Gomorra - La serie: tutte le morti che hanno segnato la serie TV

Gomorra - La serie è una delle produzioni italiane di maggior successo, apprezzata anche all'estero. Tra colpi di scena, alleanze inaspettate e dolorosi tradimenti, molti sono i personaggi deceduti nello show. Ecco le morti principali e gli assassini.

Sky - Cattleya Alcuni dei protagonisti di Gomorra - La serie

Con la quinta e ultima stagione attualmente in lavorazione, Gomorra - La serie si è rivelata nel corso degli ultimi anni un autentico successo italiano e planetario.

Ispirata liberamente al noto romanzo Gomorra di Roberto Saviano (che ha collaborato anche alla realizzazione della serie trasmessa in Italia da Sky Atlantic), Gomorra - La serie, ambientata principalmente a Napoli e dintorni, racconta inizialmente le vicende del clan camorristico dei Savastano, guidato dall'impassibile Pietro, temuto e rispettato da tutti in città. Il boss si avvale dell'ausilio di molti uomini fidati, pronti a dare la vita in nome del clan.

Tra questi spicca Ciro Di Marzio, detto l'Immortale, per il fatto di essere sopravvissuto a diverse tragedie, prime fra tutte il terremoto devastante del 1980 che ha causato la morte di tutta la sua famiglia. Ciro è il braccio destro di Pietro, con il boss che proprio a Di Marzio ha affidato la preparazione di suo figlio Genny. Il giovane Savastano è destinato, un giorno, a prendere le redini del potente "impero" costruito da Pietro. 

A causa di alcuni agguati e provocazioni opera del clan rivale di Salvatore Conte, Pietro viene arrestato e il controllo del clan passa a donna Imma, moglie del boss, che sin da subito si mostra diffidente nei confronti di Ciro e dell'influenza che potrebbe avere su suo figlio Genny. Dopo aver trascorso molto tempo in Honduras (mandato in Sudamerica da sua madre per prepararsi a diventare un boss a tutti gli effetti), Genny, profondamente cambiato, torna a Napoli per prendersi ciò che gli spetta, anche a discapito di sua madre. Ma qualcuno - nel frattempo - trama nell'ombra per appropriarsi del potere e ricominciare la guerra con il clan di Salvatore Conte, fuggito in Spagna. 

Le 4 stagioni di Gomorra - La serie hanno introdotto e fatto conoscere al grande pubblico tanti personaggi, tra i quali vanno sicuramente annoverati quelli di Annalisa Pagliocca detta Scianel (per la sua capacità di riconoscere i profumi), di Patrizia Santoro, di Don Giuseppe Avitabile, di Enzo Sangueblù, che hanno contribuito a rendere avvincente la serie tra alleanze sorprendenti e tradimenti inaspettati. Molte, però, sono state anche le morti che hanno segnato Gomorra - La serie, con la scomparsa progressiva di alcuni personaggi chiave che hanno avuto il compito di far comprendere allo spettatore che nel mondo della criminalità nessuno è davvero "intoccabile".

Ecco quindi tutti i morti di Gomorra - La serie, con l'episodio in cui ci hanno lasciato, chi li ha uccisi e per quale motivo.

Gomorra - La serie: i personaggi morti nella prima stagione

Bullett 1x02

Una delle prime e più sentite morti della prima stagione di Gomorra - La serie è quella di Bullett, uno dei fedelissimi del clan Savastano. Prima di essere arrestato, don Pietro uccide uno dei suoi uomini di fiducia nella convinzione che sia lui il traditore del clan. In realtà, l'uomo è innocente ed è sempre stato onesto nei confronti di Savastano.

Don Pietro lascia il luogo del delitto, la casa via della vittima, portando via con sé una sacca di soldi e la giacca di Bullett. 

Danielino 1x10 

Tra i protagonisti di alcune puntate della prima stagione di Gomorra - La serie, il personaggio di Danielino ha colpito non poco il cuore dei fan dello show televisivo. Quello che accade al 16enne offre una cruda prospettiva di quello che può succedere alla propria vita se ci si unisce prima, e si tenta di sfuggire poi, alla criminalità organizzata. Danielino è un giovane meccanico attratto dalla fastosa vita dei camorristi. Viene assoldato da Ciro che gli fa commettere il suo primo omicidio.

