Quentin Tarantino diventa scrittore: il romanzo prequel di C'era una volta a... Hollywood arriverà in libreria a giugno (anche in Italia)

Verrà pubblicato in contemporanea mondiale in 25 nazioni al mondo, tra cui anche l'Italia: ecco cosa sappiamo di C'era una volta a Hollywood, il primo romanzo di Quentin Tarantino.

Sony Pictures Quentin Tarantino sul set di C'era una volta a...Hollywood

Quentin Tarantino sta per diventare scrittore: il regista di Pulp Fiction e Le Iene (che da sempre sostiene lascerà il cinema dopo aver diretto una decina di film, non uno di più) sarà protagonista di un'imponente operazione editoriale. Il suo primo romanzo s'intitola C'era una volta a Hollywood, come il suo ultimo film con protagonisti Brad Pitt e Leonardo Di Caprio e ha legami diretti con la pellicola. 

La buona notizia è che il mondo editoriale tutto non farà aspettare i fan: il romanzo arriverà nelle librerie di 25 diverse nazioni, con relativa traduzione, in contemporanea mondiale. La fatidica data è ancora da annunciare, ma sappiamo il mese d'uscita: giugno 2021. Ad annunciare la traduzione italiana del volume è stata la casa editrice La nave di Teseo, fondata da Elisabetta Sgarbi, che commenta così questo colpo editoriale e ricorda di aver sempre creduto nel talento di Tarantino sceneggiatore e scrittore, sin da prima del suo stratoferico successo: 

Sono felice e onorata di annunciare la pubblicazione del romanzo di Quentin Tarantino C’era una volta a Hollywood con La nave di Teseo. Questo romanzo - che è un grande atto d’amore nei confronti del cinema e della cultura italiana - conferma nella convinzione che ho avuto sin dagli anni 90, quando pubblicai la sceneggiatura di Pulp Fiction, che Quentin Tarantino è uno scrittore straordinario, oltre che il regista che conosciamo.

Cosa sappiamo dell'esordio editoriale di Tarantino 

Se avete amato C'era una volta a... Hollywood, vi conviene tenere d'occhio il volume in arrivo a giugno. Elisabetta Sgarbi ha infatti anticipato che si tratta di un vero e proprio prequel, un romanzo che precede il film e che Tarantino ha usato come fonte d'ispirazione per stendere la sceneggiatura della sua ultima prova registica. Tra libro e film si noteanno forti differenze nei personaggi e nello sviluppo drammaturgo.

Notevole lo sforzo di una casa editrice da sempre attenta al cinema (vedi la pubblicazione recente dello storyboard del film premio Oscar Parasite): il lettore italiano potrà scoprire il prossimo giugno il romanzo insieme ai fan del resto del mondo: il libro uscirà in contemporanea mondiale, già tradotto.

Occhi aperti per i cinefili in generale, perché questo sarà solo l'inizio per La nave di Teseo, che annuncia programmi ambiziosi, a partire dalla riproposizione della sceneggiatura di Pulp Fiction

La nave di Teseo ha chiuso un accordo con l’agenzia William Morris per il romanzo e un saggio. Contestualmente alla pubblicazione del romanzo, inizieremo a riproporre le sue sceneggiature, a partire da Pulp Fiction, che uscirà in luglio.

  • S'intitola C'era una volta a Hollywood ed è una sorta di prequel dell'omonimo film del regista.

  • Il libro C'era una volta a Hollywood verrà proposto in contemporanea mondiale a giugno 2021. L'edizione italiana è a cura di La nave di Teseo.

  • S'intitola C'era una volta a Hollywood ed è una sorta di prequel dell'omonimo film. È stato descritto così dall'editrice Elisabetta Sgarbi: 

    "È un vero romanzo che precede il film, e che del film è stato ispirazione, con forti differenze nei personaggi e nello sviluppo drammaturgo che il lettore italiano scoprirà il prossimo giugno quando il romanzo uscirà in contemporanea mondiale."

Leggi anche

      Cerca