Spider-Man 3 sarà il film di supereroi più ambizioso di sempre, parola di Tom Holland

L'interprete di Peter Parker nel MCU ha parlato del nuovo Spider-Man 3, ritenendolo un progetto che farà la storia dei film dedicati ai supereroi.

Marvel Studios Un'immagine di Spider-Man in Far From Home

Spider-Man 3, ancora senza titolo ufficiale, è sicuramente uno dei film maggiormente attesi dai fan del Marvel Cinematic Universe.

I dettagli ufficiali della trama del film non sono stati rivelati, ma da quello che è stato possibile intuire fino a questo momento la pellicola diretta da Jon Watts potrebbe di fatto proporre un vero e proprio multiverso di supereroi - inclusi i "vecchi" Spider-Man cinematografici dai film di Sam Raimi e Mark Webb - rendendo di fatto il cinecomic un evento epocale per ogni fan dell'Uomo Ragno.

Tom Holland ha ora deciso di fare il punto sul terzo progetto standalone dedicato all'Arrampicamuri: in occasione della promozione del nuovo lungometraggio diretto dai fratelli Russo di cui è protagonista, Cherry, l'attore ha infatti parlato ai microfoni di Variety, svelando alcune cose piuttosto interessanti circa il nuovo capitolo delle avventure di Spider-Man:

Posso dire che sarà il film standalone di supereroi più ambizioso mai realizzato. Ti siedi, leggi il copione, vedi cosa stanno cercando di fare e capisci che ci stanno riuscendo davvero. È una cosa realmente sorprendente. Non ho mai visto un film di supereroi come questo. Sono entusiasta della cosa solamente a pensarci, figuriamoci farne parte.

Holland non sembra essersi lasciato sfuggire alcunché sulla trama del film (una cosa alquanto inusuale, vista la sua naturale propensione agli spoiler), ma è altrettanto palese che l'attore abbia confermato a suo modo che i fan di Spidey si troveranno dinanzi a qualcosa che li manderà letteralmente in estasi.

Watts, regista anche dei precedenti Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far From Home, è accompagnato da Chris McKenna ed Erik Sommers alla sceneggiatura. Assieme a Holland, nuovamente nei panni dell'Amichevole Spider-Man di Quartiere, il film vede il ritorno di Zendaya come MJ, Marisa Tomei nel ruolo di Zia May, Tony Revolori come Flash Thompson e Jacob Batalon nei panni di Ned Leeds.

Benedict Cumberbatch dovrebbe fare la sua apparizione straordinaria nei panni di Doctor Strange (un'aggiunta che darebbe man forte alla tesi del multiverso come parte integrante della storia), assieme ad Alfred Molina eccezionalmente nei panni di Doctor Octopus (direttamente dallo Spider-Man 2 di Raimi) e Jamie Foxx in quelli del villain Electro (visto in The Amazing Spider-Man 2: Il potere di Electro).

Dai film di Raimi dedicati all'Arrampicamuri dovrebbero tornare anche Tobey Maguire e Kirsten Dunst (la storica coppia composta da Peter Parker e Mary Jane Watson), mentre dai due lungometraggi di The Amazing Spider-Man potrebbero fare capolino anche Andrew Garfield ed Emma Stone (quest'ultima, nei panni di Gwen Stacy).

Ciliegina sulla torta, Charlie Cox (il Daredevil delle serie Marvel/Netflix) avrebbe girato un cameo in Spider-Man 3 proprio nei panni del "suo" Matt Murdock visto sul piccolo schermo. Chiaramente, finché la presenza degli attori provenienti dagli altri universi cinematografici e televisivi non verrà confermata (magari anche grazie a qualche foto dal set), il tutto è da prendere con la dovuta cautela.

Spider-Man 3 è previsto nelle sale cinematografiche americane per il 17 dicembre 2021, dopo un precedente rinvio che ha visto la data originale fissata al 16 luglio dello stesso anno slittare a causa dell'emergenza sanitaria. Ancora nessuna conferma circa il rilascio nei cinema italiani.

Via: MovieWeb

Leggi anche

      Cerca