Chloé Zhao al lavoro su un nuovo film di Dracula: sarà un western fantascientifico!

Chloé Zhao e Universal Pictures re-immagineranno il mito del vampiro: il loro nuovo Dracula sarà un film western condito di elementi fantascientifici che affronterà temi molto cari alla regista.

Universal Pictures Bela Lugosi nel film di Dracula del 1931

Universal aveva progetti molto ambiziosi, per i suoi mostri: il Dark Universe, ovvero un franchise sulla falsariga dell'universo Marvel che avrebbe intrecciato le storie di icone dell'horror come l'Uomo Invisibile e Frankenstein. Un'idea che si è sgretolata molto in fretta, specie dopo il flop de La Mummia con Tom Cruise e Sofia Boutella, e che ha messo una pietra anche sulla tomba del sequel di Dracula Untold, che invece era stato apprezzatissimo dal pubblico.

Negli ultimi mesi, però, il Dark Universe è rinato dalle sue stesse ceneri: Universal si è presa un attimo di pausa, ma ha riorganizzato l'intero progetto. La scelta è stata quella di affidare il franchise nelle mani dei suoi stessi artefici, ovvero un gruppo di registi e sceneggiatori capaci di pensare fuori dagli schemi. Tra i tanti nomi associati a questa nuova visione ci sono Leigh Whannell, Paul Feig, James Wan, Elizabeth Banks... e ora anche Chloé Zhao.

Di recente la regista è stata spinta sotto i riflettori da due grandi progetti: l'acclamato Nomadland (fresco di storiche nomination ai Golden Globes) e il blockbuster Gli Eterni, sotto la bandiera dei Marvel Studios. Il suo prossimo lavoro, però, la porterà nel mondo dell'horror, grazie a un nuovo film su Dracula che si preannuncia già parecchio interessante dal punto di vista creativo.

Chloé Zhao
Chloé Zhao

31/03/1982 (38 anni), Beijing, China

Se è troppo presto per parlare di trama e attori, il genere sembra già chiaro: un western fantascientifico che potrebbe rivelarsi (letteralmente) ad anni luce di distanza dal già citato Dracula Untold o dai classici progetti dedicati al vampiro. Le tematiche dovrebbero però rimanere quelle che stanno al cuore del mito di Dracula, e che sembrano collegare tutti i progetti di Chloé Zhao: il trovarsi ai margini della società, l'essere degli outsider, e le possibili reazioni a queste condizioni. A questo proposito, la regista ha dichiarato:

I vampiri e il concetto di Altro che incarnano mi hanno sempre affascinata. Sono davvero entusiasta di lavorare [con il team di Universal] per re-immaginare un personaggio tanto amato [come Dracula].

La regista sarà anche sceneggiatrice e produttrice della pellicola, che dovrebbe entrare in lavorazione appena terminati gli impegni con Gli Eterni. Al momento, il film Marvel è atteso nelle sale degli Stati Uniti il 5 novembre 2021, ma Chloé Zhao potrebbe avere tempo per iniziare a lavorare al copione del suo Dracula prima di questa data, a seconda di come procederà la post-produzione. L'annuncio del nuovo progetto Universal arriva forse per celebrare con un po' di anticipo i 90 anni del Dracula di Tom Browning, pellicola del 1931 che vedeva protagonista Bela Lugosi, uno degli interpreti più amati del celebre vampiro

Il ruolo dei vampiri nel nuovo Dark Universe

THR, che ha annunciato per primo il nuovo film di Chloé Zhao, non ha accennato nel suo articolo degli altri progetti su Dracula in lavorazione presso Universal.

La regista Karyn Kusama è al lavoro su un film che sarà scritto da Matt Mandredi e Phil Hay e che sarà diversissimo dal progetto della Zhao. Stando alle ultime novità questa produzione, infatti, questo Dracula rimarrà molto fedele al libro di Bram Stoker, da cui prenderà in prestito diversi espedienti narrativi (tra cui la presenza di diversi narratori). Anche questa versione della storia, però, verrà adattata per il pubblico odierno, trasferendo l'ambientazione ai giorni nostri. Il film sarà una produzione congiunta di Universal e Blumhouse.

Universal PicturesDark Universe: il logo
Il logo del Dark Universe, così come era stato annunciato in origine (2014)

In lavorazione ci sarebbe anche Renfield, un film annunciato nel 2019 che (come il suo titolo provvisorio suggerisce) sarà tutto dedicato al servitore di Dracula. A proporlo a Universal in questo caso è stato Robert Kirkman (che lo produrrà attraverso Skybound Entertainment), con Dexter Fletcher come regista e Ryan Ridley come sceneggiatore principale.

Vi sono poi molte altre pellicole annunciate o in lavorazione sotto l'ombrello del Dark Universe che potrebbero vedere l'apparizione di Dracula (o almeno, di una delle versioni di Dracula!) attraverso un cameo, un ruolo secondario o da co-protagonista. Quel che è certo è che dopo i primi passi falsi Universal non ha certo frenato le sue ambizioni: anzi, se tutto andrà come da piano, il cinema dei prossimi anni potrebbe vedere un rinascimento horror guidato dalle sue creature.

Non ci resta, quindi, che attendere per scoprire di più sul futuro dei Mostri della Universal.

Leggi anche

      Cerca