All My Friends Are Dead: la trama e la spiegazione del finale della dark comedy su Netflix

La mattina dell'1 gennaio, due poliziotti si trovano a indagare su una festa di capodanno che è finita in un massacro. Cosa è accaduto? La dark comedy All My Friends Are Dead racconta la storia di una folle notte senza freni...

Netflix Anastazja e Jordan in All My Friends Are Dead

Una lussuosa villa isolata. La fine dell'anno. Un eterogeneo gruppo di ragazzi e ragazze che ha voglia di fare baldoria. Alcool, droga e un bel po' di segreti e tensione. La miscela è esplosiva. E infatti, in All My Friends Are Dead succede di tutto. Pure troppo. La dark comedy polacca in streaming su Netflix dal 3 febbraio 2021 non (si) risparmia nulla e trascina lo spettatore in un crescendo di situazioni grottesche, incidenti assurdi e sesso fuori controllo, che raggiunge lo zenit in un finale grandguignolesco.

Tra esagerazioni, battute e gag spesso più grevi che divertenti e trash dichiarato, il risultato è rivedibile. E anche l'originalità non è esattamente il punto di forza del film, che prende idee qua e là da pellicole come Pulp Fiction, Climax, American Pie, Una notte da leoni, Shining e qualche altra. Ma la storia raccontata in un lungo flashback finisce per avere la meglio sui difetti di All My Friends Are Dead. Perché, insomma, come diamine ha fatto una festa di capodanno a trasformarsi in un massacro con una sola sopravvissuta (e pure malmessa)? 

Se non avete paura degli spoiler o avete già visto il film e non vi torna qualcosa, qui trovate la trama e la spiegazione del finale.

La trama di All My Friends Are Dead

1 gennaio. Un navigato detective incontra il nuovo partner alle prime armi sulla scena del crimine di una grande villa immersa nella neve. All'interno, i due trovano una vera e propria mattanza. A quanto pare, c'è stata una festa di capodanno, ma le cose sono finite male, malissimo e la casa è piena di cadaveri.

In bagno c'è un fattorino della pizza impiccato (e il giovane poliziotto vomita, finendo con il distruggere quello che sembra un biglietto d'addio), in una camera c'è il padrone di casa con un proiettile in fronte e in un'altra un ragazzo soffocato in un gioco erotico. Ma è il salone padronale a essere teatro di una carneficina, con corpi e sangue dappertutto. Al massacro è sopravvissuta solo una ragazza, che viene portato via in barella, mentre ripete frasi sconnesse:

La fine del mondo... è colpa mia... tutti i miei amici sono morti... perché?

Quando il detective alle prime armi chiede al collega più anziano cosa sia successo, l'uomo risponde che si è trattato di un "epic fail" e a quel punto il nastro della storia si riavvolge al giorno prima...

NetflixAll My Friends Are Dead: scena del crimine
I poliziotti sulla scena del crimine la mattina dell'1 gennaio in All My Friends Are Dead

La scena si sposta alla sera del 31 dicembre e mostra il figlio dei proprietari della lussuosa villa, Marek, accogliere una coppia di amici, Angelika e Daniel, e la sorella del ragazzo, Oliwia. Il giovane fa vedere la casa e presenta alcuni degli altri invitati.

Alla festa ci sono il fotografo Filip, uscito da poco da una storia di dipendenza, la "mistica" Anastazja e il fidanzato aspirante rapper Jordan, il francese Jacques, un mormone che ha riportato a Marek il portafoglio che aveva perso, i "due casi umani" Robert e Rafal, il playboy Dariusz e due "sorelle astrali" molto disinibite. Al gruppo si aggiungono anche Pawel e la sua matura fidanzata, Gloria.

