Mr. Big non sarà nel nuovo Sex and the City: Carrie di nuovo single?

Dopo l’assenza di Samantha, anche quella del grande amore di Carrie. La nuova serie si prefigura caratterizzata dai vuoti.

HBO Una scena con Carrie e Mr. Big

Il nuovo Sex and the City, che arriverà su HBO Max in 10 episodi, si arricchisce di notizie che lasciano perplessi o a bocca aperta, a seconda del livello di affezione ai personaggi maschili della famosa serie.

PageSix ha lanciato una bomba, riportando che Chris Noth, storico interprete di Mr. Big – ovvero il grande amore e marito di Carrie – non sarà nel revival. Non ci sarà, a quanto pare, neanche David Eigenberg, che ha interpretato Steve per numerose stagioni al fianco di Cynthia Nixon, ovvero Miranda Hobbes.

Ci dobbiamo preparare quindi a uno scenario di nuovo girl power, come alla fine degli anni ’90, quando le ragazze giravano per locali alla ricerca più di divertimento che dell’anima gemella?

L’idea fa pensare a un lungo percorso a tappe gettato dalla finestra riavvolgendo il nastro con un racconto (necessario?) di un futuro che ripropone la singletudine come unica chiave. 

La nuova serie, dal sottotitolo And Just Like That, si sta prefigurando come un sequel sempre più radicato all’era moderna, tra Covid-19 e social, ma senza i compagni che avevano scelto le protagoniste dopo tante riflessioni, tanti alti e bassi.

La notizia lascia un po’ dubbiosi. Come si può pensare che Carrie nel futuro viva lontana da Big dopo tutti i faticosi scossoni della loro lunga e travagliata storia d’amore? Sembra innaturale pensare a una nuova vita senza di lui, e senza Steve, che sembrava legato a Miranda da un legame fortissimo e profondo.

Qualcuno si sta già chiedendo se al posto di Noth vedremo John Corbett, che interpretava Aidan e che nel secondo film faceva una significativa apparizione nel deserto.

Ma avrebbe senso questo revival con Aidan?

Per Sarah Jessica Parker no, come aveva rivelato al podcast The Bradshaw Boys: il grande amore del suo personaggio è uno solo.

C'è una risposta molto rapida e semplice. Puoi essere o Team Big o Team John ([il vero nome di Big, n.d.r.] solo per il fatto che non puoi raccontare una storia così lunga e non finirla in quel modo. E adoro così tanto Chris Noth e il suo personaggio scritto meravigliosamente e abilmente da Michael Patrick [King].

Chiaro, Sarah Jessica Parker ha instaurato anche un bel rapporto con John Corbett. E le piace il personaggio.

Ho adorato il suo Aidan.

Ma questo non vuol dire che, a suo parere, non fosse giusto che Carrie finisse con Big.

HBOUna scena con Carrie e Big in Sex and the City
Vedremo Carrie senza Big?

Un’incrollabile certezza per l’attrice protagonista e per tante altre donne, che però rischia di essere spazzata via dal revival.

La serie ci insegna per tutte le lunghe stagioni che una donna non ha bisogno di un uomo al proprio fianco. Carrie senza Big è una donna completa, realizzata, felice. Eppure… pensare che quell’amore si sia spezzato, dopo tanti anni di immaginario collettivo, lascia davvero l’amaro in bocca.

Chissà quale sarà il motivo nella trama che giustificherà l’assenza di Chris Noth.

Leggi anche

      Cerca