Bridgerton: l'autrice vuole una stagione 2 diversa dai libri (e con Daphne e il suo duca!)

Julia Quinn ha parlato del successo di Bridgerton e di cosa vorrebbe nella nuova stagione della serie Netflix. In breve? Più Daphne e Simon che nel romanzo originale!

Netflix Simon e Daphne alla fine della stagione 1 di Bridgerton

Bridgerton è l'ultimo degli Originali di Netflix ad aver conquistato il pubblico di tutto il mondo. Rinnovata per una stagione 2 ancora prima del suo debutto e detentrice di diversi record di visualizzazioni, la serie si trova da diverse settimane nella Top 10 del servizio streaming, senza nessuna intenzione apparente di volerla lasciare.

Non sorprende, quindi, che l'interesse per i dietro le quinte della serie e, soprattutto, per i nuovi episodi in arrivo siano alle stelle. Netflix ha già confermato che la stagione 2 di Bridgerton sarà incentrata sul personaggio di Anthony, il maggiore degli 8 fratelli e sorelle Bridgerton, interpretato da Jonathan Bailey. La sua storia sarà tratta dal secondo libro della saga scritta da Julia Quinn, arrivato anche in Italia con il titolo Il visconte che mi amava.

Le domande su come il romanzo verrà adattato per il mondo streaming, però, sono ancora molte, a partire dalla quasi ossessiva "Rivedremo Daphne e il Duca di Hastings?". Il duo ha catturato l'attenzione del pubblico, e sembra che anche Julia Quinn in persona desideri che la coppia rimanga una parte importante di Bridgerton.

NetflixAnthony e i suoi fratelli più grandi
Anthony sarà protagonista della stagione 2

L'autrice ha parlato con The Sun delle sue aspettative e speranze per il futuro della serie, alla quale collabora già come consulente. In primo luogo ha confermato che anche i futuri episodi useranno i suoi libri solo come punto di partenza, aumentando le differenze tra le due versioni della storia - ed è giusto che sia così.

La storia di ciascun libro verrà raccontata in una stagione, ma non sarà l'unica storia [di quella stagione].

Perciò spero [che rivedremo Daphne e il Duca di Hastings], anche solo per il fatto che Daphne ha il diritto di interferire con la vita di Anthony. Negarle quella possibilità sarebbe un atto criminale. Sarebbe davvero bello vederlo.

I libri della saga di Bridgerton contano ben 8 volumi, ognuno dedicato a uno dei fratelli o delle sorelle della famiglia (in ordine alfabetico e di nascita Anthony, Benedict, Colin, Daphne, Eloise, Francesca, Gregory e Hyacinth). Il materiale da cui attingere, quindi, non mancherà agli sceneggiatori della serie Netflix, che potrebbero prendere delle direzioni inaspettate anche per Julia Quinn.

Il secondo volume della saga Quinn, Julia Bridgerton - 2. Il visconte che mi amava
Il secondo volume della saga
Quinn, Julia

Bridgerton - 2. Il visconte che mi amava

6,99 €

L'autrice non partecipa direttamente alla stesura delle storyline e degli script dell'adattamento: ha rivelato di non aver ancora letto i copioni della stagione 2, e di non poter confermare che direzione prenderà la serie. Tuttavia, questo non le ha impedito di rivelare alcune anticipazioni sul futuro di Anthony che, nei nuovi episodi, farà i conti con le conseguenze del suo orgoglio (e della sua arroganza) e verrà "messo al suo posto" in modo memorabile.

Il successo (inaspettato?) di Bridgerton

Grazie alla serie Netflix i libri di Julia Quinn sono diventati dei best-seller a 21 anni dalla prima pubblicazione del romanzo che apriva la saga, Il duca e io.

Nella già citata intervista a The Sun, l'autrice della saga ha definito "commovente" la reazione del pubblico all'adattamento, che ha debuttato il 25 dicembre 2020 su Netflix:

In un periodo in cui tutti stiamo cercando delle connessioni [umane], mi sono arrivati dei bellissimi messaggi da gente che mi ha detto: 'Grazie per averci regalato qualcosa alla fine di questo anno orribile', o ancora 'È bello vedere che possono ancora accadere delle cose buone'.

NetflixIl primo bacio tra il duca e Daphne in Bridgerton
Daphne bacia il duca di Hastings

La Quinn ha parlato in particolare dell'inaspettata popolarità di Bridgerton (e delle sue scene non proprio caste) tra anziani e pensionati. 

D'improvviso mio zio JJ è diventato il tipo più popolare in casa di cura: sua nipote ha scritto Bridgerton! Gli ho inviato un pacco di libri autografati da dare alle infermiere per assicurargli popolarità eterna. Questa storia mi fa morire dal ridere!

Non sappiamo ancora quando la stagione 2 di Bridgerton arriverà su Netflix, anche se le riprese potrebbero iniziare più presto del previsto.

Il 6 febbraio 2021, infatti, Phoebe Dynevor è stata avvistata dal Daily Mail con un nuovo look: si è tinta di nuovo i capelli, forse proprio per prepararsi a tornare nel ruolo di Daphne. A supporto di questa teoria, l'attrice si è anche imbarcata per un volo che da New York l'avrebbe portata nel Regno Unito.

Non dovrebbe mancare molto, quindi, prima di scoprire qualche novità sui nuovi episodi della serie.

Leggi anche

      Cerca