Chi è Mefisto? Tutto quello che c'è da sapere sul villain Marvel

È uno dei demoni più potenti della Casa delle Idee, un essere di pura malvagità e forse sta arrivando anche sul grande (o piccolo) schermo.

Marvel Dettaglio della cover di Mephisto Vs. The X-Factor

Chiunque abbia letto qualche teoria su WandaVision, la prima serie TV Marvel su Disney+ che ha fatto impazzire pubblico e critica, ha sentito parlare di Mefisto. Nel corso dello show infatti sembrano essere presenti tanti piccoli indizi che suggeriscono il futuro debutto di questo personaggio nel MCU e che sia lui in qualche modo ad aver orchestrato gli eventi che coinvolgono Scarlet Witch. Gli autori sembrano proprio mettersi di impegno per inserire riferimenti riconducibili a questo villain, senza però arrivare mai a sbilanciarsi troppo e confermare la sua esistenza, quasi come fosse un gioco con gli spettatori.

E in qualche modo, proprio questa routine da gatto e topo è in linea con lo stile di Mefisto. Questo è infatti uno dei personaggi più affascinanti (nonché potenti) dell'universo fumettistico Marvel, proprio per la sua capacità di manipolare gli altri, di spingerli ad avere determinati pensieri, di portarli a fare il suo volere quasi per puro divertimento. È proprio per questo che i fan del MCU sono esaltati all'idea che stia arrivando il momento del suo debutto ufficiale sul piccolo schermo, aprendo potenzialmente le porte a successive apparizioni anche sul grande, magari come erede di Thanos nel ruolo di supervillain per un ipotetico Avengers 5.

Questo è quindi un ottimo momento per scoprire di più su questo personaggio, andando a recuperare il suo passato nei fumetti per sapere di più sulle sue origini, sulle sue innumerevoli incursioni nell'universo Marvel e sui suoi tanti avversari storici. E una volta che avremo scoperto chi è Mefisto, potremo anche fare qualche ipotesi sul suo futuro nel MCU, anche oltre WandaVision...

Mefisto, il più diabolico dei villain Marvel

MarvelDettaglio della cover di Mephisto: Speak Of The Devil

Descrivere esattamente chi o cosa sia Mefisto non è semplicissimo e si rischia di cadere in alcune "trappole". Nel corso degli anni infatti l'universo Marvel ha integrato in maniera più o meno rilevante, tante mitologie diverse, a partire da quella greca e norrena. Spesso questo ha portato a piccoli conflitti di canone, mai davvero dipanati del tutto, e Mefisto in qualche modo ne è un buon esempio.

È facile infatti associare questo personaggio a Satana o in generale al Diavolo cristiano. È chiaro infatti che questa figura sia stata la fonte di ispirazione principale per Mefisto, a partire dall'aspetto che ricorda le classiche rappresentazioni demoniache. Così come Satana, anche il villain Marvel è sovrano di un regno ultraterreno (tecnicamente una dimensione parallela) in cui imprigiona anime a lui sottomesse. Spesso per ottenerle le convince a stringere patti, promettendo in cambio di realizzare qualsiasi desiderio grazie alle proprie capacità praticamente infinite.

Tuttavia, apparentemente, Mefisto e Satana sono due figure distinte all'interno dell'universo Marvel nonostante le somiglianze. Il fatto che entrambi siano maestri dell'inganno, tanto da ottenere il titolo di Principe delle Bugie, lascia però sempre il dubbio (e la porta aperta per delle retcon). Non è da escludere che in certe occasioni Mefisto si sia sostituito a Satana e viceversa, così come non è impossibile che si scopra che siano davvero un'unica entità. Non sarebbe neanche il più complesso inganno che ha realizzato, probabilmente. 

Insomma, immaginare Mefisto come Satana non è del tutto sbagliato e aiuta a farsi un'idea piuttosto precisa di chi sia, a patto di ricordarsi che ufficialmente non sono lo stesso essere.

