Batman ’89 e Superman ’78, arrivano i sequel dei film di Burton e Donner a fumetti

DC Comics ha annunciato l'uscita di Batman ’89 e Superman ’78, due serie a fumetti pensate per espandere gli universi narrativi dei leggendari franchise cinematografici del passato.

Warner Bros./DC Comics Un'immagine di Batman del 1989

Diversi anni prima del DC Extended Universe, inaugurato con L'Uomo d'Acciaio di Zack Snyder (2013), gli eroi della casa editrice americana avevano vissuto una vera e propria "età dell'oro" sul grande schermo, grazie all'uscita di due serie di film molto amate da critica e pubblico e incentrate su due personaggi di spicco tra quelli targati DC Comics.

Nel 1978 vide infatti la luce il primo Superman, diretto da Richard Donner e interpretato da attori del calibro di Marlon Brando, Christopher Reeve (nei panni dell'eroe di Krypton) e Gene Hackman. La pellicola ottenne un successo tale da riuscire a dare alla luce ben tre sequel ufficiali (più un quarto "extra", ossia il Superman Returns del 2006, diretto da Bryan Singer).

Nel 1989 fu invece il turno del Batman di Tim Burton, vera pietra miliare del genere e rilancio in grande stile di un eroe che negli anni '60 fu suo malgrado accostato a uno stile umoristico e camp (nella serie TV con Adam West e Burt Ward). L'interpretazione di Michael Keaton nei panni di Bruce Wayne fece il bis nel 1992, anno d'uscita di Batman: Il Ritorno.

Ora, seguendo l'operazione editoriale messa in atto con Batman ’66 e Wonder Woman ’77 (e dopo il clamore della notizia che vede Keaton pronto a tornare nei panni del Cavaliere Oscuro nel film standalone dedicato a The Flash), DC Comics ha annunciato Batman ’89 e Superman ’78, due nuove serie digital first create con lo scopo di "riportare in vita" gli universi narrativi dei due film di Tim Burton e Richard Donner, fungendo da vere e proprie continuazioni delle storie originali (via CBR).

La serie dedicata a Batman sarà curata da Sam Hamm (già sceneggiatore dei due film di Burton incentrati sul Crociato Incappucciato) e disegnata da Joe Quinones (Dial H for Hero). La storia vedrà anche il ritorno di Selina Kyle/Catwoman interpretata originariamente da Michelle Pfeiffer, oltre al debutto di Robin (assente da entrambi i film di Burton).

L'opera di Quinones includerà anche la presenza di Harvey Dent/Due Facce con le fattezze di Billy Dee Williams, personaggio apparso nel film del 1989 nelle semplici vesti di procuratore distrettuale di Gotham City (ben prima di diventare quindi il celebre villain dal "doppio volto").

Superman ’78 sarà invece scritta da Rob Venditti (Hawkman) e curata dalla matita di Wilfredo Torres (Batman ’66). La storia partirà dalle basi del primissimo film di Richard Donner: Lois Lane non è ancora a conoscenza della vera identità di Clark Kent, così come il mondo intero non sembra essersi ancora abituato all'idea di un "paladino della giustizia" proveniente da un altro pianeta, in grado di volare e bloccare i proiettili.

Batman ’89 e Superman ’78 saranno rilasciati in sei capitoli digitali ciascuno a partire dal 27 luglio 2021, seguiti da altri sei episodi rilasciati a cadenza settimanale.

Le opere verranno poi pubblicate anche in formato cartaceo tra i mesi di agosto e ottobre di quest'anno, per poi venire offerte infine in due volumi che racchiuderanno entrambe le saghe complete (sempre previsti a fine 2021). Nessuna conferma per quanto riguarda un'eventuale pubblicazione nelle fumetterie del nostro paese.

Leggi anche

      Cerca