pompa di benzina – l’emittente televisiva propose loro proprio Vita da Strega, appena ideata da Sol Saks.

Liz restò incinta del suo primo figlio nel 1963, durante la lavorazione della prima stagione: la gravidanza venne, però, nascosta alle telecamere con abiti larghi e inquadrature ad hoc fino a quando, il 24 luglio 1964, nacque William Allen Asher Jr.

ABCPrimo piano del cast di Vita da Strega
La famiglia Stephens di Vita da Strega

Il 5 ottobre 1965 nacque il secondogenito Robert Deverell Asher ma, per questa gravidanza, venne introdotta nella serie la piccola Tabatha (Erin Murphy, Diane Murphy).

Il 17 giugno 1969, durante la quinta stagione, nacque poi la terzogenita Rebecca Elizabeth Asher: in questa circostanza, gli sceneggiatori introdussero il piccolo Adam (David Lawrence, Greg Lawrence), secondo figlio di Darrin e Samantha.

5 – L’interprete di Samantha decise di lasciare la serie

Quando nel 1971 Vita da Strega iniziò ad accusare mancanza di idee che portassero una ventata di aria fresca nei copioni, Elizabeth Montgomery decise di abbandonare la serie, portandola alla conclusione forzata con l’ottava stagione: l’ultimo episodio, l’8x26 La verità, tutta la verità, nient'altro che la verità (The Truth, Nothing But The Truth, So Help Me, Sam), venne trasmesso il 25 marzo 1972.

Poco dopo, nel 1973, Liz divorziò dal marito che l’aveva diretta per otto anni sul set come Samantha Stephens. In seguito, l’attrice proseguì la propria carriera con altri film e incontrò l’amore della sua vita, Robert Foxworth, che non sposò subito per paura di un ennesimo divorzio: i due si sposarono solo nel 1993.

Ad ogni modo – come riportato su Fox News - nonostante i bassi ascolti, Vita da Strega non era stata cancellata, ma aveva un contratto per una nona stagione e una decima stagione su ABC: fu, dunque, la decisione della protagonista a mettere fine alla serie.

6 – La cugina Serena era interpretata da Elizabeth Montgomery

Se Dick York fu costretto ad abbandonare il set, Elizabeth Montgomery interpretò ben due ruoli: oltre a Samantha, infatti, vestì i panni della cugina Serena.

Ispirazione per il personaggio fu proprio la cugina dell’attrice, Panda: somigliandosi particolarmente, le due bambine scherzavano con i parenti, facendoli confondere su chi fosse in realtà una o l’altra. Alcuni particolari dell’infanzia di Elizabeth Montgomery vennero, dunque, riproposti sul set con i personaggi di Samantha e Serena.

Negli episodi in cui compare Serena, la Montgomery decise di farsi accreditare con il nome d'arte di Pandora Spocks, in onore della cugina.

7 – Originariamente, Samantha si chiamava Cassandra

La protagonista, inizialmente, non doveva chiamarsi Samantha, ma Cassandra. Secondo quanto emerso dal libro di Pilato, a Elizabeth non piaceva il nome perché pensava che fosse eccessivamente collegato alle streghe cattive della mitologia greca.

Come se non bastasse, la parte di Cassandra doveva essere di Tammy Grimes, attrice che ha partecipato a numerose opere teatrali a Broadway: a Grimes, però, non piacque la storia e rifiutò la parte.

8 – Il nome Tabitha (non Tabatha!) venne scelto da Elizabeth Montgomery

Sappiamo che la figlia di Samantha e Darrin si chiama Tabatha, ma a scegliere il suo nome fu proprio Elizabeth Montgomery: l’attrice, però, in realtà, aveva suggerito il nome Tabitha. Come riportato da Fame Focus, nel 1967, Liz disse:

L’ho adorato, perché è così antiquato! L’ho preso da una delle figlie dell’attore Edward Andrews. Le due figlie si chiamano Tabitha e Abigail ma, in qualche modo, il nome è saltato fuori come Tabatha nei titoli di coda e, da allora, è sempre stato così. Onestamente, rabbrividisco ogni volta che lo vedo.

Dalla quinta stagione, il nome venne corretto.

9 – Il figlio di Larry si chiamava come quello del suo interprete

Nella serie, il figlio di Larry Tate viene chiamato Jonathan, proprio come il figlio di David White nato nel 1955.

