Gli Eterni: Salma Hayek supereroina insolita nel prossimo film del MCU

Salma Hayek sarà Ajak ne Gli Eterni, film del Marvel Cinematic Universe in arrivo alla fine di quest'anno. L'attrice racconta come ha superato i suoi timori iniziali ai microfoni di Variety.

Marvel Studios/Disney Gli Eterni, il logo del film

Ospite del podcast “Just for Variety” in occasione della promozione del film Bliss (diretto e scritto da Mike Cahill), Salma Hayek ha discusso del suo coinvolgimento in uno dei più attesi film del Marvel Cinematic Universe.

Ne Gli Eterni, Hayek interpreta Ajak, leader degli alieni immortali protagonisti della pellicola.

L'attrice ha raccontato di essere molto felice della partecipazione al franchise, soprattutto perché grazie all'esperienza sul set de Gli Eterni ha avuto modo di lavorare con la regista Chloé Zhao. Ma non è tutto.

Hayek si è infatti detta entusiasta non solo della possibilità di condividere il set con una regista che stima profondamente, ma anche di aver potuto interpretare un'eroina a cinquantaquattro anni, cosa che non avrebbe creduto possibile fino a qualche tempo fa.

I tempi sono cambiati e, secondo l'attrice, il personaggio di Ajak ne è la prova, è un'eroina insolita, “non troppo sexy, più bassa della media”, lontana dagli stereotipi del genere, diversa dalle protagoniste dei fumetti, per lo più avvolte da abiti succinti e disegnate per un pubblico prevalentemente maschile.

Ora tutto è diverso e Salma Hayek ci ha tenuto a sottolinearlo, rivelando quanto sia stato per lei toccante poter vestire i panni di una supereroina Marvel.

Dicevano che non sarebbe potuto mai succedere […] ora non importa più che io sia troppo bassa. Sono un'eroina nell'universo Marvel. Lo trovo commovente.

Nonostante l'attrice sia felicissima di far parte del progetto, ha anche ammesso che, inizialmente, era totalmente estranea al mondo dei fumetti Marvel. “Chi sono gli eterni? Chi è Ajak?” si è domandata dopo essere stata contattata per prendere parte alla pellicola.

“Non sapevo nulla degli Eterni”, ha confidato Salma ai microfoni di Variety, rivelando anche di aver dovuto firmare il contratto senza neppure leggere il copione per questioni di segretezza.

Nonostante ciò, i timori iniziali dovuti al salto nell'ignoto che Hayek aveva accettato di fare sono in breve tempo svaniti.

Avevo paura, ma non importa e sapete perché? Amo la regista. È fantastica. Inoltre mi piace il fatto che Ajak sia una leader. È l’unica in grado di parlare con i Celestiali. Così mi sono detta: 'Potrò interpretare una donna autoritaria. Posso farcela'.

Ora Salma Hayek ci tiene a difendere un film di cui è particolarmente orgogliosa e che descrive come “decisamente diverso rispetto agli altri capitoli del franchise”.

Dalle location alle scelte scelte registiche, Gli Eterni promette di essere completamente differente rispetto a ciò abbiamo visto finora.

Leggi anche

      Cerca