WandaVision è ufficialmente la serie TV del momento: è la più richiesta nel mondo

La nuova serie Disney/Marvel è diventata sempre più popolare, ma ha davvero catturato l'attenzione a partire dall'episodio 5.

Disney / Marvel Studios Wanda Maximoff, indovina sakoviana in WandaVision

Sono tanti i fattori che hanno portato al successo WandaVision.

La serie originale di Disney+ con Elizabeth Olsen e Paul Bettany è arrivata al momento giusto, dopo un anno di "digiuno" da nuovi contenuti Marvel, con una trama intrigante e toni diversi rispetto a quelli che di solito ci aspettiamo dalle produzioni MCU. E ogni settimana ha lasciato gli spettatori a bocca aperta, sempre più desiderosi di scoprire la verità su WestView e chi controlla i suoi abitanti.

Una formula che sembra aver funzionato alla perfezione, trasformando WandaVision nella serie più richiesta del momento. L'ufficialità arriva dalle analisi della società Parrot Analytics (e riprese da Forbes), che ha preso in considerazione molti fattori al fine di decretarla prima regina del 2021: messaggi sui social media, ascolti ufficiali, recensioni dei fan, e persino ricerche degli episodi in streaming (anche tramite siti pirata).

Parrot AnalyticsLa curva di popolarità di WandaVsiion nel mondo
La popolarità di WandaVision

Dallo studio, si è scoperto che, dal suo debutto il 15 gennaio, WandaVision è riuscita a catturare l'attenzione del pubblico un po' alla volta.

Da principio, ha iniziato oscillando tra la posizione #7 e la #35 delle serie più richieste del momento. A partire dal terzo episodio, è entrata nella top 3. Ma è con il quinto episodio (e il suo chicchieratissimo colpo di scena finale) che la sua popolarità è esplosa per davvero: il 7 febbraio WandaVision ha conquistato la posizione #1 della classifica, che mantiene tuttora.

Bingewatching vs episodi settimanali: qual è la formula giusta?

Ci sono diversi modi di misurare la popolarità di una serie. E sono diversi anche i modi in cui le serie cercano di scalare le classifiche di popolarità. I modelli da prendere in considerazione sono attualmente due: il tradizionale rilascio settimanale degli episodi (una formula tradizionale, che Disney+ ha adottato anche per WandaVision) e la pubblicazione di una stagione completa (il modello bingewatching di Netflix).

Sarebbe probabilmente sbagliato parlare di una formula vincente o meno: dopotutto, la scelta di guardare un episodio alla volta o tutta una stagione insieme deriva spesso da preferenze personali. Tuttavia, il caso WandaVision dimostra che Disney e Marvel rimangono delle maestre quando si tratta di creare buzz per loro contenuti.

Vota anche tu!

Preferisci guardare un nuovo episodio a settimana o una stagione tutta insieme?

Leggi di più tra 5

Condividi

Un portavoce di Parrot Analytics, Wade Payson-Denney, ha spiegato bene il perché:

Quando ci sono rilasci per il bingewatching come accade con Netflix [come nel caso di The Crown, La regina degli scacchi o Cobra Kai, n.d.R.], vediamo la domanda aumentare alle stelle per circa una settimana. Si fanno notare subito, ma poi la richiesta [per quei contenuti] scende subito. È un successo rapido per questi servizi streaming. Al contrario, con i rilasci settimanali, vediamo la popolarità crescere nel tempo, specialmente per serie come The Mandalorian e WandaVision.

Nel caso della serie TV di Star Wars, la popolarità ha raggiunto il suo massimo dopo il finale di stagione: se WandaVision seguirà lo stesso trend, la corona di "show #1 al mondo" dovrebbe rimanere sua ancora per diverse settimane.

[Il rilascio settimanale] fa parlare davvero più a lungo di queste serie.

Insomma: Disney può dirsi più che soddisfatta dei risultati di WandaVision, che si accompagnano anche a un'altra sua grande vittoria.

L'azienda ha infatti annunciato che Disney+ è vicina alla soglia dei 95 milioni di abbonanti nel mondo (siamo a 94,9 milioni): un risultato che non si aspettava si raggiungere prima di 4 anni dal lancio della piattaforma. Secondo le proiezioni attuali, il servizio potrebbe arrivare ad avere tra i 230 e i 260 milioni di abbonati entro il 2024. Per fare un rapido paragone, Netflix ha superato la soglia dei 200 milioni a gennaio 2021, anch'esso aiutato dalle crescenti richieste di contenuti in streaming nel periodo della pandemia.

Leggi anche

      Cerca