Viggo Mortensen rifiutò il ruolo di Wolverine per colpa del figlio

Le critiche che il figlio mosse al copione di X-Men sono la ragione per cui Viggo Mortensen rifiutò la parte di Wolverine nel noto franchise ispirato ai fumetti Marvel.

New Line Cinema/WingNut Films Viggo Mortensen è Aragorn ne Il Signore degli Anelli - Il ritorno del re

Prima che Hugh Jackman ottenesse la parte di Wolverine in X-Men, il regista del film, Bryan Singer, incontrò Viggo Mortensen per discutere della sua eventuale partecipazione al cinecomic.

In quell'occasione, Mortensen si fece accompagnare dal figlio Henry, che era un grande fan del personaggio dei fumetti.

Henry ebbe l'opportunità di leggere il copione, discutendone i dettagli con Singer e facendogli notare di aver fatto delle “scelte sbagliate” nella caratterizzazione estetica del personaggio.

Ospite del podcast “Happy Sad Confused”, Viggo Mortensen ha raccontato di quando il figlio disse al regista che l'aspetto e il costume di Logan Howlett/Wolverine non somigliavano affatto alla controparte cartacea del personaggio.

Per il resto dell'incontro, il regista fu costretto a spiegare nel dettaglio a Henry perché aveva scelto di prendersi certe libertà.

Viggo ha detto che, una volta concluso il meeting, Henry gli chiese se Singer avrebbe o meno cambiato la sceneggiatura e con essa tutti i dettagli di cui avevano discusso. “Gli ho risposto che non pensavo sarebbe successo”, ha spiegato l'attore de Il Signore degli Anelli, che comunque non aveva intenzione di accettare la parte.

Ero frenato dall'idea che sarei stato legato allo stesso personaggio per un tempo che sembrava infinito. Ero nervoso e c'erano alcune cose che non mi convincevano.

Fu questa la ragione per cui l'attore newyorkese decise di portare con sé il figlioletto, “È stato il mio portafortuna e la mia guida”, ha detto. Le sue critiche al copione del film lo hanno definitivamente convinto che quello di Wolverine non era il ruolo scritto per lui.

Nonostante Mortensen sia conscio del successo che il franchise di X-Men e il personaggio di Wolverine hanno avuto, non ha nessun rimpianto e resta fedele alle scelte fatte in passato. Se avesse accettato il ruolo, con ogni probabilità avrebbe dovuto rinunciare alla parte di Aragorn nella trilogia de Il Signore degli Anelli.

Per Viggo, le cose sono andate esattamente come dovevano andare. L'attore è convinto che nessuno sarebbe stato in grado di portare sullo schermo Logan/Wolverine come ha saputo fare Hugh Jackman. Ora non resta che da chiedersi chi sarà il suo degno erede quando i mutanti verranno introdotti nel Marvel Cinematic Universe.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca