Bari e tutte le altre location de Le indagini di Lolita Lobosco

La Puglia fa da cornice a Le indagini di Lolita Lobosco, acclamata fiction di Rai 1 con Luisa Ranieri nei panni di un vicequestore in tacco 12. Ecco dove è stata girata la serie, con tutte le location.

Bibi Film TV/Rai Fiction/Zocotoco Una scena de Le indagini di Lolita Lobosco

Dopo il grande successo di Mina Settembre, Rai 1 ha accolto in palinsesto Le indagini di Lolita Lobosco, prodotta da Bibi Film, Rai Fiction e Zocotoco, con Luisa Ranieri. La serie è ispirata alla collana di romanzi che la scrittrice Gabriella Genisi ha dedicato proprio al personaggio del vicequestore Lolita Lobosco, una sorta di "Montalbano in gonnella", come la stessa autrice ha definito la protagonista.

Uno dei punti di forza della fiction, oltre che il cast perfettamente indovinato, è sicuramente la scelta delle location. La veracità di Lolita va di pari passo con quella della sua città, Bari, dove decide di tornare dopo molti anni trascorsi a Legnano. 

Le indagini di Lolita Lobosco è interamente ambientata in Puglia, per la precisione a Bari, Monopoli, Polignano a Mare e Putignano. Alcune scene sono state girate anche a Fasano. Tanti i luoghi che hanno accolto le riprese, dal centro storico di Bari Vecchia al Lungomare di Bari, passando per il suggestivo porticciolo di Monopoli.

Scopriamo insieme dove è stata girata Le indagini di Lolita Lobosco, facendo un vero e proprio viaggio tra le meraviglie pugliesi che hanno ispirato il regista Luca Miniero.

Bibi Film TV/Rai Fiction/ZocotocoLuisa Ranieri ne Le indagini di Lolita Lobosco
Una scena de Le indagini di Lolita Lobosco

Bari

La città di Bari è la principale location de Le indagini di Lolita Lobosco e si affianca alla protagonista Luisa Ranieri come fosse una "compagna di viaggio". D'altronde, esiste un legame viscerale tra il vicequestore Lobosco e la sua città natale, ed è proprio in virtù di questo forte attaccamento alle radici che, dopo svariati anni trascorsi al Nord, Lolita decide di farvi ritorno.

Nel corso di un'intervista concessa a La Repubblica (ripresa da varie testate tra cui ElleDecor), l'autrice della collana di romanzi che ha ispirato la serie, Gabriella Genisi, ha tracciato una sorta di parallelo tra il capoluogo pugliese e Lolita:

Bari le somiglia: è femmina, umorale, variabile, cambia a seconda dei giorni, a volte perfino delle ore. Bari è una città colorata, che ama il cibo e la gente.

Bari Vecchia

Bibi Film/Rai Fiction/ZocotocoFilippo Scicchitano e Luisa Ranieri in una scena girata a Bari Vecchia
Filippo Scicchitano e Luisa Ranieri in una scena girata a Bari Vecchia

Bari Vecchia, la zona più antica di Bari, fa da sfondo a molte scene de Le indagini di Lolita Lobosco. Basti pensare ai vicoli e alle piazze del vecchio centro, alla Basilica di San Nicola e alle tantissime altre location che il pubblico della serie ha sicuramente riconosciuto oppure, se viste per la prima volta, cominciato ad apprezzare.

Anche la casa della madre di Lolita (interpretata da Lunetta Savino) si trova tra i vicoletti dell'antico borgo.

Piazza dell'Odegitria

Lolita vive al centro di Bari, più precisamente all'ultimo piano di una palazzina signorile sita in Piazza dell'Odegitria, poco lontano dalla Cattedrale Romanica e di fronte a Marnarid, un negozio di dolci storico, famosissimo in tutta Bari.

Palazzo della Città Metropolitana di Bari

Ovviamente, molte scene della fiction sono state girate in Questura, luogo di lavoro di Lolita Lobosco. Gli interni sono stati ricreati e girati sul Lungomare Nazario Sauro, più precisamente nel Palazzo della Città Metropolitana di Bari.

Palazzo della Provincia (Bari) by Sailko/CC BY 3.0Palazzo della Città Metropolitana di Bari
Palazzo della Città Metropolitana di Bari

Si tratta di un edificio progettato ed edificato tra il 1932 e il 1935 dall'ingegnere Luigi Baffa. La sua particolarità è la maestosa Torre di ben 62 metri e mezzo di altezza che lo sovrasta, dominandolo.

Spiaggia Pane e Pomodoro

Il Lungomare di Bari è spesso percorso da Lolita durante le sue sessioni di jogging, ma lo vediamo anche nel primo episodio quando il vicequestore lo attraversa a bordo di un motocarro Ape guidato da un amico di suo padre dopo che le è stata rubata l'auto.

Una delle tappe di Lolita, durante le sue passeggiate e le sue corse, è rappresentata dalla spiaggia Pane e Pomodoro, così nota ai baresi che con i primi raggi di sole e i primi caldi vi si riversano sia per trascorrere spensierate giornate al mare che per dedicarsi alla vita notturna grazie ai numerosi locali che trovano spazio nelle sue vicinanze.

Monopoli

Bari è solo una delle città pugliesi che hanno ospitato le riprese de Le indagini di Lolita Lobosco. Molte scene sono state girate nella vicina Monopoli, città di circa 48.000 abitanti.

Palazzo Palmieri

Gli esterni e il cortile interno della Questura dove lavora Lolita Lobosco sono quelli di Palazzo Palmieri, sito nel centro storico di Monopoli nell'omonima Piazza Palmieri. Questo edificio barocco risale alla fine del XVIII secolo e, per volere dell'ultimo esponente della famiglia Palmieri, venne adibito a ospitare un asilo e una scuola d'arti e mestieri.

Dal 1965 al 1990 ha accolto anche l’Istituto Statale d’Arte, oggi Liceo Artistico della città.

Porticciolo

Il porto antico di Monopoli by Andrea Rota Nodari/CC BY-SA 4.0Il porticciolo antico di Monopoli
Il porticciolo antico di Monopoli

Il porticciolo di Monopoli ha ospitato diverse scene de Le indagini di Lolita Lobosco, tra cui in particolare quella in cui il personale del commissariato - guidato da Lolita - registra un video di auguri natalizi esibendosi in un brano musicale molto caro alla tradizione pugliese.

Putignano

Anche Putignano ha fatto da location ad alcune scene della fiction. Le riprese sono state effettuate nella centrale e focale Piazza Plebiscito e, più precisamente, nel Museo Civico Romanazzi Carducci, che si trova nel cuore della zona vecchia della città.

Polignano a Mare

Polignano a Mare by Carlo Pelagalli/CC BY-SA 3.0Polignano a Mare
Polignano a Mare è famosa in tutto il mondo

Polignano a Mare è un'altra delle città pugliesi che hanno ospitato le riprese della serie. La città non ha bisogno di presentazioni: è nota in tutto il mondo, infatti, per le sue scogliere e per la gara dei tuffi che ogni anno, ormai da tradizione, viene disputata da nuotatori autoctoni e non solo. Sorge, infatti, su uno sperone roccioso a strapiombo sul mare, preso d'assalto specialmente nella stagione estiva dai turisti.

Vi ricordiamo che Le indagini di Lolita Lobosco va in onda su Rai 1 in prima serata alle 21:25. Tutti gli episodi sono disponibili in streaming su RaiPlay.

Leggi anche

      Cerca