I nemici del Male più puro

MarvelDettaglio della cover di Silver Surfer #3

Mefisto è quindi un'incarnazione (o meglio, una rappresentazione vista la sua natura non necessariamente materiale) del Male più puro. Un'entità dagli scopi misteriosi, che cerca in qualsiasi modo di allargare il proprio dominio, conquistando sempre più potere e prendendo possesso di innumerevoli anime. Nel suo operato procede in maniera quasi giocosa, per quanto spietata, mostrandosi particolarmente attratto dalle sfide più ardue. Tanto più è pura l'anima del suo bersaglio, tanto più è forte la volontà che riesce a spezzare, quanto più il villain sembra essere soddisfatto o desideroso di raggiungere il suo obiettivo.

È proprio così in fondo che si presenta nella sua prima apparizione ufficiale, come avversario di Silver Surfer nel terzo numero della serie dedicata all'eroe, creato da Stan Lee, John Buscema e Jerry Robinson. Mefisto mette in atto un piano complesso per tentare l'ex-Araldo di Galctus, tormentandolo anche rapendo la sua amata Shalla-Bal, attratto proprio dalla sua grande nobiltà d'animo e potenza. Silver Surfer esce naturalmente vincitore dallo scontro (sebbene la sua sofferenza per la separazione dalla donna che ama sia un degno premio di consolazione per il villain) e negli anni tornerà spesso ad affrontare l'essere demoniaco.

Un'altra nemesi celebre di Mefisto è Doctor Strange. Il primo scontro tra i due avviene già nel numero 15 delle avventure dello Stregone Supremo ed è una battaglia estremamente difficile per entrambi. Non sarà semplice per Strange emergere vittorioso e saranno diverse le occasioni nel futuro in cui torneranno a mettersi alla prova l'un l'altro.

MarvelDettaglio della cover di Ghost Rider Masterworks Vol. 2

Forse il più celebre tra gli eroi Marvel (anche se si dovrebbe parlare di antieroe) legati alla figura di Mefisto è Ghost Rider, in particolare la sua prima incarnazione Johnny Blaze. Dopo aver scoperto che il padre adottivo è malato di un cancro incurabile, l'uomo decide di rivolgersi alle forze occulte per salvarlo. Sfruttando le proprie conoscenze e le proprie appassionate letture sull'argomento, riesce a evocare Satana. In realtà, si scoprirà poi, dietro l'aspetto del Diavolo si nasconde proprio Mefisto, una mossa che come si diceva più sopra, il villain userà spesso.

Una volta davanti al Principe delle Tenebre, Johnny accetta di stringere un patto, cedendo la propria anima in cambio della guarigione del padre. Fedele alla propria natura di ingannatore doppiogiochista, Mefisto effettivamente fa sparire il cancro ma l'uomo muore poco dopo in un incidente a bordo di una moto. Sentitosi truffato, Johnny cerca di venire meno al patto e grazie all'amore della fidanzata Roxanne riesce a resistere alle pretese del demone. Resterà però costretto a vagare per la Terra trasformandosi ogni notte nel Ghost Rider, fino a quando Mefisto non riuscirà finalmente a prendere possesso della sua anima. Per assicurarsi che nulla interferisca con i suoi piani, il villain rende immortale Johnny proprio perché non vuole che qualcun altro lo uccida prima di lui.

MarvelDettaglio della cover di Spider-Man: One More Day

E se questi sono solo i suoi avversari più celebri, ci sono innumerevoli altri casi in cui Mefisto ha incrociato la strada degli eroi Marvel, compresi proprio Scarlet Witch e Visione. Negli anni '80 è stato proprio lui a contribuire indirettamente alla nascita dei due figli della coppia, Billy e Tommy Maximoff. La storia della loro origine (e successiva rinascita) è piuttosto complessa, ma riassumendo i due bambini erano origine frammenti proprio dell'essenza di Mefisto, che Wanda ha plasmato grazie alle proprie abilità magiche.

Negli ultimi anni poi il demone sembra aver rivolto il suo sguardo alla "grande famiglia" dei Ragni. Recentemente ad esempio è stato proprio lui a contribuire al ritorno di Otto Octavius nei panni del Dottor Octopus, con un patto che lo ha costretto a rinunciare all'identità di Superior Spider-Man. Ancora più celebre (e controverso) è il ruolo che ha giocato nella storia Soltanto un altro giorno.