La vittima è Tonino Russo, uomo di spicco del clan di Salvatore Conte. Danielino, ignaro dell'identità della vittima, chiama suo fratello Massimo - che altri non è che l'autista del boss Conte che sta tornando in Italia per occuparsi personalmente di scoprire chi ha ucciso il suo uomo - che promette di aiutarlo in qualche modo. Danielino, confortato da suo fratello Massimo che gli aveva promesso il perdono di Conte, viene ucciso proprio dal boss, dopo essersi fatto confessare che dietro l'omicidio di Tonino Russo si nasconde Ciro Di Marzio.

Zecchinetta 1x11

Il clan dei Savastano viene decimato anche dalla morte di Zecchinetta, altro fedelissimo di Don Pietro. Ciro Di Marzio spiega a Genny di essere convinto che sia Zecchinetta a fare il doppio gioco, tradendo il clan in nome di una nuova alleanza con Salvatore Conte.

Il giovane Savastano crede a Di Marzio e ordina ai suoi scagnozzi di far confessare Zecchinetta, che viene infine ucciso da O' Track, uno dei ragazzi di fiducia di Genny.

Imma Savastano 1x11

Sky-CattleyaIl personaggio di Imma Savastano
Imma Savastano muore per mano degli scagnozzi di Ciro Di Marzio

Una delle morti che ha maggiormente sconvolto i fan di Gomorra - La serie è stata sicuramente quella di Imma Savastano. La donna, che ha sempre nutrito forti sospetti nei confronti della lealtà al clan di Ciro Di Marzio, non aveva in effetti tutti i torti. Grazie ad una testimonianza, infatti, Imma riesce a scoprire, sul finire della prima stagione, che dietro agli attriti tra i membri del clan dei Savastano si nasconde proprio Di Marzio, che ha fatto il doppio gioco. I due si incontrano di persona e Ciro comprende che donna Imma è al corrente di come stanno le cose. Imma viene uccisa dagli scagnozzi di Ciro Di Marzio poco prima di rivelare tutto quella che sa al figlio Genny. In seguito, il giovane Savastano troverà nella borsa di sua madre un CD sul quale ci sono le prove del tradimento di Ciro Di Marzio, che inizialmente considerava un fratello.

Gomorra, i morti della seconda stagione

2x01, Deborah

Sky-Cattleymoglie Ciro Di Marzio
Ciro, in un impeto di rabbia e destinazione, uccide sua moglie Deborah

Nel corso della seconda puntata della seconda stagione di Gomorra - La serie Ciro Di Marzio, estremamente combattuto, uccide Deborah, sua moglie nonché madre di sua figlia. Ciro strangola la donna al culmine di un litigio dopo che la donna vorrebbe liberarsi dalle azioni criminali del marito, sentendosi circondata da un costante pericolo per sé e per sua figlia.

2x03, Salvatore Conte

La morte che forse più di tutte ha colpito i fan di Gomorra - La serie è stata quella del boss Salvatore Conte, interpretato da un impeccabile Marco Palvetti. La puntata, quasi del tutto dedicata agli aspetti più umani e sentimentali del boss napoletano, si conclude con l'uccisione, al termine di una processione religiosa, di Salvatore Conte (nella chiesetta che aveva fatto costruire) magistralmente orchestrata da Ciro Di Marzio, che diventa così il leader degli Scissionisti.

O' Principe, 2x07

Sky-CattleyaO' Principe
Pietro Savastano uccide O' Principe

Dopo la clamorosa e inaspettata morte di Salvatore Conte, il pubblico di Gomorra - La serie è stato sconvolto dalla prematura fine di Gabriele, detto O' Principe. Il giovane boss, molto intelligente e apprezzato da Genny per la sua gran capacità di saper tagliare proficuamente la cocaina, viene ucciso da don Pietro Savastano. L'ex boss, oramai latitante,  è incurante del fatto che O' Principe sia vicino a suo figlio e lo uccide, sparandogli alla testa, per creare confusione nel clan rivale di Ciro Di Marzio e, quindi, per proprio tornaconto personale.

