Il trailer di DOTA: Dragon’s Blood preannuncia il ritorno della Dea della Luna

Annunciata alcune settimane fa e ispirata all'omonimo videogame di Valve Corporation, DOTA: Dragon’s Blood è una nuova serie animata Netflix pronta a conquistarci a partire dal prossimo 25 marzo.

Debutterà nel mese di marzo a livello mondiale DOTA: Dragron's Blood, la serie animata targata Netflix e basata sull'omonimo gioco sviluppato da Valve Corporation.

Dopo appena qualche settimana dalla diffusione di un primo teaser che già aveva solleticato la nostra curiosità, la serie anime torna a far parlare di sé con un full trailer che ci mostra qualcosa in più sulla storia e sui personaggi.

La vicenda, lo sappiamo, ruota attorno a Davion, un cavaliere dei draghi che vota la sua vita alla lotta contro il male. Sul suo cammino, Davion incontrerà Slyrak, un antico drago della stirpe degli eldwurm, e la principessa Mirana. I tre verranno coinvolti in una serie di mirabolanti avventure.

Il trailer pubblicato ci offre qualche dettaglio in più su ciò che ci attende negli 8 episodi che compongono la serie.

In apertura, scopriamo dell'esistenza di un'antica profezia, che preannuncia il ritorno della Dea della Luna Selemene.

Mille anni fa, nelle Foreste delle notti d'argento, Selemene ci lasciò un regalo al tempio: i suoi magici fiori di loto. E quanto lui deporrà i fiori sulla terra, lei farà ritorno.

Intanto, Davion è tormentato da alcune visioni, sente le voci dei draghi che lo reclamano e diventa impossibile per lui ignorarle.

Mentre Davion si interroga sul significato degli incubi che sembrano dargli la caccia tutte le notti, Fymryn ruba un fiore di loto dal giardino del tempio dedicato a Selemene dando il via a un'epica battaglia.

Creata da Edward Miller (X-Men: First Class, Thor e Black Sails), in collaborazione con Ryu Ki Hyun, DOTA: Dragron's Blood sarà disponibile per la visione su Netflix a partire dal 25 marzo di quest'anno.

Leggi anche

      Cerca