Nato dal primo matrimonio dell’attore con l’attrice Mary Welch – morta all’età di 35 anni per complicazioni legate alla seconda gravidanza – Jonathan perse, però, la vita all’età di 33 anni il 21 dicembre 1988, a causa di un attentato terroristico mentre si trovava sul volo Pan Am 103: dopo essere partito da Londra e diretto a New York, l’aereo esplose a circa mezz’ora dal decollo.

La tragedia colpì profondamente l’attore, che si ritirò dalle scene e morì il 27 novembre 1990 a 74 anni a causa di un infarto.

10 – Il personaggio di Gladys Kravitz venne interpretato da due attrici

La prima volta, il ruolo di Gladys Kravitz venne interpretato da Alice Pearce.

Poco prima di iniziare le riprese, però, l’attrice scoprì di avere un cancro alle ovaie, che si rivelò terminale. Alice Pearce riuscì a mantenere il segreto, anche sul set, fino alla fine della seconda stagione quando si aggravò ulteriormente e dovette abbandonare il lavoro.

L’attrice morì nel 1966 e il ruolo della vicina di casa impicciona andò a Sandra Gould.

11 – Il destino di Elizabeth Montgomery, Dick York, Dick Sargent e Agnes Moorehead

Durante le riprese del suo ultimo film, Elizabeth Montgomery iniziò ad accusare i primi sintomi di una malattia che non sapeva di avere: a causa dell’eccessivo stress, l’interprete di Samantha pensò di essere semplicemente stanca ma nell’aprile 1995, in seguito a dei controlli medici, le venne diagnosticato un cancro al colon. Morì, a 62 anni, il 18 maggio 1995.

Dick York, il primo Darrin – sposato e con cinque figli - morì a 63 anni per via di problemi respiratori, il 20 febbraio del 1992.

Il secondo Darrin, Dick Sargent, fece coming out sulla propria omosessualità nel 1991 proprio durante il National Coming Out Day: in questa occasione, partecipò insieme all’ex-collega Elizabeth Montgomery che lo sostenne apertamente, essendo stato vittima di attacchi da parte della stampa. Sargent morì, poi, nel 1994 all’età di 64 anni, a causa di un cancro alla prostata.

Agnes Moorehead, indimenticabile Endora, morì a 73 anni, il 30 aprile 1974, per un cancro all’utero che arrivò sino ai polmoni.

12 – Vita da Strega ispirò crossover, spin-off e remake

Vita da Strega fu di ispirazione sia per la televisione che per il cinema: basti pensare che, dal 1965 al 1970 per 5 stagioni, venne prodotta Strega per Amore (I Dream of Jeannie), chiaramente ispirata alla serie.

Nel 1965, l’episodio 6x06 Il ritorno alla natura (Samantha) de I Flintstones (The Flintstones) vide la partecipazione sia di Dick York che di Elizabeth Montgomery con i loro personaggi: il crossover fu possibile, essendo entrambi show ABC.

Nel 1977 venne, inoltre, prodotta una sola stagione dello spin-off Tabitha, in cui Lisa Hartman interpretava la figlia di Darrin e Samantha alle prese con il lavoro insieme al fratello Adam (David Ankrum).

Infine, famoso è l’omonimo film del 2005 in cui Nicole Kidman è la bella strega Isabel Bigelow/Samantha e Will Ferrell è Jack Wyatt/Darrin: quest’ultimo le offre un lavoro come attrice nei panni di Samantha nel remake di Vita da Strega, ma i due poi si innamorano e lei gli rivela di essere realmente una strega.

  • Durante Vita da Strega, non è mai detto chiaramente quanti anni abbia Samantha, ma è possibile dedurlo da alcune battute: Samantha dovrebbe essere nata tra il 1570 e il 1600 e avere circa 390-400 anni.

  • Tabatha nasce il 13 gennaio 1966: la serie termina, quindi, che la piccola ha 6 anni.

  • Vita da Strega (Bewitched) è stata prodotta per 8 stagioni, dal 1964 al 1972

  • Vita da Strega è ambientata tra gli anni Sessanta e gli anni Settanta.

  • Secondo le informazioni (contrastanti) date nel corso di Vita da Strega, la casa di Samantha e Darrin sembra trovarsi all’1164 Morning Glory Circle di Westport, Connecticut, nello Stato di New York, a Patterson in New Jersey o nel sobborgo di Armonk, New York.

Vota anche tu!

Preferisci le stagioni di Vita da Strega con Dick York o Dick Sargent?

Leggi di più tra 5

Condividi

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca