The Serpent: la serie sulla vera storia del truffatore e serial killer Charles Sobhraj

La storia del serial killer e truffatore Charles Sobhraj arriva su Netflix con The Serpent. L'uomo si macchiò della morte di diversi turisti tra Thailandia, India e Nepal, negli anni Settanta. La sua complice era la compagna Marie-Andrée Leclerc.

Basata su una storia vera, The Serpent arriva su Netflix. La serie vede protagonisti Tahar Rahim e Jenna Coleman, i quali interpretano rispettivamente il serial killer e truffatore Charles Sobhraj e la compagna Marie-Andrée Leclerc.

Prodotta da BBC One insieme a Netflix - che si occupa della distribuzione a livello internazionale - The Serpent racconta fatti realmente accaduti, che riguardano Sobhraj e come quest’ultimo sia stato poi catturato dalle autorità.

Di cosa parla The Serpent

Al centro della trama di The Serpent, ci sono il francese omicida Charles Sobhraj (Tahar Rahim) e un diplomatico dell’ambasciata olandese a Bangkok, Herman Knippenberg (Billy Howle), che entra in contatto con la rete criminale dell’uomo.

Sobhraj sfugge continuamente alle autorità e Knippenberg ha un ruolo chiave nella caccia di quello che diventa, per anni, l’uomo più ricercato dall’INTERPOL, con un mandato di cattura in varie parti del mondo. Proprio la sua capacità di eludere le autorità, gli vale il soprannome de Il Serpente, oltre a quello di Bikini Killer perché le sue vittime sono soprattutto turisti.

Tra il 1975 e il 1976, Charles Sobhraj viaggia tra Thailandia, India e Nepal, compiendo numerosi crimini e omicidi (quelli di almeno dodici persone). La sua complice? La fidanzata Marie-Andrée Leclerc (Jenna Coleman).

Il trailer ci porta proprio negli anni Settanta, dove conosciamo l’abile criminale e i suoi metodi per attirare le vittime.

Chi è Charles Sobhraj

Nato il 6 aprile 1944, Hatchand Bhaonani Gurumukh Charles Sobhraj ha fatto dei turisti occidentali le sue vittime, lungo l'hippie trail nel sud-est asiatico degli anni Settanta, dove si finse – per avvicinarli - venditore di gemme e spacciatore.

A differenza di altri serial killer, sembra che l’uomo non commettesse gli omicidi per degli impulsi violenti incontrollabili, quanto per quello che sembrò un disturbo della personalità o una forma di psicopatia: Sobhraj odiava, infatti, profondamente gli hippie e pare che i suoi omicidi riflettessero proprio questo suo odio.

Durante la sua vita da criminale – iniziata sin da giovane - incontrò e sposò una donna parigina, Chantal Compagnon, dalla quale ebbe una figlia e che lo aiutò in diverse occasioni, per qualche tempo, in Asia; la donna, poi, si stancò di questo stile di vita e decise di dirgli addio e ritornare in Francia.

Quando giunse in Thailandia, Sobhraj incontrò Marie-Andrée Leclerc, turista in cerca di avventura che divenne sua complice e compagna.

Dopo una serie (quasi infinita) di truffe e omicidi, Charles Sobhraj venne arrestato in India, dove rimase dal 1976 al 1997.

In seguito al suo rilascio, l’uomo tornò a Parigi, promuovendo la propria storia per trarne profitto economico. Quando, però, nel 2003 tornò in Nepal – dove era ancora ricercato - venne arrestato e condannato all’ergastolo.

Tahar Rahim e gli altri attori di The Serpent

Oltre a Tahar Rahim (Charles Sobhraj), a Jenna Coleman (Marie-Andrée Leclerc) e a Billy Howle (Herman Knippenberg), nel cast sono presenti anche Ellie Bamber (Angela Knippenberg), Amesh Edireweera (Ajay Chowdhury), Tim McInnerny (Paul Siemons) e Adam Rothenberg (Gilbert Redland).

Tra gli attori, ci sono anche Apasiri Kulthanan (Lawana), Chicha Amatayakul (Suda Romyen), Sahajak Boonthanakit, İlker Kaleli (Vitali Hakim), Mathilde Warnier (Nadine Gires) ed Ellie de Lange (Helena Dekker).

Scritta da Toby Finlay e Richard Warlow, la serie è diretta da Tom Shankland.

BBC One, NetflixIl cast nella locandina di The Serpent
Il poster di The Serpent
  • The Serpent sarà disponibile in streaming, su Netflix, dal 2 aprile 2021.

  • La prima stagione di The Serpent è composta da otto episodi.

Leggi anche

      Cerca