Perché The Falcon and the Winter Soldier avrà solo sei episodi? Lo spiega Kevin Feige

The Falcon and the Winter Soldier avrà una prima stagione di sole sei puntate di un'ora ciascuna. Kevin Feige ha spiegato perché Disney+ ha deciso di strutturare così la serie.

Disney+ Falcon e Winter Soldier

La prima stagione di The Falcon & The Winter Soldier esordirà su Disney+ il 16 marzo 2021. Ritroveremo Bucky Barnes e Sam Wilson poco dopo aver scoperto il finale di WandaVision (che per ora non avrà una seconda stagione), ma meglio non affezionarsi troppo. La serie è in realtà una miniserie, composta da soli 6 episodi, anche se della durata di un'ora ciascuno. Sono troppo pochi? A spiegare perché la serie è stata realizzata così è stato il produttore esecutivo e responsabile dell'universo Marvel in casa Disney Kevin Feige

Durante il tradizionale incontro TCA invernale con la stampa statunitense, il capo del MCU ha risposto a numerose domande in merito all'universo Marvel seriale nella sua seconda fase; quella gestita direttamente dalla Casa del Topo su Disney+. Dopo aver annunciato il calendario delle prossime uscite e fatto il punto sul successo e sulle potenzialità di WandaVision, Feige ha affrontato la questione relativa alla brevità di The Falcon & The Winter Soldier. L'impressione è che a frenare il contatore a sei episodi siano state soprattutto motivazioni di natura economica. In merito alla serie, Feige ha spiegato:

Sei ore è stata la decisione che ci è sembrata ottimale per raccontare la nostra storia. Sei ore, sei episodi lunghi, che avrebbero potuto essere nove nel formato da quaranta minuti circa scelto per WandaVision. Queste serie non sono economiche da realizzare, motivo per cui il costo di produzione per episodio è molto alto, specie per arrivare al livello di cui stiamo parlando.

Insomma, se lo standard qualitativo di The Falcon & The Winter Soldier sarà (come sembra) simile a quello dei film del MCU, è facile capire che una serie di sei ore possa arrivare a costare cifre considerevoli. Già nel trailer del Super Bowl si sono viste scene d'azione con stunt spettacolari che coinvolgono camion, combattimenti corpo a corpo e inseguimenti.

Rispetto a un progetto più "casalingo" come WandaVision, queste sequenze avranno avuto un costo tutt'altro che indifferente, facendo lievitare l'assegno da staccare. Una serie così votata all'azione ha dei costi da sostenere, senza parlare della necessità di mantenere alto il ritmo e leggero l'approccio, almeno a giudicare dai materiali promozionali. 

Feige sulla chimica tra Falcon e Winter Soldier

Anche il grande capo dei Marvel Studios ha voluto commentare l'aspetto più peculiare delle prime scene viste di The Falcon & The Winter Soldier: la chimica che sprigiona l'amicizia competitiva tra Sam Wilson e Bucky Barnes, entrambi amici, eredi e ammiratori del "vecchio" Captain America. Di fatto è stata proprio l'iterazione tra i due nei film del MCU a convincere Disney a creare una serie dedicata, come ha spiegato Feige: 

Anthony Mackie e Sebastien Stan sono due attori spettacolari e abbiamo sentito il bisogno di esplorare le loro storie e il loro passato nei panni di Sam Wilson e Bucky Barnes, [...] a partire dalle piccole interazioni tra di loro in Winter Soldier e Civil War, entrambi nei panni di migliori amici di Captain America. Abbiamo pensato che fosse una dinamica divertente, che avremmo esplorato con una serie a loro dedicata se Disney+ ce ne avesse data l'opportunità.

Una chimica che ha già attirato l'attenzione di molti e potrebbe essere alla base del successo della serie in arrivo a marzo 2021 su Disney+. 

Leggi anche

      Cerca