Super Mario 3D World + Bowser's Fury la recensione: Le due facce di Mario

Mario festeggia i suoi 35 anni con questa riedizione del titolo uscito su Wii U che presenta anche l'inedito Bowser's Fury.

Nintendo Super Mario Bowser's Fury

Super Mario rappresenta per molti il personaggio più iconico dei videogiochi, tanto che la sua figura è ormai un sinonimo del medium videoludico. La mascotte di Nintendo accompagna giocatori di tutte le età da ormai 35 anni e per l’occasione la casa di Kyoto ha voluto omaggiarlo con diversi progetti, a cominciare dalla collezione intitolata Super Mario 3D All Stars, che include tre titoli che hanno fatto la storia del nostro idraulico preferito e dei videogiochi in generale. Nella collezione sono infatti presenti Super Mario 64, Super Mario Sunshine e Super Mario Galaxy. Gli abbonati a Nintendo Switch Online possono invece giocare a Super Mario Bros. 35, un curioso esperimento in cui 35 giocatori si affrontano per vedere chi supera più livelli del primo Super Mario Bros. mentre mandano i nemici sconfitti nelle partite degli altri giocatori. Un battle royale atipico, ma sicuramente originale. I festeggiamenti si sono poi conclusi con l’arrivo di Super Mario 3D World + Bowser’s Fury, riedizione del titolo uscito nel 2013 su Wii U con anche una corposa nuova aggiunta.

Come sappiamo purtroppo Wii U non fu una console molto fortunata e il suo ciclo vitale è stato molto breve, anche per le scarse vendite. Nei quattro anni di Nintendo Switch fortunatamente la situazione si è ribaltata e molte delle perle uscite sulla precedente console sono giunte a noi in una nuova edizione. Tra queste mancava proprio Super Mario 3D World, un capitolo a tratti sperimentale, ma che mantiene inalterato lo spirito della serie. Scopriamo dunque tutti i dettagli di questa riedizione.

Indice:

Il ritorno di Super Mario 3D World

La particolarità di Super Mario 3D World è quella di essere un mix tra i due mondi di Mario, quello 2D e quello 3D. Il titolo è un’evoluzione di quel Super Mario 3D Land uscito su 3DS che già tentava i primi passi in questa direzione. L’aspetto è quello tipico di un Mario in 3D, ma con un’impostazione dei livelli più lineare, come nei classici giochi in 2D della serie. Il focus sarà quindi su livelli che si possono completare in pochi minuti, in cui bisognerà superare nemici e ostacoli per arrivare alla fatidica bandiera finale presente in tutti i livelli classici. L’esplorazione sarà dunque messa da parte, anche per via del timer che ci sprona ad andare avanti senza perdere troppo tempo.

Anche nella progressione questo capitolo somiglia più ai classici in 2D. Infatti torna la divisione in diversi mondi, suddivisi a loro volta in tanti livelli. Oltre ai classici platform troveremo alcune novità che offrono un’ulteriore varietà per i giocatori, così che non ci si stanchi mai ripetendo sempre una sola tipologia di livello. Avremo ad esempio i livelli in cui potremo cavalcare il simpatico dinosauro Plessie, oppure i rompicapi di Captain Toad (minigioco diventato a sua volta un gioco vero e proprio) e infine le classiche battaglie contro i boss.

NintendoMario 3D World Switch

La forza di Super Mario 3D World sta proprio nel suo ineccepibile level design, da sempre uno dei punti forti degli sviluppatori Nintendo. La varietà di meccaniche presenti in ogni livello, che va dal semplice utilizzo dei tubi alle piattaforme semoventi fino a tanti nuovi elementi esclusivi, continua a trovare sempre nuovi modi di essere impiegata, portando a delle miscele ogni volta divertenti e mai banali o che sanno di già visto. In questo capitolo è interessante anche il nuovo utilizzo dei power-up, come il classico fungo, il fiore che ci permette di sparare palle di fuoco e i nuovi “strumenti” inseriti in questo capitolo di Mario. Il cambiamento sta nel fatto che potremo portarci dietro alcuni power-up di riserva in modo da utilizzarli quando perderemo quello equipaggiato. Come succede in tutti i Mario, se verremo colpiti dai nemici, regrediremo fino a che Mario non diventerà più piccolo; se verremo colpiti ancora perderemo una vita, ma in questo caso potremo utilizzare un power-up conservato per evitare un triste game over.