O' Track, 2x09

In seguito a degli screzi con Genny, di cui era sempre stato amico e "uomo fedele", O' Track forma un clan in proprio con gli amici di sempre Cardillo e Cap e' bomb. Dopo aver tentato di uccidere Lelluccio Magliocca, l'unico figlio di Scianel Magliocca, verrà rapito dagli uomini della donna e sarà ucciso sia per vendicare il rapimento di suo figlio che l'omicidio di Zecchinetta, fratello della stessa Scianel. 

2x12, Mariarita: la figlia di Ciro

La piccola Mariarita, figlia della scomparsa Deborah e di Ciro Di Marzio viene uccisa durante un agguato nel quale a perdere la vita doveva essere suo padre.

A sparare alla bambina - non senza esitazione - è Malammore, uomo fedelissimo a don Pietro Savastano.

2x12, Don Pietro Savastano

Sky-CattleyaDon Pietro Savastano
Fortunato Cerlino è Don Pietro Savastano, capo dell'omonimo clan

L'ultimo episodio della seconda stagione di Gomorra - La serie si chiude con un'altra morte a dir poco sorprendente.

Sulla tomba di Imma Savastano, un disperato Ciro Di Marzio affronta don Pietro Savastano, mandante dell'omicidio di sua figlia. Di Marzio, come sappiamo, è stato invece colui che ha commissionato l'omicidio di donna Imma. Dopo un confronto, breve ma molto intenso, Ciro uccide Pietro proprio mentre a Roma Genny è appena diventato padre di un bambino, che deciderà di chiamare proprio Pietro come suo padre appena morto.

Gomorra - La serie, i morti della terza stagione

3x01, Malammore

Era facile immaginare che Ciro Di Marzio non avrebbe lasciato impunito l'esecutore materiale dell'omicidio di sua figlia. Avvalendosi dell'aiuto di Genny, Ciro tende una trappola a Malammore nel suo nascondiglio. L'uomo fidato di Pietro Savastano viene così ucciso per vendetta da Di Marzio.

3x09, Carmela

Carmela è la sorella di Enzo Sangue Blu. Sebbene il suo personaggio non sia tra i protagonisti della terza stagione di Gomorra - La serie, la sua morte è determinante ai fini del resto della stagione. La donna viene uccisa dagli scagnozzi di Genny Savastano. L'intento di Genny era quello di far rivoltare Sangueblù contro i Confederati. L'unico modo per farlo era quello di far credere al giovane di Forcella che fossero stati i Confederati stessi a uccidere Carmela.

Ciro Di Marzio si scaglia contro Genny per questa sua scelta, pur ribadendogli la sua lealtà e amicizia.  

3x11, Don Giuseppe Avitabile

Il padre di Azzurra, moglie di Genny, orchestra un diabolico piano per tentare di eliminare il genero Genny Savastano, reo di averlo tradito facendolo in precedenza finire in carcere per appropriarsi di tutti i suoi affari. Per farlo, Avitabile arriva a far rapire sua figlia e suo nipote Pietro. Avvalendosi dell'aiuto di Ciro e di Sangueblù, Genny riesce a salvare la sua famiglia e la propria vita. Sarà Ciro Di Marzio ad uccidere Avitabile, facendo esplodere l'auto sul quale l'uomo viaggiava a bordo dopo il fallito tentativo di omicidio ai danni di Genny.

3x12, Scianel

Sky-CattleyaScianel
Scianel muore per mano di Patrizia Santoro

I fan di Gomorra - La serie hanno di certo apprezzato l'interpretazione che la brillante Cristina Donadio ha offerto al personaggio di Scianel. La donna, boss implacabile e astuta, viene uccisa con due colpi di pistola dalla sino ad allora fedele "Patrizia", che scopriamo dunque aver fatto il doppio gioco. La giovane Patrizia rinfaccia a Scianel i soprusi subiti per anni da Marinella, ex moglie del suo defunto figlio Lelluccio.

Prima di uccidere Scianel, Patrizia le rivela di essere stata proprio lei ad indurre don Pietro a far uccidere Lelluccio e ad aver spinto Marinella ad agire finalmente contro di lei.

