Dove hanno girato Bridgerton? Location e ambientazioni della serie (e quali si possono visitare)

Da Bath alle sontuose case di campagna inglesi: le location di Bridgerton sono meravigliose e fanno venire voglia di partire per un tour.

Netflix Una scena di Bridgerton

Bridgerton, la serie della Regency Era firmata da Shondaland, è stata un grande successo Netflix per le storie d’amore, per la trama avvincente – un po’ Jane Austen, un po’ Gossip Girl, o meglio molto più Gossip Girl – ma anche per la magia dell’ambientazione, che intercetta l’Età della Reggenza inglese, nei primi dell’Ottocento.

Le location sono state scelte con cura e contribuiscono all’irresistibile fascino della prima stagione, che ha trascinato tanti e diversi tipi di utenti Netflix nella frenesia inarrestabile del bingewatching.

È innegabile: c’è una grandissima cura nel costume, nel dettaglio, nella luce, nella fotografia, in modo da consegnare ai milioni di utenti che hanno guardato questa serie una bella confezione, rilassante da guardare, che si somma alle storyline da seguire, adattate dai romanzi di Julia Quinn.

Tra gli interni, gli esterni, le case riccamente decorate e la campagna meravigliosa intorno alla casa del duca di Hastings, il team Shondaland ha trovato gli spazi e gli arredi meglio conservati, che gettano letteralmente lo spettatore “in medias res”.

Prevalentemente la serie Netflix è stata girata:

  • a Bath
  • a Londra
  • nello Yorkshire

Ma dove sono le location di questa serie TV? E qualcuna di queste si può visitare?

La casa dei Bridgerton 

La famiglia del visconte vive in una splendida dimora georgiana. La casa si può vedere a Greenwich, si chiama Ranger’s House. Fu costruita nel 1973 e fu la residenza dei custodi del Greenwich Park.

Si trova a sud-est di Londra e si affaccia proprio sul parco.

La dimora è anche un edificio di interesse storico culturale. La proprietà contiene anche un roseto e la Collezione d'arte Wernher. Ci sono circa 700 opere, tra cui anche dipinti di Sandro Botticelli, Filippino Lippi, Hans Memling, Gabriël Metsu.

Ranger’s House è visitabile in particolare per le opere d’arte, la collezione Wernher.

Una parte degli interni, come il salone da ballo, è stata girata alla bellissima Halton House nel Buckinghamshire. Sorge sulle colline Chiltern ed è stata edificata tra il 1880 e il 1883.

La casa dei Featherington

I Featherington sembrano quasi vicini di casa dei Bridgerton, ma la loro dimora si trova in realtà a Bath, la cittadina meravigliosamente conservata che ha rappresentato le location di tanti film ambientati nel passato, come Persuasione o La duchessa.

Gli esterni sono rappresentati da Royal Crescent, un complesso abitativo di 30 unità che è stato progettato da John Wood tra il 1767 e il 1774, in stile georgiano.

Nei secoli sono state portate avanti alcune modifiche, ma la facciata è rimasta tale e quale alla fine del Settecento. Anche per questo il complesso residenziale è un luogo di interesse storico culturale.

Royal Crescent in particolare è una casa museo, acquistata nel 1967 dal maggiore Bernard Cayzer, L’ente Bath Preservation Trust si è occupato del restauro e dell’arredamento tra il 2012 e il 2013.

Gli interni della dimora dei Featherington invece sono stati girati in varie location.

La residenza del conte di Hastings

Dopo essersi sposata, Daphne parte con Simon per la residenza della sua famiglia, che si trova in aperta campagna.

I prati, i campi di grano, i villaggi circostanti e i giganteschi saloni della tenuta sono lo sfondo e il contesto della luna di miele degli sposi.

NetflixUna scena d'amore in Bridgerton in campagna nella tenuta Hastings
Passione in campagna

Una location bucolica e sensuale che fa sognare lo splendore della natura inglese, contrapposta allo sfarzo e alle architetture di Londra.

Le scene sono state girate a Castle Howard, una residenza di campagna nel North Yorkshire.

