Mission: Impossible 7 e 8 non saranno più girati insieme

Il regista Christopher McQuarrie ha aggiornato i fan sulla lavorazione del settimo capitolo della saga di Mission: Impossible, mentre pare certo che la lavorazione dell'ottavo capitolo sarà rinviata.

Paramount Pictures Tom Cruise corre

Il 2020 è stato senza dubbio un anno pessimo per le case di produzione cinematografiche che, a causa dell'emergenza sanitaria legata al COVID-19, hanno dovuto rinviare quasi tutte le uscite in sala e interrompere le riprese dei film in atto.

Tra i progetti maggiormente colpiti dalla pandemia globale c'è Mission: Impossible 7 (titolo provvisorio). Il film action con Tom Cruise ha dovuto annullare le riprese nella città italiana di Venezia e ha dovuto anche fare i conti con l'ira del suo attore più rappresentativo quando alcuni membri della troupe non hanno rispettato le norme anti-COVID.

Infine, secondo quanto riportato dal sito Deadline, Mission: Impossible 8 potrebbe subire un ritardo sulla tabella di marcia. Le riprese di questo ulteriore sequel infatti avrebbero dovuto svolgersi in contemporanea con il settimo capitolo. Ma lo slittamento del regolare calendario cinematografico ha fatto cambiare i piani di lavorazione.

Attualmente la data di uscita di Mission: Impossible 8 rimane quella del 4 novembre 2022 ma visti i presupposti ci si aspetta un rinvio.

La scelta di non girare l'ottavo capitolo insieme al settimo sembra più che giustificata, dato che sembra esserci molta incertezza sul futuro del cinema: le sale riapriranno? Il pubblico tornerà a riempire i cinema?

Tutto ciò potrebbe mettere la casa di produzione di Paramount Pictures nelle condizioni di dover rivedere il budget destinato a Mission: Impossible 8.

Per quanto riguarda la lavorazione del film - Coronavirus permettendo - questa potrebbe iniziare nell'autunno 2021. Nei mesi precedenti Tom Cruise dovrebbe essere impegnato con la promozione di Top Gun: Maverick. Il film sequel del cult del 1986 è previsto in uscita negli Stati Uniti il 2 luglio 2021.

Mission: Impossible 7, gli aggiornamenti dal regista

Una buona notizia è invece arrivata direttamente dal regista Christopher McQuarrie. Questo ha pubblicato su Instagram una foto dal deserto di Abu Dhabi dove si sono girate le ultime scene di Mission: Impossible 7.

Oltre ai ringraziamenti rivolti al governo di Abu Dhabi e ai suoi abitanti, dal messaggio del regista si apprende che gli ultimi ritocchi a Mission: Impossible 7 verranno dati in quel di Londra.

Ciò fa pensare che McQuarrie inizierà a breve il lavoro di post-produzione sul film, che è attualmente previsto in uscita nelle sale americane il 19 novembre 2021.

Tom Cruise ha già realizzato la "missione impossibile" di terminare le riprese della settima avventura di Ethan Hunt in piena pandemia: riuscirà il suo film a riportare il pubblico in sala?

Leggi anche

      Cerca