3x12, la morte (apparente) di Ciro Di Marzio

Sky-CattleyaCiro Di Marzio
Il personaggio di Ciro Di Marzio, dato per morto nella stagione 3, tornerà nella quinta e ultima stagione di Gomorra - La serie

Sarebbe stata la morte più clamorosa, inaspettata e sofferta di Gomorra - La serie... se fosse davvero avvenuta. Parliamo della morte di Ciro Di Marzio, avvenuta al termine della terza stagione dello show. Per mesi abbiamo creduto che il personaggio interpretato dall'eccellente Marco D'Amore avesse lasciato davvero la serie, affidando a Genny Savastano le redini "dell'impero" della criminalità appena conquistato. Grazie al film L'immortale, abbiamo scoperto che, invece, Ciro non è morto e che il suo personaggio tornerà nel corso della quinta - e ultima - stagione di Gomorra - La serie.

La terza stagione si conclude con Sangueblù che invita Genny e Ciro su uno yacht nel mare di Napoli per festeggiare la loro vittoria criminale. In realtà Enzo vuole uccidere Genny dopo aver scoperto che è stato lui il mandante dell'omicidio di sua sorella Carmela. Ciro decide di sacrificarsi al posto del suo amico e rivela a Enzo (falsamente) di aver ucciso lui Carmela. Sangueblù consegna allora a Genny una pistola: vuole che sia lui a uccidere Ciro.

A malincuore, Genny spara un colpo al petto dell'amico, il cui corpo viene poi gettato a mare. 

Gomorra - La serie, i morti della quarta stagione

4x06, Nicola

Sky-CattleyaNicola, interpretato da Riccardo Ciccarelli
Nicola viene ucciso da Michelangelo

La morte del giovane Nicola, fedelissimo di Patrizia e Genny, avviene per mano di Michelangelo. Premesso che Nicola non avrebbe mai avuto intenzione di tradire realmente Patrizia, è sul punto di doverla uccidere per via della minaccia che la famiglia Levante gli ha fatto di fare del male alla sua famiglia. Il "premio", dopo l'omicidio della donna, sarebbe stato la promozione a "luogotenente" di Genny a Secondigliano.

Intercettato da Michelangelo, che non vuole ostacoli nel suo ricongiungimento con Patrizia, Nicola viene ucciso proprio dal prediletto di Don Gerlando.

4x07, Valerio

Valerio, uno dei fidatissimi del clan di Sangueblù, viene ucciso per mano di a' Golia, che mente allo stesso Sangueblù in merito alla morte dell'amico. Valerio, all'incontro con O' Golia, aveva un telefono nascosto per registrare le loro voci, facendo finta di tradire Enzo e Patrizia, ma con lo scopo, invece, di riferire il tradimento di a' Golia grazie proprio alle registrazioni.

Sangueblù viene informato della morte di Valerio, ma a' Golia lo fa passare per un traditore dinanzi agli occhi dell'amico ferito nell'orgoglio.

4X12, Michelangelo Levante

In procinto di partire verso una nuova vita con Patrizia, Michelangelo viene freddato a bordo di un aereo dagli scagnozzi di Genny Savastano, poco prima che venga uccisa anche la stessa Patrizia dal figlio di Don Pietro.

4x12, Patrizia Santoro

Sky-CattleyaGomorra - La serie, quarta stagione
Patrizia muore al termine della quarta stagione di Gomorra - La serie

La quarta stagione di Gomorra si conclude con un'altra morte che ha sorpreso molto i fan di Gomorra - La serie, quella di Patrizia Santoro.

Patrizia e suo marito Michelangelo, in procinto di allontanarsi dopo aver collaborato con la giustizia, vengono raggiunti da Genny Savastano, convinto che lo abbiano tradito per ottenere una nuova vita. Genny chiede a Patrizia se abbia fatto il suo nome quando ha parlato con la polizia, ma la donna (quasi offesa) rimarca che non l'ha mai tradito e che lui dentro di sé lo sa bene.

A questo punto, Genny ricorda a Patrizia quando le aveva detto di non fidarsi di nessuno.

Aggiunge, però, che non doveva fidarsi neppure di lui. Genny uccide Patrizia, incinta, nella convinzione di essere stato tradito e di non potersi più fidare di nessuno.

Gomorra - La serie quarta stagione si conclude con Genny - oramai latitante - pronto a tornare ad essere il re di Secondigliano.

Leggi anche

      Cerca