Ben presto, il caso e l'elettricità della serata mescolano le coppie e gli ospiti. Anastazja scopre di piacere a Filip e inizia a flirtare con lui. Robert e Rafal decidono di sedurre Gloria, che però si prende gioco di loro. E intanto, un fattorino aspetta sulla porta che Marek gli porti i soldi delle pizze che ha consegnato. Ma a quel punto, accade l'imprevedibile.

Anastazja e Filip si appartano in una stanza per fumare e trovano una pistola. La ragazza inizia a giocarci e la situazione porta i due a fare sesso. Anastazja continua a impugnare l'arma e all'apice della passione spara per sbaglio un colpo, che uccide Marek dall'altra parte della porta.

NetflixAll My Friends Are Dead: Filip e Anastazja
Filip e Anastazja bloccati in camera con il cadavere di Marek in All My Friends Are Dead

Oliwia, che sta raggiungendo Dariusz per una notte di fuoco, sorprende la coppia con il corpo. Ma Filip riesce a convincerla che il padrone di casa sia solo ubriaco e insieme ad Anastazja nasconde Marek nella sua camera. Mentre i due discutono sul da farsi, nella stanza piombano le "sorelle astrali" con Jacques, al quale hanno fatto prendere allucinogeni e bere alcool, e iniziano un rapporto a tre. Anastazja riesce a uscire dalla camera, invece Filip rimane coinvolto nei giochi erotici delle due ragazze.

Alla fine, il giovane riesce a liberarsi, ma incontra di nuovo Oliwia e questa volta la ragazza capisce cosa è accaduto. Mentre Filip cerca di non farla gridare, la giovane ha una crisi ipoglicemica, non riesce a iniettarsi l'insulina e muore.

Intanto, Jacques si è liberato dalle "sorelle astrali", che riversano le loro attenzioni su Dariusz. Ma il giovane mormone, in preda ad allucinazioni che lo fanno parlare nientemeno che con Gesù, diventa una preda per Gloria, che ha litigato con Pawel. I due finiscono a letto, ma vengono interrotti dal ragazzo, che si riconcilia con la fidanzata. Poi nella stanza irrompono anche Filip, che rivela di essere il figlio di Gloria, e Jordan, che ha scoperto che il giovane ha fatto sesso con Anastazja.

NetflixAll My Friends Are Dead: Jacques con le "sorelle astrali"
Jacques nella morsa delle "sorelle astrali" in All My Friends Are Dead

Nel mentre, si consumano altri due drammi. Dopo essere entrato in casa, il fattorino della pizza viene avvisato che la madre malata di Alzheimer ha appiccato un incendio che ha distrutto il palazzo in cui vivono. Schiacciato dal senso di responsabilità e dalla stanchezza, il giovane, che è un brillante studente di neurobiologia, decide di uccidersi. Ma prima scrive su della carta igienica un biglietto d'addio e la formula di un farmaco rivoluzionario per curare l'Alzheimer. Invece, Angelika rifiuta la proposta di matrimonio di Daniel, umiliandolo davanti a tutti per la sua incapacità a letto.

A quel punto, la situazione precipita. Filip, Pawel, Jordan e Gloria finiscono ad azzuffarsi nel salone, ma vengono interrotti da un Rafal armato di mazza da baseball e completamente fuori di sé. Il giovane aveva una storia d'amore segreta con Marek e ha perso il controllo dopo averlo trovato morto. Rafal pensa che ad avere ucciso il suo amato siano state le "sorelle astrali", perché impugnano la pistola che ha scatenato tutto. Il ragazzo ne colpisce una e le due iniziano a sparare all'impazzata.

NetflixAll My Friends Are Dead: il fattorino della pizza
Il fattorino della pizza poco prima di uccidersi in All My Friends Are Dead

Gli ospiti cadono uno dietro l'altro, ma il colpo di grazia arriva da un cortocircuito e un allagamento provocato da Anastazja. Tutti quelli che hanno i piedi nell'acqua rimangono folgorati e a salvarsi sono proprio la ragazza, Angelika e Daniel (che si sono riconciliati dandosi al sesso sfrenato) e un'ospite che ballava su un divano. Ma per poco. Anastazja spara per sbaglio (di nuovo) alla coppia, poi cade e picchia in malo modo la testa. Alla fine, anche l'ultima sopravvissuta crolla sotto l'effetto della droga che ha assunto per tutta la notte.