NintendoSuper Mario 3D World dinosauro

Super Mario 3D World introduce però tante idee interessanti anche nei power-up. La novità che ha fatto ormai storia è la campanella che permette a Mario di diventare Mario Gatto: questo costume permette al nostro idraulico di saltare più in alto, dare zampate e arrampicarsi su diverse superfici verticali. C’è poi la ciliegia, che permette di sdoppiare o addirittura moltiplicare il nostro personaggio. Oltre ai classici power-up abbiamo anche nuovi potenziamenti sotto forma di blocchi in grado di essere indossati e di donare abilità uniche, come ad esempio il blocco elicottero, che ci permetterà di volare. Tutti questi costumi e blocchi si sposano alla perfezione con la complessità dei livelli, sempre in divenire, mondo dopo mondo.

Super Mario 3D World non è un gioco difficile, dato che è pensato anche per i neofiti del genere platform, ma, come di consueto, ha due facce, una semplice e una molto più complessa, riservata ai giocatori più hardcore. Finire i livelli infatti non sarà troppo complesso, ma ottenere ogni collezionabile presente, come ad esempio le classiche stelle o, la novità di questo capitolo, i timbri, non sarà una passeggiata e metterà a dura prova le abilità dei giocatori più esperti.

NintendoMario cooperativa

L’aspetto che rende ancor più divertente Super Mario 3D World è la sua modalità multiplayer, che supporta fino a quattro giocatori. Il gioco ha infatti quattro diversi personaggi giocabili, ognuno dotato di caratteristiche uniche: Mario è il più bilanciato del gruppo, Luigi è in grado di saltare più in alto degli altri, Toad è il più veloce e Peach invece è in grado di planare. I livelli sono pensati anche per supportare il multiplayer e rendono l’esperienza decisamente più divertente. Con Nintendo Switch, oltre che in locale, si può giocare anche online, l’ideale se avete degli amici lontani. Le partite si trasformeranno ben presto in un divertente caos aperto sia al lato cooperativo che a quello competitivo. Se sarà naturale sfruttare le abilità di ogni personaggio per riuscire a superare al meglio ogni livello, alla fine ci sarà anche una classifica basata sui punteggi di ogni giocatore, ma ovviamente lo scopo principale resta quello di divertirsi e non quello di competere, e per questo aspetto Super Mario 3D World funziona egregiamente.

La novità: Bowser’s Fury

NintendoMario la furia di Bowser

Passiamo ora alla vera novità di questo pacchetto: Bowser’s Fury. In questo caso ci troviamo di fronte a un’aggiunta inedita esclusiva per l’edizione Nintendo Switch. Bowser’s Fury non è una semplice aggiunta di nuovi livelli all’originale Super Mario 3D World, ma è un’esperienza tutta nuova che ricorda molto di più i livelli dei classici Super Mario 3D, in particolar modo del recente Odyssey. Il caro arcinemico della serie, Bowser, viene a contatto con una misteriosa sostanza scura che lo rende gigantesco e gli fa perdere il controllo, come si evince dal titolo stesso del gioco. Per far rinsavire il padre, il piccolo Bowser Jr. chiederà aiuto proprio a Mario, che dovrà dunque trovare un modo di far tornare alla normalità il suo avversario di sempre.

Bowser’s Fury è ambientato in un unico grande open world diviso in tante macro aree. Queste rappresentano i vari livelli che dovremo affrontare e offrono una varietà non indifferente di situazioni. Lo scopo principale è quello di raccogliere i Solegatti, che in quest’avventura sostituiscono le classiche stelle. Raccogliendo i Solegatti sbloccheremo nuove aree del mondo aperto e, come tradizione per i titoli di Mario, alcuni di questi saranno ben nascosti o necessiteranno di metodi speciali, un po’ come succedeva nel classico Super Mario 64 o in Super Mario Odyssey.

