7 serie simili a Virgin River da guardare se sei fan delle sue atmosfere

Vi manca Virgin River e non sapete cosa guardare nel frattempo? Esistono diverse alternative, o meglio 7, soprattutto se vi piace il genere sentimentale/drammatico.

Netflix Jack e Mel ridono

Quando siamo in crisi d'astinenza e non sappiamo come arginare quel vuoto che ci divora, c'è solo una cosa da fare: lasciare che sia altro a catturare la nostra attenzione. Capita nei periodi più bui della nostra vita ma, per chi divora serie televisive, questo problema subentra spesso e volentieri, soprattutto quando bisogna aspettare anni prima di guardare una nuova stagione. Chi, ad esempio, ha già nostalgia di Virgin River, potrebbe volere dei consigli, scoprire nuove serie TV che somigliano (anche lontanamente) alla storia di Meg e Jack o alle deliziose atmosfere che caratterizzano la storia.

Serie simili non è sinonimo di sostituzione, semplicemente assecondare un gusto ed esplorare un genere narrativo che abbiamo appurato essere di nostro gradimento. In attesa della nuova stagione di Virgin River (che non sappiamo quando arriverà), vediamo quali sono le 7 serie televisive da guardare. 

1) Hart of Dixie

Una delle serie televisive più simili a Virgin River per atmosfera, ambientazione e storyline è proprio Hart of Dixie, una piccola perla televisiva andata in onda non molto tempo fa (precisamente dal 2011 al 2015 negli USA) e con protagonista Rachel Bilson. Zoe, una dottoressa di città, finisce per uno scherzo del destino in un piccolo paesino dell'Alabama a lavorare come medico di base.

La clinica le è stata lasciata da un uomo misterioso che risulterà poi essere suo padre; oltre al desiderio di scoprire di più sul suo padre biologico, Zoe è costretta a gestire la clinica con l'altro medico, Brick Breeland, che poco la tollera. L'accoglienza in città potrebbe essere anche sopportabile, se non fosse per Lemon Breeland. Una commedia romantica, divertente che sa toccare le corde giuste e che, a prescindere da Virgin River, dovreste recuperare.

2) Una mamma per amica

Un altro capolavoro della televisione che dovreste guardare sempre indipendentemente da Virgin River, ma che comunque vi aiuta a processare l'attesa, è Una mamma per amica. La celebre serie TV ideata da Amy Sherman-Palladino è un must have delle serie TV, una commedia che affronta tantissime tematiche, dall'amicizia all'amore fino al rapporto madre-figlia, analizzando secondo diversi punti di vista.

Dal rapporto d'amore incondizionato che c'è tra Rory e Lorelai per poi passare al rapporto complicato tra Lorelai ed Emily, questa serie TV è un lungo viaggio nella vita dei personaggi, la cui realtà è ancorata (per gran parte della storia) alla piccola cittadina di Stars Hollow. Immancabile il caffè di Luke, sfondo di tantissime discussioni e spunti interessanti.

3) Everwood

All'inizio degli anni 2000 era una delle serie TV più guardate (anche in Italia): Everwood ha spianato la strada alle serie televisive come Hart of Dixie e Virgin River. Ambientata nell'immaginaria cittadina che dà il nome alla serie TV, la storia segue le vicende di Andrew Brown, neurochirurgo dalla fama incontrastata, e della sua famiglia, la moglie Julia (che muore tragicamente) e i figli Delia ed Ephram. Rispetto forse a Hart of Dixie, Everwood è una serie molto più drammatica e commovente, un dettaglio che invece ha in comune con Virgin River.

4) Il colore delle magnolie

Una delle ultime serie televisive arrivate su Netflix, seguendo un po' la scia di Virgin River, è Il colore delle magnolie, una serie tv di genere sentimentale con protagoniste tre donne, tre amiche alle prese con le difficoltà della vita. Come per Virgin River, anche questa storia è tratta da una serie di romanzi (in questo caso Sweet Magnolias di Sherryl Woods).

Le protagoniste qui sono Maddie Townsend, Helen Decatur e Dana Sue Sullivan, interpretate rispettivamente da Joanna Garcia, Heather Headley e Brooke Elliott. La storia segue quindi queste tre amiche alle prese con la vita di tutti i giorni in un piccolo paesino della Carolina del Sud. 

5) Chesapeake Shores

Un'altra storia tratta dai romanzi di Sherryl Woods e che ha ottenuto discreto successo è Chesapeake Shores: la serie ottiene il titolo dal nome del paesino del Maryland dov'è ambientata la storia. La protagonista, Abby, decide di lasciare New York per tornare a casa e aiutare sua sorella Jess, che l'ha implorata di darle una mano con la ristrutturazione dell'Inn at Eagle Point. 

Ritornare nel posto dov'è cresciuta sarà un toccasana per i nervi di Abby, allontanata forse troppo brutalmente da quel posto dopo il divorzio dei genitori. Abby ha messo in pausa la propria carriera, ha preso i figli ed è tornata a Chesapeake Shores, con l'intenzione di salvare il b&b di famiglia e rispolverare vecchi legami. Che dite, può fare al caso vostro?

6) Outlander

Qui forse la similitudine è un po' forzata, ma Outlander è una di quelle serie TV di genere storico/romantico da guardare assolutamente, soprattutto se non vi dispiace un grande quantitativo di dramma. Tratta dai romanzi di Diana Gabaldon, Outlander racconta una storia d'amore che sfida il tempo: Claire, una donna felicemente sposata, finisce per tornare in una Scozia del '700 dove conosce il giovane aitante Jamie Fraser. Da quel momento, la loro storia s'intreccerà e per Claire sarà difficile scegliere quale uomo amare, se tornare da suo marito nel 1945 o se restare con Jamie. Una bellissima storia d'amore che affronta ogni avversità.

7) Parenthood

Chiudiamo la sfilza di consigli con Parenthood, anche questa una serie TV datata di circa dieci anni (poiché è andata in onda negli Stati Uniti dal 2010 al 2015) e con protagonista Lauren Graham (sì, la Lorelai di Una mamma per amica). Questa serie TV, di impronta più drammatica, si presenta come un family drama e racconta infatti la storia della famiglia Braverman. Sarah è una mamma single costretta a tornare a casa dei genitori, Zeek e Camille, con i due figli Amber e Drew. Oltre alla storyline di Sarah vedremo quella della sorella Julia, avvocato in carriera alle prese con la gestione di un matrimonio complicato, e poi il fratello minore Crosby - che non riesce mai a trovare una relazione stabile - e il fratello maggiore Adam, sposato con due figli a carico.

Adesso che avete dalla vostra tutti questi spunti, non vi resta che scegliere da quale iniziare. 

Leggi anche

      Cerca