The Killer, Michael Fassbender sarà il protagonista del nuovo film di David Fincher?

Dopo Mank, continua la collaborazione tra Netflix e il regista David Fincher con The Killer, il film che vedrà quasi di certo il ritorno da protagonista di Michael Fassbender.

BIM / Momentum Pictures Michael Fassbender in una scena di Shame

Il matrimonio tra Netflix e David Fincher prosegue senza intoppi, anzi. Il regista di Se7en e The Social Network si sta prendendo parecchie soddisfazioni da quando il gigante dello streaming sta dando luce verde a progetti che tentava infruttuosamente di portare su grande schermo da decenni. Dopo l'intimo Mank - un film che vede David Fincher esplorare non solo la figura del celebre sceneggiatore, ma anche il rapporto con il proprio padre - è la volta di The Killer. Un progetto tutt'altro che nuovo: se ne parla sin dal 2007, quando si vociferava che sarebbe stato Brad Pitt il protagonista del thriller. 

Da parecchi anni a questa parte però è il nome di Michael Fassbender ad essere collegato al progetto. Tuttavia in molti erano dubbiosi in merito, dato che l'attore di Bastardi senza gloria e Prometheus è da qualche anno a questa parte meno impegnato rispetto al passato sul set. Il suo ultimo ruolo da protagonista risale al (pessimo) thriller L'uomo di neve. Il film ha incassato critiche molto negative, ma la carriera di Michael Fassbender è tale da non temere questo tipo d'intoppo. È probabile che dietro il suo periodo di sosta ci siano motivazioni personali. 

ParamountFassbender in una foresta
Il lungo periodo di digiuno cinematografico di Michael Fassbender potrebbe essere finito

Nei prossimi mesi però dovremmo vederlo in alcuni progetti attualmente in post produzione, come Next Goal Wins di Taika Waititi. Il nuovo progetto di David Fincher - inizialmente opzionato da Paramount ma silenziosamente passato di mano fino ad approdare in casa Netflix - potrebbe segnare il suo grande ritorno e probabilmente non ci sarà da aspettare troppo. Dopo aver rallentato il ritmo delle sue regie cinematografiche per dedicarsi alla regia e produzione di alcune serie molto amate dalla critica, il regista di Fight Club sembra aver ritrovato lo sprone. The Killer sarebbe già in pre-produzione e, secondo lo scoop di The Hollywood Reporter, potrebbe vedere la troupe sul set già a partire da settembre 2021. 

Nella mente (fragile) dell'assassino

Ad attirare l'attenzione sul progetto The Killer è la firma riportata sulla sceneggiatura, che riunisce una coppia d'oro del cinema anni '90. Infatti il film, descritto come un hardboiled noir, verrà girato a partire da una sceneggiatura firmata da Andrew Kevin Walker. Lo sceneggiatore ha scritto alcuni dei film cult di David Fincher: The Game, Se7en, Fight Club. The Killer trae ispirazione da una graphic novel francese e ha per protagonista un uomo che effettua omicidi su commissione. La sua psiche però vacilla, attanagliata dal senso di colpa. Il protagonsita comincia a sentire insinuarsi in lui il rimorso per gli assassini perpetrati, anche se le richieste da parte della clientela non smettono di arrivare. Il fumetto, scritto da Alexis Nolent con lo pseudonimo diMatz e disegnato dall'illustratore Luc Jacamon, è un vero e proprio dramma psicologico nella mente di un assassino.

Al momento la conferma ufficiale ancora manca, ma le fonti di Hollywood Reporter assicurano che la trattativa è nelle fasi finali. Interpellati dalla testata, i rappresentati legali di Michael Fassbender non hanno voluto commentare la notizia, segno che probabilmente l'accordo è dietro l'angolo. Nel frattempo David Fincher si prepara alla serata dei Golden Globes da assoluto protagonista: Mank infatti è tra i titoli più nominati dell'annata e può sperare in un risultato importante. 

Leggi anche

      Cerca