Demon Slayer: chi sono i membri delle 12 Lune Demoniache?

Tra Lune Crescenti e Lune Calanti, Tanjiro dovrà vedersela con una vera e propria organizzazione di demoni dal potere immenso.

Ufotable Demon Slayer, tutti i demoni più potenti

Più volte durante il corso dell'anime Demon Slayer si sente parlare delle 12 Lune Demoniache, o Dodici Kizuki. Si tratta di un'organizzazione dei più potenti demoni del mondo presieduta dal Signore dei Demoni Muzan Kibutsuji che Tanjiro avrà modo di incontrare già durante i primi episodi. L'identità e soprattutto i poteri di questi demoni non sono però noti, solo pochissimi di loro vengono affrontati e sconfitti dai protagonisti durante la prima stagione dell'anime.

Nel manga invece le cose sono diverse e se non riuscite ad aspettare l'arrivo della seconda stagione dell'anime, ecco tutto quello che dovete sapere sulle 12 Lune Demoniache di Demon Slayer.

Storia e nascita delle 12 Lune Demoniache

UfotableMuzan il nemico di Tanjiro capo delle 12 Lune Demoniache

Le 12 Lune Demoniache sono i demoni più potenti nel mondo di Demon Slayer, con forza e poteri secondi solo al signore dei demoni. Per ottenere la loro forza hanno ottenuto, in diverse misure, alcune gocce di sangue del loro signore che gli ha conferito un livello di potenza differente e che li divide per grado.

Le 12 Lune Demoniache si dividono in due ranghi: uno superiore, composta da 6 demoni e chiamato Lune Crescenti e uno inferiore, composto sempre da 6 demoni e chiamato Lune Calanti. All'interno di ogni rango le Lune sono numerate da 1 a 6 con il numero inciso in un occhio. Naturalmente, il livello di potenza delle Lune cambia anche a seconda del numero, partendo dal numero 6 delle Lune Calanti che è leggermente più potente di un demone normale. Le Lune Crescenti sono di gran lunga più potenti delle Calanti e nel corso della storia di Demon Slayer sono stati in grado di abbattere e divorare anche numerosi Pilastri, o Hashira, i membri degli ammazzademoni che allenano Tanjiro.

Muzan ha affidato alle 12 Lune Demoniache 3 compiti principali:

  • Trovare il Giglio del Ragno Blu, il fiore mitico e ingrediente sperimentale che ha trasformato Muzan in demone
  • Eliminare l'organizzazione degli ammazzademoni
  • Servire il loro padrone con devozione suicida

Nel corso della serie però questi compiti cambiano, come cambiano alcune Lune Demoniache, uccise in battaglia o rimosse dallo stesso Muzan.

Chi sono i membri delle Lune Calanti

UfotableRui, una delle lune calanti di Demon Slayer

I membri delle Lune Calanti di Demon Slayer conosciuti sono in tutto 8, tra ex Lune e membri effettivi.

  • Enmu (Primo Grado)
  • Rokuro (Secondo Grado)
  • Hairo (Ex Secondo Grado)
  • Wakuraba (Terzo Grado)
  • Mukago (Quarto Grado)
  • Rui (Quinto Grado)
  • Kamanue (Sesto Grado)
  • Kyogay (Ex Sesto Grado)

Enmu

Enmu è l'ultimo grande antagonista del primo arco narrativo di Demon Slayer. I suoi poteri lo portano ad assimilare persino un treno, facendolo diventare un'estensione del suo corpo con cui mangiare tutti i passeggeri. È in grado inoltre di creare dei distaccamenti dalla propria carne per creare dei doppi con cui ingannare i suoi avversari. La sua arte demoniaca lo rende invece in grado di manipolare i sogni. Enmu può entrare nella mente di un dormiente e manipolare i suoi sogni, arrivando persino ad uccidere la vittima distruggendo il suo nucleo spirituale. Può inoltre indurre le persone a dormire per renderle più soggette alla sua abilità.

Rokuro

I suoi poteri sono sconosciuti perché viene eliminato dallo stesso Signore dei Demoni ancora prima di poterlo vedere in azione.

Hairo

Uno degli ex membri delle Lune. I poteri di Hairo gli permettono di manipolare le armi da fuoco, è infatti conosciuto anche come Demone delle Armi. Grazie ai suoi poteri è un cecchino esperto, sa usare diverse tipologie di armi da fuoco e anche armi bianche, dimostrando un'elevata abilità con la Katana. La sua arte demoniaca gli permette di manipolare le ombre e trasformarle in alleati o ulteriori armi da fuoco. 

Wakuraba

Altra Luna Calante eliminata dal Signore dei Demoni per avergli arrecato offesa e di cui non si conoscono i poteri.

Mukago

Ancora una vittima dei tentacoli di Muzan il Signore dei Demoni.

