Michael B. Jordan sarà il regista di Creed 3: le ultime novità

MGM ha confermato che Michael B. Jordan tornerà presto nei panni di Adonis Johnson in Creed 3, pellicola da lui stesso diretta.

Metro-Goldwyn-Mayer, Warner Bros., New Line Cinema Un'immagine di Creed 2

Nati come spin-off del franchise cinematografico di Rocky Balboa (interpretato come sempre dall'inamovibile Sylvester Stallone), i due capitoli della saga di Creed si sono rivelati una scommessa vinta, sia agli occhi della critica che del pubblico.

Puntanto tutto sulla crescita professionale e personale di Adonis Johnson, figlio del grande pugile Apollo Creed interpretato da Michael B. Jordan, le pellicole dirette rispettivamente da Ryan Coogler e Steven Caple Jr. nel 2015 e nel 2018 hanno saputo mantenere intatto il fascino della serie pugilistica incentrata sulle gesta del leggendario Rocky.

MGM ha ora confermato che Creed 3 sarà diretto dallo stesso Jordan e che la data di uscita è stata fissata al 23 novembre 2022 nei cinema americani. L'attore 34enne ha espresso in un comunicato stampa (via Deadline) tutta la sua emozione nell'essere entrato in cabina di regia per il terzo episodio del franchise.

Dirigere un film è sempre stata una mia aspirazione, ma doveva accadere al momento giusto. Creed 3 è quel momento, un momento della mia vita in cui sono più sicuro di me stesso, ho il controllo della mia storia, sono maturato personalmente e professionalmente, imparando da professionisti come Ryan Coogler, Denzel Washington e altri registi di alto livello. Ogni cosa ha posto le basi per questo momento.

Jordan ha inoltre sottolineato che la serie nella sua interezza e le tematiche specifiche di Creed 3 lo toccano in maniera molto intima e personale, tanto che raccontare la storia di Adonis sia nei panni del regista che dell'attore protagonista sarà un'esperienza davvero fantastica.

Anche Ryan Coogler, regista del primo capitolo della saga qui in veste di produttore, ha speso due parole circa la scelta di Jordan in cabina di regia, rivelando anche che i film del franchise di Rocky con Sylvester Stallone sono stati davvero importanti per lui e la sua famiglia.

Per il regista di Black Panther, portare in vita il franchise di Creed con Sly, Michael, Tessa, Irwin, e tutti i talenti creativi coinvolti è stato per lui un grande onore, tanto che Coogler non vede l'ora di ammirare sul grande schermo la storia del terzo capitolo scritta da Keenan Coogler e Zach Baylin.

Al momento mancano i dettagli specifici della trama di Creed 3: alla fine del secondo capitolo abbiamo visto Adonis trionfare sul ring contro Viktor Drago (il figlio di Ivan Drago, interpretato da Florian Munteanu), decidendo poi di fare visita alla tomba del padre Apollo, in compagnia di Bianca e della sua piccola figlia Amara.

Nel mentre, Rocky - ormai ritiratosi a vita privata, lontano dalle palestre e dal ring - decide di riconciliarsi con suo figlio Robert, mettendo così fine a una separazione che ha portato i due a non parlarsi per diversi anni.

Creed 3 sarà prodotto da Irwin e Charles Winkler, William Chartoff, David Winkler, Jonathan Glickman, Jordan e Ryan Coogler, in collaborazione con Proximity Media. Adam Rosenberg, Sev Ohanian e Zinzi Coogler figurano come produttori esecutivi.

Nel cast, oltre a Michael B. Jordan, dovrebbero tornare anche Tessa Thompson e Phylicia Rashad (rispettivamente nei ruoli di Bianca Taylor e Mary Anne Creed).

Leggi anche

      Cerca