WandaVision avrà una stagione 2? Kevin Feige spiega perché è improbabile, ma aggiunge "mai dire mai"

Secondo Kevin Feige WandaVision è stato creato per anticipare il secondo lungometraggio di Doctor Strange e - per questo e altri motivi - non avrà una seconda stagione. Tuttavia aggiunge: "in Marvel ho imparato che mai dire mai".

Disney+ Wanda e Visione

È altamente improbabile che WandaVision, serie Disney+ del momento che sta raccogliendo l'entusiasmo della critica e del pubblico, abbia una seconda stagione. A mettere (quasi) del tutto la parola fine su un possibile ritorno di Elisabeth Olsen nei panni della Wanda del misterioso universo al centro della serie è il capo dei Marvel Studios Kevin Feige. In un lungo incontro per il tour della TCA riassunto da The Hollywood Repoter e tenutosi dal set di Ms. Marvel, il potentissimo produttore esecutivo ha fatto il punto della situazione sul fronte seriale in casa Disney+ e Marvel. 

La situazione è molto complessa: al momento Disney e Marvel Studios stanno lavorando a più di dieci titoli da trasformare in altrettante serie, da inserire a vario titolo nella continuity Marvel e in maniera complementare rispetto dal fronte cinematografico. Di questi progetti però nessuno ha già un tasca il rinnovo, anzi: da Loki e The Falcon and the Winter Soldier, tutte le serie sono state pensate come un'unica stagione autoconclusiva. Il che non significa che, in base alle esigenze narrative e ai risultati ottenuti, non si possano espandere. Sotto questo punto di vista però nulla è scontato

Feige spiega perché è improbabile una stagione 2 di  WandaVision

Prendiamo WandaVision, uno dei titoli seriali di cui si è più parlato in queste settimane. A due episodi dalla fine della prima, seguitissima stagione, Kevin Feige ha confermato che è altamente improbabile che ne vedremo una seconda. Lo show a questo punto ha rivelato il suo collocamento: è un tassello importante per introdurre il personaggio d Wanda Maximoff nel prossimo film Doctor Strange 2: Nel Multiverso della pazzia diretto da Sam Raimi (in arrivo a fine marzo 2021). Il lungometraggio, con protagonista il Doctor Strange di Benedict Cumberbatch, vede già confermata la presenza di Elizabeth Olsen nei panni di Scarlet Witch.

Feige spiega con quale approccio vengano scritti e prodotti i titoli Marvel: 

Quando cominciamo un film, speriamo che ci sarà una parte due e una parte tre, ma non costruiamo la parte uno dandolo per scontato. 

WandaVision poi è stato presentato sin da subito come un progetto sui generis, la cui unicità ha attirato l'attenzione del pubblico, ma che ne limita ancor di più la possibilità di ottenere facilmente un sequel. Feige ha spiegato che gli altri titoli seriali Disney+ dell'universo Marvel in post produzione o in corso lavorazione sul set hanno un approccio molto più tradizionale, anche rispetto alla possibilità di lasciare una porta aperta per una possibile stagione due. 

Nonostante il successo ottenuto, non c'è davvero nessuna chance per una stagione 2 di WandaVision? No, infatti anche Kevin Finge nel chiudere la porta lascia aperto uno spiraglio

Lavoro da troppo tempo in Marvel per azzardare un no o un sì definitivo su una questione come il possibile sequel di WandaVision. 

Una risposta definitiva arriverà forse alla luce dei numeri - per ora riservatissimi - sui risultati raggiunti dal primo racconto ad episodi di una storia Marvel Made in Disney. L'impressione generale è che WandaVision sia un sicuro successo e che abbia raccolto numeri notevoli, soprattutto considerando la sua natura di esperimento e apripista. 

Conosceremo il (per ora) definitivo epilogo della serie il 5 marzo 2021, quando sarà disponibile su Disney+ l'ultimo episodio. 

  • Secondo Kevin Feige - produttore esecutivo dell'universo Marvel in casa Disney - è altamente improbabile che si faccia una seconda stagione di WandaVision. 

    I motivi sono molteplici: si tratta di un progetto sui generis e sperimentale, scritto con l'intenzione di fare da ponte tra Infinity War e l'apparizione già confermata del personaggio di Elizabeth Olsen in Doctor Strange 2: Nel Multiverso della Pazzia. 

    È lo stesso Feige tuttavia a lasciare uno spiraglio aperto: "lavoro da troppo tempo in Marvel per pronunciare un sì o un no definitivo su una questione come la stagione 2 di WandaVision" ha commentato in merito. 

Leggi anche

      Cerca