Superman torna al cinema: il film sarà prodotto da J. J. Abrams, ma ci sarà Cavill?

Warner Bros. sceglie J. J. Abrams e Coates per il nuovo film di Superman. Dubbi sulla partecipazione di Henry Cavill al progetto.

Warner Bros. Henry Cavill è Superman in una immagine promozionale di Man of Steel

Ultimamente si parla con una certa insistenza dell'eroe kryptoniano più famoso di sempre. È il co-protagonista della nuova serie in onda su The CW Superman & Lois e lo vedremo in azione, anche con un inedito costume, in Zack Snyder's Justice League, in Italia unicamente in formato digitale dal 18 marzo. Ora si scopre che nel futuro di Kal-El vi è un nuovo cinecomic per le sale dei cinema, prodotto da J. J. Abrams e scritto da Ta-Nehisi Coates.

L'ultima pellicola incentrata totalmente sul supereroe dal rosso montello risale al 2013. Parliamo di Man of Steel, diretto da Zack Snyder e con Henry Cavill nei panni di Clark Kent. L'attore britannico (Geralt di Rivia in The Witcher) ha poi ripreso il ruolo nelle produzioni corali Batman v Superman: Dawn of Justice del 2016 e, appunto, Justice League, proiettato nel 2017. Ma quali i piani per il prossimo film? Le ipotesi non mancano di certo.

Come ricordato poco sopra, sulla sceneggiatura del cinecomic in questione ci sarà la firma di Ta-Nehisi Coates, noto per aver datto alla stampa reportage, libri e albi a fumetti che documentano l'esperienza afro-americana. Ma non è nuovo al mondo dei comics, avendo curato una serie su Captain America di casa Marvel. E se il prossimo Superman fosse afroamericano? A tal proposito, già nel 2019 circolavano voci su Michael B. Jordan (Creed, Black Panther).

Il nome di Henry Cavill non è però da cancellare dalla lista con tanta leggerezza. Raggiunto da Shadow And Act, Coates parla esplicitamente del DC Extended Universe, e il Cark Kent di questo universo cinematografico lo conosciamo bene.

Essere invitato nel DC Extended Universe da Warner Bros., DC Films e Bad Robot è un onore. Non vedo l'ora di poter contribuire alla storia del mitico eroe, il più iconico d'America.

Di seguito invece il commento di J. J. Abrams, che ha ringraziato Warner Bros. per l'opportunità:

C'è un nuova, potente e toccante storia di Superman ancora da raccontare. Non potremmo essere più contenti di lavorare con il geniale Coates per portare questa storia sul grande schermo e siamo estremamente grati a Warner Bros. per l'opportunità.

Vota anche tu!

Superman torna al cinema, ma chi lo interpreterà?

Leggi di più tra 5

Condividi

Leggi anche

      Cerca