Ray Donovan tornerà con un film, dopo la cancellazione (a sorpresa) della serie

Liev Schreiber lo aveva promesso e adesso è arrivata la notizia ufficiale. Ray Donovan tornerà. Dopo la cancellazione a sorpresa, la serie avrà un film che darà un finale "adeguato e pianificato" alla storia.

Showtime Liev Schreiber è l'omonimo protagonista, Ray Donovan, nel poster della serie

Lo scorso anno, la cancellazione di Ray Donovan ha sorpreso un po' tutti. Non solo i fan, che sono rimasti con il cerino in mano dopo l'ultimo episodio della stagione 7. Ma anche lo showrunner, David Hollander, che ha dichiarato che la decisione di Showtime è arrivata in maniera inaspettata. Come spesso accade in questi casi, gli appassionati della serie hanno fatto sentire la loro voce. Ma in modo meno consueto, le loro proteste sono state ascoltate.

Una settimana dopo la cancellazione, l'interprete del protagonista (omonimo), Liev Schreiber, ha pubblicato un messaggio su Instagram in cui rivelava che la storia non era finita:

È troppo presto per dire come o quando, ma con un po' di fortuna e il vostro instancabile sostegno, Ray Donovan tornerà.

E adesso è arrivata la conferma ufficiale. Come scrive The Hollywood Reporter (THR), Ray Donovan avrà un film che darà un "finale adeguato e pianificato" alla serie TV.

La pellicola sarà diretta da David Hollander, che scriverà anche la sceneggiatura con Liev Schreiber. I due hanno già realizzato insieme lo script dell'episodio con il quale si è concluso (per adesso) lo show, Non camminerai mai solo, e saranno pure produttori del film, insieme a Mark Gordon, Bryan Zuriff e Lou Fusaro.

In base alle informazioni raccolte da THR, le riprese inizieranno entro la fine del 2021 a New York. E oltre a Liev Schreiber nei panni di Roy Donovan, sul set torneranno anche Jon Voight e Kerris Dorsey, che riprenderanno i rispettivi ruoli del padre del protagonista, Mickey, e della figlia, Bridget.

Secondo Collider, nella pellicola potrebbero trovare spazio anche i fratelli di Ray e la sua defunta moglie, Abby (Paula Malcomson). Ma al momento si tratta solo di ipotesi e non ci sono notizie ufficiali. Invece, è certo che il film riprenderà la narrazione esattamente da dove si è conclusa nella stagione 7.

In base alla sinossi ufficiale condivisa da Showtime, la pellicola vedrà Mickey in fuga e Ray alle sue calcagna, per fermarlo prima che possa compiere altre carneficine. Inoltre, esplorerà le ricadute attuali della faida tra il protagonista e Patrick "Sully" Sullivan e l'origine della storia tra padre e figlio oltre 30 anni fa.

In tal senso, Collider osserva che la trama potrebbe riportare sul set anche James Woods, che ha interpretato Sullivan nella prima stagione e potrebbe apparire in alcuni flashback. Ma anche in questo caso, è solo una speculazione.

Il co-responsabile della divisione entertainment di Showtime, Gary Levine, ha accolto il ritorno di Ray Donovan con grande entusiasmo:

Quando la serie è uscita dalla nostra programmazione, dopo 7 fantastiche stagioni, abbiamo raccolto le voci di tantissimi fan che non erano pronti a dire addio a Ray e al meravigliosamente disfunzionale clan Donovan. Per questa ragione, per tutti loro, siamo felici che Liev e David stiano scrivendo un nuovo capitolo.

Per Liev Schreiber, quella del lungometraggio di Ray Donovan è la quarta esperienza come sceneggiatore, dopo i film Ogni cosa è illuminata (che ha anche diretto) e The Bleeder e l'episodio 7x10 della serie, Non camminerai mai solo. Invece, David Hollander ha nel suo curriculum gli show The Guardian, Heartland, The Cleaner e ovviamente Ray Donovan.

Riuscirà il film a dare alla storia un finale all'altezza delle (grandi) aspettative dei fan? Per saperlo, non resta che aspettare. 

Leggi anche

      Cerca