Che trailer vedremo durante il Super Bowl LV? Si preannuncia una notte Disney/Marvel

Chi vincerà la notte del Super Bowl? In campo non scenderanno solo due squadre di football, ma anche i trailer delle serie e dei film che vedremo nei prossimi mesi. E le previsioni danno Marvel come vincitrice.

Disney/Marvel Studios Loki nel primo trailer della serie

Il Super Bowl è l'evento televisivo dell'anno più atteso e seguito negli Stati Uniti. Non si tratta solo di un incontro sportivo che coincide con la finale del campionato della National Football League, ma anche l'occasione per le aziende di contendersi gli spazi pubblicitari più in vista dell'anno. Questo "festival delle pubblicità" (più creative e ricche di star-power di quelle che si vedono di solito) è imperdibile anche per gli appassionati di film e serie TV, che durante la nottata hanno l'occasione di fare una scorpacciata di nuovi trailer e spot dei titoli in arrivo prossimamente al cinema e in streaming.

Di solito, è facile farsi un'idea dei grandi titoli che verranno presentati (anche se le sorprese sono sempre dietro l'angolo). Ma quest'anno la pandemia ha cambiato le carte in tavola: in giro per il mondo i cinema e i multisala operano a capacità limitata, sono chiusi, oppure devono ancora assorbire il colpo assestato dalla pandemia. Il calendario delle uscite cinematografiche, tra ritardi e cancellazioni, continua a cambiare secondo un effetto domino che non accenna a fermarsi, e solo i servizi streaming hanno un'idea più o meno precisa di quando i loro prodotti verranno rilasciati. Un fattore da non sottovalutare, considerato che il costo per 30 secondi di pubblicità durante il Super Bowl è di 5,5 milioni di dollari: le tempistiche sono un fattore davvero importante.

Quindi: che trailer vedremo durante il Super Bowl LV, la notte tra domenica 7 e lunedì 8 gennaio? Le previsioni e le anticipazioni degli insider sono arrivate più in ritardo del solito quest'anno, ma il quadro dovrebbe essere quello che segue.

I piani Disney (e Marvel Studios)

Partiamo con il grande vincitore annunciato della serata: Disney. Secondo Deadline, l'azienda avrebbe già riservato almeno due dei suoi quattro "tradizionali" slot per l'evento, per dedicarli in particolare alle produzioni Marvel Studios.

Conteniamo subito l'entusiasmo per un possibile trailer di Black Widow: con la data (e le modalità) di uscita ancora non chiare per il film di Scarlett Johansson, è improbabile che ce ne verrà concesso un nuovo sguardo. E secondo gli insider non ci saranno sorprese riguardo al suo possibile debutto in streaming. È quasi certo, invece, che l'attenzione sarà concentrata sulle serie che debutteranno prossimamente su Disney+: The Falcon and The Winter Soldier (data di uscita: 19 marzo) e Loki (in uscita a maggio).

Disney potrebbe puntare i riflettori anche su Raya e l'ultimo drago: il film d'animazione debutterà infatti con formula ibrida il 5 marzo, arrivando su Disney+ come contenuto VIP (allo stesso modo del live-action di Mulan), ma anche nei cinema statunitensi.

Infine, per Disney si parla di un possibile spot che promuova anche il servizio streaming di Hulu negli Stati Uniti (e forse un reminder che dal 23 febbraio sarà disponibile su Disney+ il nuovo pacchetto Star?).

Nessun affondo di Netflix!

E ora una sorpresa: secondo le previsioni, i servizi streaming non approfitteranno (troppo) del chaos in cui sono piombati i loro più "tradizionali" competitor. Peacock, Apple TV e Netflix (che ha presentato il suo primo trailer del Super Bowl lo scorso anno) dovrebbero rimanere tutti in panchina: quindi niente primo sguardo alla nuova stagione di Stranger Things, come molti speravano.

