Gillian Anderson dopo Margaret Thatcher sarà Eleanor Roosvelt in una nuova serie

Dopo essere stata Margaret Thatcher, l’iconica star di X-Files interpreterà la first lady più longeva della storia americana.

Netflix Gillian Anderson in una scena di The Crown

È in arrivo su Showtime una nuova serie antologica, The First Lady, che racconterà la storia di alcune importanti mogli dei Presidenti degli Stati Uniti.

Al cast, già stellare, si è unita anche Gillian Anderson.

Le prime informazioni sul nuovo progetto sono consultabili sulla scheda proposta dal canale televisivo.

C’è ancora chi non riesce a scorporarla dall’immaginario di X-Files, storica serie sci-fi in cui interpretava l’agente Dana Scully, ma decenni dopo Gillian Anderson ha dimostrato di essere in grado di interpretare qualunque personaggio, con una predilezione particolare per le donne del passato.

Forse proprio per questo passerà da una lady di ferro a una First Lady.

Nel dramma storico The Crown, nel ruolo di Margaret Thatcher, Gillian Anderson ha sicuramente lasciato il segno – ha ricevuto anche una nomination ai Golden Globe - e davanti a lei si profila un nuovo personaggio storico: Eleanor Roosevelt.

The First Lady al suo fianco schiera due Premi Oscar come Viola Davis e Michelle Pfeiffer.

La serie andrà a raccontare le storie delle “primedonne” d’America, che hanno vissuto alla luce e all’ombra dei grandi Presidenti. Non tutti lo sanno ma tante decisioni cruciali per la storia e la politica nazionale e internazionale sono state prese proprio da loro, o per loro consiglio.

L’idea è quella di far venire a galla le complessità delle first lady, andando oltre la banalizzazione del vecchio, abusato detto “Dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna”.

Si racconterà il rapporto tra vita pubblica e privata di queste tre figure, impegnati tra i viaggi, l’immagine istituzionale e la gestione familiare.

Alla regia ci sarà Susanne Bier (che si è appena occupata di The Undoing, miniserie HBO che racconta proprio il percorso di liberazione di una donna da una gabbia di bugie), che lavorerà anche in veste di produttrice esecutiva.

Aaron Cooley si occuperà della sceneggiatura di diversi episodi.

Lionsgate TV produrrà in collaborazione con l’emittente.

Eleanor Roosvelt è nota come la first lady più longeva della storia: è stata “in carica” dal 1933 al 1945, ed è noto il suo impegno politico e come attivista. È stata determinante nel guidare gli Stati Uniti ad aderire e sostenere le Nazioni Unite, di cui è diventata il primo delegato. 

La signora Roosvelt è stata determinante per la trasformazione del ruolo della donna sullo scenario politico, mediatico e sociale. Eleanor era molto attiva: rilasciava comunicati stampa, teneva un suo programma radiofonico, scriveva una colonna su un quotidiano.

Viola Davis interpreterà Michelle Obama e Michelle Pfeiffer Betty Ford

Le tre saranno compresenti e co-protagoniste della prima stagione.

Nel cast ci sarà anche Aaron Eckhart nel ruolo del presidente Gerald Ford, oltre a Judy Greer in quello di Nancy Howe.

Leggi anche

      Cerca