Rui

Il secondo grande avversario che Tanjiro e compagni si trovano ad affrontare sul loro cammino per diventare ammazzademoni. Rui ha una visione distorta del significato di famiglia e ha trasformato dei demoni minori grazie al suo sangue cambiandogli i tratti fisici per farli assomigliare a lui. In questo modo ha creato delle sorelle fittizie, un padre e una madre con cui vive sulla montagna. Ha tutte le abilità di un ragno ed è in grado di usare una ragnatela tagliente e letale. Dopo un estenuante combattimento con Tanjiro, viene ucciso da Giyu, uno dei Pilastri.

Kamanue

Divorato da Muzan dopo averlo contrariato.

Kyogay

La prima Luna Calante incontrata dal protagonista dentro una vecchia casa fatiscente. Kyogay è conosciuto anche come Demone dei Tamburi perché ha dei tamburi impiantati sul corpo. È uno dei demoni più interessanti e originali di Demon Slayer ed è in grado di manipolare la realtà intorno a lui a seconda di quale tamburo suono. Suonando il tamburo sulla gamba destra fa ruotare una stanza in avanti, mentre suonando quello sulla gamba sinistra la fa ruotare all'indietro. Lui è immune agli attacchi del suo tamburo. Non si conoscono le conseguenze della sua abilità su una location differente alla sua villa visto che viene sconfitto da Tanjiro prima di uscire.

Chi sono i membri delle Lune Crescenti

UfotableNakime, luna crescente di Demon Slayer

I potenti membri delle Lune Crescenti di Demon Slayer sono invece 9 in totale, sempre tra ex Lune e membri effettivi.

  • Kokushibo (Primo Grado)
  • Doma (Secondo Grado)
  • Akaza (Terzo Grado)
  • Nakime (Quarto Grado)
  • Hantengu (Ex Quarto Grado)
  • Gyokko (Quinto Grado)
  • Kaigaku (Sesto Grado)
  • Gyutaro (Ex Sesto Grado)
  • Daki (Ex Sesto Grado)

Kokushibo

È uno spadaccino potentissimo con oltre 400 anni di allenamento alle spalle. Grazie ai suoi occhi può vedere oltre il velo del mondo e anticipare accuratamente i movimenti avversari. La sua tecnica di respirazione è perfetta, così come la sua concentrazione e può assumere una forma demoniaca che lo mette praticamente sullo stesso livello di potenza di Muzan. Può manipolare la sua spada riempiendola di occhi e vedendo ogni cosa succede sul campo di battaglia e da ogni angolazione.

Doma

Uno dei demoni più intelligenti, freddi e letali che i protagonisti si troveranno ad affrontare. Ha una mente calcolatrice e una grande concentrazione che gli permette di dedurre quali sono le abilità avversarie da eliminare per prime. La sua arte demoniaca gli permette di manipolare il ghiaccio, di assorbirlo o di creare una polvere speciale che può succhiare il sangue se lanciata sulla pelle umana.

Akaza

Può essere considerato come il demone della velocità, velocissimo e quasi impossibile da vedere quando si muove oltre la velocità del suono. La sua arte demoniaca gli permette di controllare le onde d'urto che crea nell'aria muovendosi a grande velocità. Può anche colpirle per spedirle contro gli avversari causando gli stessi danni di una violenta sassata.

Nakime

È un demone legato al Castello dell'Infinito. Può distaccare i suoi occhi e spiare i suoi nemici da lontano. La sua arte demoniaca gli permette di controllare lo spazio circostante suonando il suo Biwa (una sorta di chitarra) con cui creare nuove stanze e percorsi nel castello. Può anche creare dei portali per comparire a sorpresa in una stanza del castello o teletrasportare i presenti al di fuori di esso o in un'altra stanza.

Hantengu

Il demone delle emozioni che può frantumare il suo animo creando delle copie migliori di lui che incarnano l'ultima emozione provata. Risentimento, odio, dolore, ogni clone di Hantengu è diverso e usa una particolare serie di attacchi. Tutti però sono letali e Tanjiro e compagni dovranno sconfiggerli uno dopo l'altro.

Gyokko

Gyokko è uno dei demoni più strani di Demon Slayer ma anche uno dei più letali. È una sorta di demone pesce che può evocare dei vasi dal nulla in cui intrappolare le sue vittime. Può anche inondare i vasi di acqua per soffocare i suoi avversari, inoltre può fare la muta come un rettile e, mentre è in questo stato, la durezza della sua pelle sale alle stelle.

Kaigaku

Un altro abile spadaccino che darà parecchio filo da torcere agli ammazzademoni. Dotato di grandissima concentrazione può manipolare il tuono e l'energia elettrica infondendola nella sua spada per bruciare l'avversario ad ogni colpo.

Daki e Gyutaro

Fratello e sorella, sono demoni simbionti che vivono l'uno nel corpo dell'altro. Quando sono insieme sono immuni alla decapitazione e ciò li rende quasi invincibili. Gyutaro ha perfezionato l'arte di manipolare la falce e la usa ad una velocità pazzesca anche per le altre Lune Crescenti. Sua sorella Daki invece, che è stata sempre elogiata da Muzan per la sua bellezza, può manipolare la sua carne trasformandola in una fascia di stoffa o altri oggetti, inoltre riesce anche a manipolare i suoi capelli e usarli come arma.

Leggi anche

      Cerca