La tenuta risale al XVIII secolo, è finemente decorata e arredata e immersa nel cuore della natura, in una zona ricca di fontane e laghetti. 

La residenza è visitabile ed è composta dagli interni e dai giardini.

Sempre nei dintorni di Castle Howard c’è anche il bellissimo tempio, dove Daphne e Simon condividono un momento di passione durante un temporale.

La residenza di Lady Danbury

Elegante e maestosa, la casa di Lady Danbury, la figura materna che ha affiancato Simon durante il suo percorso di crescita, si trova in realtà a Bath.

È l'Holburne Museum, una galleria d'arte concentrata intorno alla collezione di Sir William Holburne.

La locanda

Nella loro prima notte di nozze, durante il viaggio verso la tenuta degli Hastings, Daphne e Simon si fermano a dormire in una locanda.

Il gelo iniziale si trasformerà in passione e la coppia consumerà una prima volta indimenticabile. La locanda è Dorney Court, un maniero del 1440 che si trova nel villaggio di Dorney, nel Buckinghamshire.

Generalmente la location viene utilizzata per i matrimoni e le cerimonie. È gestita dalla famiglia Palmer.

Dorney Court è visitabile e il sito offre una gallery di foto da sfogliare per chi fosse alla ricerca di un posto dove celebrare le proprie nozze.

E magari vivere una prima notte sulla falsariga dei due bollenti protagonisti.

Il Palazzo Reale

In Bridgerton le scene di corte, con la Regina, sono molto rilevanti.

La Regina ospita anche balli e ricevimenti e appare subito nelle primissime scene, quando Daphne viene presentata insieme alle debuttanti.

I fastosi interni del palazzo sono ricostruiti a Wilton House, una maestosa residenza di campagna (visitabile), ex residenza dei conti Pembroke.

La tenuta si trova a Wilton, vicino Salisbury nel Wiltshire, non lontano da Bath.

Nella Wilton House è stato girata anche The Crown: come dimenticare Lady Diana in pattini a rotelle che sfreccia per i saloni?

I dintorni di Wilton House sono stati utilizzati per scene anche ambientate altrove.

Gli esterni invece hanno utilizzato Hampton Court Palace a Londra e Lancaster House, sempre nella capitale, nel West End.

Bath

Chi conosce e ama i romanzi di Jane Austen lo sa. Bath è una delle località più gettonate, e la meta più frequente per i viaggi delle signorine dell’alta società.

Bath è così ben conservata da attirare l’interesse di tanti scenografi alla ricerca di location per ambientare le proprie storie ottocentesche.

Come riporta Bath Echo, le riprese sono state coordinate dal Film Office di Bath & North East Somerset Council.

Ecco le parole del consigliere Paul Crossley a riguardo.

È stato incredibilmente emozionante vedere una produzione così ricca scegliere Bath come location per più scene. [...] È stato necessario svolgere molto lavoro prima delle riprese per eliminare ogni traccia della vita del 21esimo secolo, come ad esempio panchine, luci e cestini.

Come non passa inosservata la già citata fila di case a schiera costruite da John Wood tra il 1767 e il 1774. Anche i viottoli, le case, le facciate sono l’immenso patrimonio che rappresentano gli esterni dove si muovono i personaggi di Bridgerton.

Le case degli aristocratici amici e vicini dei Bridgerton sono un perno importante per le vicende.

Tra tutte possiamo citare Hatfield House nell'Hertfordshire, dove sono state ambientate diverse scene.

Qui è stata collocata anche la casa londinese di Siena, l'amante di Anthony.

Bridgerton è un piacere rilassante ma anche una carezza per gli occhi. Vedere location così fastose fa letteralmente sognare.

  • Bridgerton è ambientata per la maggior parte delle scene a Londra, con un'incursione nei magnifici dintorni per le residenze di campagna degli aristocratici. La dimora del duca di Hastings si trova a nord, nello Yorkshire, nel cuore della brughiera.

  • Bridgerton è ambientata nell'età della Reggenza, tra il 1813 e il 1827.

Leggi anche

      Cerca