NintendoMario Bowser's Fury coop

La caratteristica principale di questo episodio è ovviamente la presenza di Bowser, che ogni tanto si sveglia nella sua nuova colossale versione e inizia a sparare una pioggia di palle di fuoco oppure un potente raggio incandescente in stile Godzilla. L’ispirazione dai film con i kaiju è palese, e lo è ancora di più quando finalmente potremo ottenere la Giga Campana. Per mandare nuovamente a dormire Bowser avremo due possibilita: ottenere un nuovo Solegatto, oppure prendere la Giga Campana e trasformarci in Giga Mario Gatto. Questa seconda opzione darà vita a una boss fight che non ha nulla da invidiare alla sfida tra King Kong e Godzilla e che risulterà anche incredibilmente divertente da giocare. Si sentirà il peso dei passi di Bowser far vibrare il terreno, mentre il "mostro" semina distruzione con i suoi attacchi, che potremo schivare e rimandare indietro grazie all’agilità della nuova forma di Mario Gatto.

Bowser’s Fury è dunque un’aggiunta di qualità elevatissima, che ci permette di vivere un’avventura originale e avvincente. Questa potrà essere giocata anche in cooperativa insieme a un secondo giocatore (solo in locale) grazie alla possibilità di utilizzare Bowser Jr. insieme a Mario. La cooperativa in questo caso non è riuscita come nel 3D World, dato che Bowser Jr. non ha la stessa libertà di movimento di Mario, ma risulta comunque un’aggiunta gradevole.

NintendoMario Solegatti

Per completare quest’avventura serviranno tra le 4 e le 8 ore, a seconda che vogliate completare o meno tutto al 100%; una durata non eccessiva, ma decorosa per un’avventura inedita che fa da spalla a un gioco completo. Unica pecca di Bowser’s Fury per i completisti è la necessità di dover aspettare che Bowser si svegli per poter prendere alcuni Solegatti. Gli attacchi di Bowser possono infatti distruggere barriere e ostacoli altrimenti invalicabili che spesso nascondono dei preziosi segreti. Può quindi succedere di dover aspettare il risveglio del colossale tartarugone per poter avanzare nella raccolta dei Solegatti (a meno che non si abbia il giusto Amiibo che lo farà comparire quando si vuole), con conseguenti tempi morti.

Grafica e sonoro

NintendoI gatti di Mario

Nonostante l’età, sia Super Mario 3D World che Bowser’s Fury risultano ancora oggi molto attuali grazie alla grafica colorata e portata a 1080p per la versione Switch. 3D World risulta più veloce e fluido sia su un televisore che sullo schermo nativo di Switch, dove mantiene i 60FPS stabili anche nelle situazioni più caotiche. Bowser’s Fury, realizzato con lo stesso motore del 3D World, funziona bene in versione docked, dove il gioco scorre in maniera fluida a 60FPS (con qualche lieve calo), che invece arrivano solo a 30 nella versione portatile, non ottimizzata al meglio.

Dal punto di vista artistico Super Mario 3D World + Bowser’s Fury è come sempre molto vario e colorato e riesce a catturare l’attenzione grazie ai suoi mondi molto ben costruiti e piacevoli anche solo da guardare in movimento.

Entrambi i titoli presentano anche una colonna sonora azzeccata e divertente e soprattutto, molto diversa da un gioco all’altro. Si passa infatti dalle melodie più spensierate e allegre di 3D World, con anche delle musicalità a tema felino, fino alle azzeccatissime chitarre in pieno stile metal di Bowser’s Fury, che sottolineano al meglio l’entrata in scena del personaggio.

Il verdetto

Nintendo Super Mario 3D World + Bowser’S Fury - Nintendo Switch
Nintendo

Super Mario 3D World + Bowser’S Fury - Nintendo Switch

47,00 €

Super Mario 3D World + Bowser’s Fury è un’accoppiata da non perdere per chiunque apprezzi il genere platform e ovviamente è imprescindibile per chiunque ami il personaggio di Super Mario. Se avete già spolpato il 3D World su Wii U non avrete grandi novità in questo capitolo, ma l’aggiunta di Bowser’s Fury rappresenta un di più da non sottovalutare. 3D World non sarà al livello di capolavori come Odyssey o Galaxy, ma è indubbiamente un grande capitolo della serie Super Mario. Inoltre, la variegata esperienza di entrambi i titoli e il divertimento della modalità multiplayer rendono il pacchetto davvero adatto a chiunque abbia una Switch in casa.

Voto 9/10

Super Mario 3d World + Bowser's Fury è il ritorno di un classico uscito su Wii U accompagnato da una nuova avventura di ottima qualità. Imperdibile per tutti gli appassionati.

Silvio Mazzitelli

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca