Ashfall - The Final Countdown, di cosa parla il disaster-movie sudcoreano

Un film catastrofico in piena regola, con un vulcano che esplode, due tra le superstar più cool e glamour in circolazione, un'abile miscela di generi e soprattutto un sorprendente sottotesto politico: le due Coree più unite che mai!

Minerva Pictures/Dexter Studios/CJ E&M Lee Byung-Hun e Jung-woo Ha in una scena del film Ashfall

Ashfall - The Final Countdown è il film che ha aperto la 22esima edizione del Far East di Udine, lo storico festival dedicato alla cinematografia dell'Estremo Oriente.

Il disaster-movie sudcoreano di Kim Byung-seo e Lee Hae-jun è una potente e spettacolare riflessione – sotto forma di esplosivo action thriller catastrofico – sui meccanismi che impediscono di raggiungere la piena riconciliazione e la pace nella penisola coreana.

Ashfall è distribuito in Italia da Minerva Pictures e ora arriva finalmente nei palinsesti televisivi: è quindi il momento di conoscere tutto sul film che "rompe" la famosa JSA (la Join Security Area) e riunisce le due Coree dalla stessa parte.

La trama

Nel giorno in cui la Corea del Nord ha raggiunto uno storico accordo di denuclearizzazione e annuncia di consegnare i suoi missili balistici agli Stati Uniti, un devastante terremoto colpisce le due Coree. Non solo. Lungo la linea di confine tra i due Paesi, il Monte Paektu – la montagna più alta della penisola (2744 metri), luogo simbolo dell'unità e dell'orgoglio nazionale, dormiente dal 1903 – sta per eruttare, promettendo la più grande e distruttiva esplosione vulcanica della storia.

La penisola è nel caos. Il Nord è un cumulo di macerie, il Sud vive nel panico. Le eruzioni potrebbero spazzare via dalla faccia del pianeta entrambe le nazioni. Per fermare il peggior disastro di sempre, la segretaria di Stato sudcoreana Jeon Yoo-yeong convoca il professor Kang Bong-rae, un geologo "bandito" dalla "scienza" ufficiale (è diventato cittadino americano e si fa chiamare Robert) perché ha previsto quanto sta accadendo con una simulazione realizzata tre anni prima. In una situazione così estrema, il governo in carica non può far altro che tentare il piano messo a punto dall'accademico, anche se le speranze di riuscita sono del 3%: ridurre la pressione della camera magmatica del vulcano – ed evitare la terza eruzione, quella letale – con una deflagrazione atomica.

Per riuscire nell'impresa tocca trovare delle testate disponibili. Quelle adatte sono proprio i sei missili nordcoreani che Pyongyang ha "promesso" a Washington. La task force per compiere questa pericolosa missione è guidata dall'agente speciale Jo In-chang, un artificiere prossimo al ritiro perché sua moglie Ji-young aspetta finalmente un bambino. Penetrare nella fortezza nordcoreana non è affatto semplice. Serve qualcuno che faccia da guida al sito dei missili. L'uomo giusto è Ri Jun-pyeong, un nordcoreano incarcerato al Nord (su denuncia della moglie) perché scoperto a passare informazioni riservate al Sud. Ri viene fatto evadere, ma la spia accetta il piano perché ha un altro obiettivo: ritrovare la figlia Soon-Ok.

Minerva Pictures/Dexter Studios/CJ E&MHa Jung-woo e Lee Byung-hun in una scena di Ashfall
La coppia da buddy movie, Jo In-chang e Ri Jun-pyeong

Il cast

Ashfall è un classico film catastrofico che sfrutta diversi generi: l'action a rotta di collo e il melodramma familiare, la commedia sulle differenze culturali e il buddy movie. I veri protagonisti sono infatti Jo In-chang e Ri Jun-pyeong, la strana coppia di "nemici" completamente diversi tra loro che si ritrovano a collaborare per un bene superiore come la salvezza del Paese.

Jo e Ri sono interpretati rispettivamente da Ha Jung-woo (volto noto del cinema coreano, da Mademoiselle di Park Chan-wook a The Chaser e The Yellow Sea di Na Hong-jin) e Lee Byung-hun, una delle star più "cool" di Corea grazie a Joint Security Area di Park Chan-wook e Inside Men di Woo Min-ho, nonché attore feticcio di Kim Jee-woon in A Bittersweet Life, I Saw the Devil e Il buono, il matto, il cattivo.

Ma Dong-seok è invece un caratterista che si è fatto notare nel noir The Gangster, The Cop, The Devil di Lee Won-Tae e nell'horror Train to Busan di Yeon Sang-ho e prossimamente sarà Gilgamesh nel blockbuster Marvel Gli Eterni, mentre Bae Suzy è famosa in patria soprattutto come cantante.

Ecco il cast di protagonisti di Ashfall con i rispettivi personaggi:

  • Ha Jung-woo (Jo In-chang)
  • Lee Byung-hun (Ri Jun-pyeong)
  • Ma Dong-seok (Kang Bong-rae)
  • Jeon Hye-jin (Jeon Yoo-yeong)
  • Bae Suzy (Ji-young)
  • Kim Si-ah (Soon-Ok)
Minerva Pictures/Dexter Studios/CJ E&MBae Suzy, Jeon Hye-jin e Ma Dong-seok in una scena di Ashfall
Ji-young, Jeon Yoo-yeong e il professor Kang Bong-rae

I registi

Ashfall è firmato a quattro mani dal regista e sceneggiatore Lee Hae-jun (è suo il cult Castaway on the Moon, considerato da più parti uno dei film coreani più originali degli ultimi tempi) e dal direttore della fotografia Kim Byung-seo.

Lee Hae-jun ha già affrontato la problematica questione della riconciliazione della penisola nel precedente My Dictactor, la storia di un attore sudcoreano senza talento (Sol Kyung-gu) che viene ingaggiato dai servizi segreti per impersonare il leader nordcoreano Kim Il-sung in occasione del summit tra le due Coree.

Ha Jung-woo ha dichiarato in un'intervista concessa all'agenzia Yonhap News di aver accettato il ruolo dell'agente Jo perché entusiasta del copione di Lee Hae-jun e Kim Byung-seo, scritto dai due con Kwak Jeong-deok, Im Jun-hyeong e Kim Tae-yun.

Adoro questo film perché i personaggi non sono monotoni. In fondo non ci sentiamo tristi e delusi tutto il giorno. Ashfall cattura alla perfezione quell'equilibrio tra frustrazione e humor.

Kim Byung-seo è d'accordo con l'attore: Ashfall "non pone attenzione alla sopravvivenza dei protagonisti in una tragedia, ma si concentra piuttosto sulle storie di persone che cercano di proteggere qualcosa di prezioso".

Minerva Pictures/Dexter Studios/CJ E&MUn primo piano di Bae Suzy in una scena di Ashfall
Ji-young faccia a faccia col pericolo

Le recensioni

Ashfall è prodotto da Dexter Studios, la società dietro il fantasy campione d'incassi Along with the Gods e che ha curato gli effetti di Parasite di Bong Joon-Ho e di Young Detective Dee - Il risveglio del drago marino di Tsui Hark.

Il film entra nel classico filone dei disaster-movie sui vulcani, caratterizzato com'è dal ritmo adrenalinico, dalle costanti esplosioni e dalla pioggia di cenere del titolo. Gli effetti in CGI come i grattacieli di Seoul che crollano, i lapilli incandescenti e gli sprofondamenti del suolo si devono al VFX supervisor Jin Jonghyun.

In generale la critica ha apprezzato Ashfall: a colpire nel segno sono soprattutto lo stile ibrido del blockbuster, il pedale dell'azione premuto a tavoletta e i sottotesti politici ("cattivi" a stelle e strisce inclusi) di cui è pieno il film.

Le perplessità sono invece legate alla scarsa coerenza narrativa, al mancato sviluppo dei personaggi di contorno e alla durata eccessiva, pari a 130 minuti.

L'unico aspetto che ha messo d'accordo un po' tutti è il cast: l'inedita coppia Lee Byung-hun e Ha Jung-woo è stata giudicata perfetta per la parte.

Leggi anche

      Cerca