Amazon Prime Video punta su Eddie Murphy

Questo colosso streaming dovrebbe invece puntare tutto sul ritorno della coppia Eddie Murphy-Arsenio Hall nel sequel del fortunato Il Principe Cerca Moglie. In realtà il trailer de Il Principe Cerca Figlio è già arrivato online il 3 febbraio: ma non è escluso che lo stesso video venga mostrato di nuovo agli spettatori del Super Bowl (che potrebbero in ogni caso trovarsi di fronte anche a uno spot più breve creato per l'occasione).

Non ci sono voci di corridoio legate a possibili sorprese, qui: quindi è improbabile che ci troveremo davanti a spot che promuovano la serie TV de Il Signore degli Anelli, in lavorazione presso gli Amazon Studios. Ma staremo a vedere: Amazon ha diverse possibili ottime sorprese da svelare agli spettatori.

Poster Il principe cerca figlio
FILM

Il principe cerca figlio

2021
Vota!
  • Genere: Commedia, Per famiglie
  • Regia: Craig Brewer
  • Sceneggiatura: Eddie Murphy, David Sheffield, Barry W. Blaustein, Justin Kanew, Kenya Barris
  • Cast: Eddie Murphy, James Earl Jones, Arsenio Hall, Jermaine Fowler, Shari Headley guarda tutto il cast

Le ipotesi per Warner Bros. e HBO Max

Non ci si aspetta grosse novità nemmeno sul fronte Warner Bros., che di solito salta completamente l'evento. Quindi davvero poche le speranze di vedere qualcosa riguardo a The Batman con Robert Pattinson.

Tuttavia, la nuova formula adattata dallo studio per la distribuzione dei suoi titoli potrebbe cambiare le carte in tavola. Col debutto in parallelo nei cinema americani di tutti i film previsti nel 2021 anche sulla piattaforma streaming di HBO Max, non possiamo escludere del tutto uno sguardo alle pellicole in arrivo. E ci sono davvero grossisimi titoli in gioco, inclusi Godzilla vs. Kong (il cui trailer ha appena debuttato online, ed è già da record di visualizzazioni su YouTube) e il Dune di Villeneuve (che però è programmato per molto più avanti nel 2021).

Ad ogni modo, lo sneak peek Warner/HBO Max più probabile rimane quello alla super-discussa Snyder Cut di Justice League, attesa per il 18 marzo in streaming: una data che ben si presta alle tempistiche del Super Bowl. Le scommesse in merito sono aperte, e HBO Max è davvero il giocatore che potrebbe riservarci più sorprese.

Niente Fast and Furious per Universal

Quest'anno Universal presenterà solo un trailer, quello del thriller Old di M. Night Shyamalan, in arrivo nelle sale USA il 23 luglio. Il conto alla rovescia è già iniziato sull'account Twitter del regista (cosa che fa pensare che il trailer potrebbe debuttare online, prima di essere mandato in onda durante la partita).

I fan del franchise di Fast and Furious rimarranno quindi a bocca asciutta. Secondo gli insider sarebbe infatti troppo pericoloso acquistare uno spot per promuovere l'ultimo film del franchise che, come il già citato Black Widow, era stato protagonista del precedente Super Bowl, solo per poi ritrovarsi a cambiare continuamente data di uscita. Ad oggi, F9 è atteso per il 21 maggio 2021 nei cinema degli Stati Uniti.

Niente novità anche sul fronte No Time to Die: il nuovo Bond, rimandato ormai per sei volte, potrebbe essere persino costretto a ri-girare alcune scene, e sarebbe davvero strano vederlo apparire durante il Super Bowl.

Sony, Paramount e gli altri

Niente da fare per gli altri studi cinematografici: anche Paramount dovrebbe rimanere in panchina, con il sequel di Un posto tranquillo rimandato al troppo lontano settembre 2021.

Si conclude così il quadro delle previsioni delineato dagli esperti e dagli insider di Variety e Deadline. Avranno ragione? Non ci resta che attendere la notte del Super Bowl.

Leggi anche

      Cerca