Il finale di All My Friends Are Dead e la sua spiegazione

Il lungo flashback dà una spiegazione della mattanza che viene trovata dalla polizia la mattina dell'1 gennaio. Ma la storia di All My Friends Are Dead non si chiude quando i due detective lasciano la villa. Un'inaspettata "coda" mostra i protagonisti al matrimonio di Angelika e Daniel e tutti sembrano avere trovato il loro posto nel mondo ed essere felici (insomma, quasi tutti). Fino a che Anastazja spara di nuovo accidentalmente un colpo di pistola...

Cosa significa la sequenza? Gli ospiti della folle festa di capodanno terminata nel sangue sono in una sorta di paradiso? Analizzando un po' di indizi, è più probabile che gli eventi si svolgano in una realtà alternativa. A parte il fatto che Anastazja parla apertamente di un "universo parallelo", il biglietto d'addio scritto dal ragazzo della pizza e andato perduto sembra contenere la chiave di lettura e il significato del film (se si vuole dargliene uno).

Nel suo messaggio, lo sfortunato fattorino osserva che "la chimica è lo studio della materia", ma che lui preferisce considerarla "come lo studio del tutto". E a partire da qui fa un paragone tra l'uomo e la condizione umana e gli atomi e il loro modo di separarsi, collidere e ricombinarsi, dietro l'impulso di forze esterne, casuali e imprevedibili:

Siamo tutti elementi composti da atomi, catalogati e divisi in gruppi a seconda di alcune proprietà. Interagiamo e ci leghiamo scatenando reazioni chimiche. Alcune sostanze non stanno bene insieme, perché non scatenano reazioni. Altre le scatenano e portano gli atomi a riorganizzarsi e a formare nuovi legami, nuovi prodotti. E nessuna di queste reazioni sarebbe possibile senza l'energia, sotto forma di calore, luce, elettricità e forza meccanica.

Il risultato è l'essenza stessa dell'esistenza:

Questo è il cerchio della vita. 

NetflixAll My Friends Are Dead: poster
Il poster di All My Friends Are Dead

Dunque, come gli uomini/atomi si sono combinati per portare agli eventi della festa di capodanno, allo stesso modo possono (ri)combinarsi per dare forma agli eventi del matrimonio di Angelika e Daniel. E quello che si genera è una sorta di ciclo continuo e dalle infinite possibilità... più o meno. Lo sparo e l'esclamazione di Anastazja che chiudono il film sembrano suggerire che, al netto di alcune variabili e cambiamenti, certe cose sono destinate ad accadere sempre.

In questo senso, le parole sibilline con le quali il detective anziano si congeda dal suo giovane collega assumono un significato vagamente inquietante:

Prima ti liberi dei tuoi vecchi abiti e prima ne troverai di nuovi.

A tutti gli effetti, l'uomo sembra parlare di lavoro. Ma se invece si stesse riferendo al ciclo infinito dell'esistenza? E spingendosi ancora oltre, se in qualche modo fosse un protagonista consapevole degli eventi? In fondo, il poliziotto non solo appare quasi indifferente allo scenario che si trova davanti alla villa, ma quando parla di un "epic fail" pare avere una comprensione dei fatti che suona fin troppo sicura anche per un detective con una lunga esperienza sul campo.

Per chi ha voglia di giocare con qualche teoria, le ipotesi non mancano. Per tutti gli altri, All My Friends Are Dead è una dark comedy non senza difetti, ma abbastanza accattivante (o furba) per farsi guardare fino alla fine.

Leggi anche

      Cerca