Qui ha offerto a Peter Parker di fare dimenticare al mondo la sua identità segreta (che l'eroe aveva rivelato durante la Civil War) e tutte le conseguenze successive fra cui la morte di Zia May in seguito a una vendetta di Kingpin. Tuttavia in cambio ha richiesto un prezzo altissimo: il matrimonio dell'eroe con Mary Jane. L'eroe ha accettato e l'intera continuity di Spider-Man è stata riscritta, rendendolo di nuovo single, riportando a galla vecchi personaggi e rivoluzionando la testata.

Mefisto arriverà davvero nel Marvel Cinematic Universe?

MarvelDettaglio della cover di Mephisto Vs. The Avengers

Ora che abbiamo ripercorso la storia del villain nei fumetti, saranno sicuramente più evidenti le ragioni per cui il suo nome continua a spuntare quando si pensa al futuro del franchise, a partire proprio da WandaVision. Gran parte della serie infatti sembra ruotare proprio attorno alla nascita di Billy e Tommy Maximoff, evento misterioso nello show tanto quanto negli albi. E chissà, forse quello che funzionò allora, potrebbe funzionare ancora oggi, con i giusti accorgimenti.

Anche perché WandaVision è stato inizialmente presentato come strettamente legato a Doctor Strange nel Multiverso della Pazzia, tanto che in origine la loro distribuzione avrebbe dovuto essere davvero vicina cronologicamente. Sappiamo già inoltre che Wanda Maximoff tornerà nella nuova avventura dello Stregone Supremo e ora che abbiamo ripassato la storia di quest'ultimo con Mefisto, è facile iniziare a vedere un pattern...

Soprattutto se poi consideriamo che Doctor Strange (e forse anche Scarlet Witch) è già stato confermato per un'apparizione nel terzo film dedicato all'Uomo Ragno. Un'avventura di cui ancora si sa davvero pochissimo, ma che dovrà fare i conti con il finale di Spider-Man: Far From Home, in cui il mondo intero scopriva l'identità segreta del supereroe. Vedendola così i pezzi sembrano effettivamente andare tutti al proprio posto, no?

Disney/Marvel StudiosElizabeth Olsen come Wanda Maximoff in WandaVision

Peccato però che ci siano alcuni aspetti difficili da fare quadrare con questa visione. Per esempio c'è il fatto che è difficile immaginare che i Marvel Studios vogliano davvero fare una trasposizione (per quanto libera) di Soltanto un altro giorno, una delle storie più controverse e criticate dedicate all'Uomo Ragno. Senza contare che Mefisto non sembra essere un villain davvero capace di rendere sul grande schermo tanto quanto sulla carta. Può funzionare bene su un progetto particolare come WandaVision, ma nonostante la sua potenza non sembra avere le caratteristiche per poter essere il tanto chiacchierato "erede" di Thanos come supervillain del franchise.

Anche perché bisogna mettere in conto che ci sono già altri candidati, il cui debutto non è solamente ipotetico. Si pensi ad esempio a Kang il Conquistatore, che sarà presente in Ant-Man and the Wasp: Quantumania interpretato da Jonathan Majors. Oppure agli Skrull, che sono pronti a tornare all'attacco in un'altra serie TV Disney+ dedicata al celebre arco narrativo Secret Invasion. E chissà che dai continui riferimenti al Multiverso (che avrà un ruolo centrale nel secondo film di Doctor Strange) non emerga proprio una nuova minaccia che richiederà l'intervento degli Avengers...

Insomma, i Marvel Studios sono stati ancora una volta bravi a mescolare le carte e non fare capire del tutto i propri piani. Mefisto potrebbe arrivare o meno, avere un ruolo chiave o secondario, sparire subito o restare a manovrare dietro le quinte... L'unica cosa di cui siamo certi è che sia un personaggio davvero interessante e che valga la pena tuffarsi tra le pagine degli albi per riscoprire la sua figura. 

Leggi anche

      Cerca