The Rental: la spiegazione del finale dell'inquietante thriller di Amazon e il significato del film

Due coppie che condividono molto di più di un legame di amicizia affittano una spettacolare casa su una scogliera per un weekend di relax e divertimento. Ma la vacanza prende da subito una brutta piega e poi diventa un incubo...

Amazon Prime Video Michelle (Alison Brie) in una scena di The Rental

Nell'offerta pressoché infinita di storie di tensione e mistero, paradossalmente è sempre più difficile trovare un film che funzioni. The Rental è una delle eccezioni positive. Il thriller diretto dall'attore Dave Franco, all'esordio dietro la macchina da presa, porta sullo schermo una situazione e una serie di elementi "classici" del genere (per non dire abusati), ma li combina in un meccanismo che non gira (quasi) mai a vuoto e conduce a un finale destabilizzante.

Parlare di masterpiece è fuori luogo, ma The Rental è un film divertente (nel modo in cui lo può essere un thriller), che porta l'orrore nel quotidiano e mette in discussione il concetto di fiducia a tutti i livelli. E lo fa senza un'orgia di sangue e violenza. La suspense cresce nel non detto, nel non visto o appena mostrato e non solo è qualcosa di insolito per l'imperante tendenza iperrealista che spesso e volenteri sconfina nello slasher, ma è anche un ulteriore punto di forza del film.

A chiudere (?) il cerchio è una conclusione che lascia molte domande senza risposta e tante porte aperte e che inevitabilmente fa nascere il bisogno di saperne di più e di avere dei chiarimenti. Se anche per voi è così, qui trovate la spiegazione del finale e il significato di The Rental.

La trama di The Rental

Di solito, mischiare amore, lavoro e famiglia non è una buona idea. Ma all'apparenza, Charlie (Dan Stevens), Michelle (Alison Brie), Josh (Jeremy Allen White) e Mina (Sheila Vand) non hanno problemi. Charlie è sposato con Michelle ed è socio di Mina, che a sua volta è fidanzata con il fratello scapestrato di Charlie, Josh. I 4 si frequentano abitualmente e decidono di affittare una casa da sogno in cima a una scogliera per trascorrere un weekend di relax e divertimento. Ma la vacanza prende da subito un piega poco piacevole.

L'affittuario della villa, Taylor (Toby Huss), è un uomo greve e razzista e finisce per discutere con Mina e creare una situazione di tensione nel gruppo. Ma poi i 4 ritrovano il buonumore e anche la decisione di Josh di portare il suo cane, Reggie, nonostante il divieto di animali nella casa, passa in cavalleria.

Alla sera, Michelle si ritira presto perché è molto stanca. Invece, Charlie, Mina e Josh fanno baldoria. Quest'ultimo finisce per addormentarsi sul divano, mentre la fidanzata e il fratello decidono di fare il bagno nella vasca idromassaggio in terrazza. Ma tra Charlie e Mina c'è un'evidente attrazione e i due si ritrovano a fare l'amore sotto la doccia.

La mattina seguente, Michelle e Josh vanno a fare un'escursione. Invece, Charlie e Mina restano a casa a smaltire i postumi della notte brava. I due si promettono che tra loro non accadrà più niente, mentre Michelle scopre da Josh che il marito ha tradito tutte le sue fidanzate.

Quando torna alla villa, la donna è furiosa con Charlie. Ma l'uomo è preoccupato da ben altro. Durante l'assenza di Michelle e Josh, lui e Mina hanno trovato una telecamera nel soffione della doccia. I due non hanno dubbi che il responsabile sia il loro poco piacevole ospite, ma decidono di non avvisare la polizia perché nella registrazione c'è la prova della loro infedeltà.

Il piano di Charlie è di passare la notte alla villa e partire al più presto la mattina seguente. Ma la situazione precipita quando Josh si rende conto che Reggie è sparito e Michelle, che non sa nulla della telecamera, chiama Taylor per aggiustare la vasca idromassaggio.

Josh accusa l'uomo di avere fatto del male al suo cane, ma Taylor nega. Alla fine, effettua la riparazione senza altre discussioni ed è sul punto di andarsene quando Mina lo affronta e lo accusa di avere installato le telecamere. L'uomo sembra sinceramente stupito e fa per chiamare la polizia, ma la ragazza cerca di fermarlo. Tra i due nasce una colluttazione, Josh interviene e manda al tappeto Taylor

Mentre i 4 decidono cosa fare, un uomo con una maschera da vecchio entra in casa e uccide Taylor. Quando Charlie scopre che l'affittuario è morto, impedisce a Michelle di chiamare la polizia e lui, Josh e Mina stabiliscono di inscenare un incidente, buttando il corpo di Taylor giù dalla scogliera. 

Durante l'assenza dei tre, l'intruso senza volto fa trovare a Michelle la registrazione di Charlie e Mina e la donna, sconvolta, sale in macchina e se ne va. Ma lungo la strada ha un incidente (che un incidente non è) e va a sbattere contro un albero. Michelle chiama Charlie, ma mentre lo aspetta viene uccisa dall'uomo misterioso. Quando Charlie arriva, fa appena in tempo a vedere la moglie senza vita, prima di morire a sua volta per mano dello sconosciuto.

Amazon Prime VideoThe Rental: i protagonisti
Charlie, Michelle, Josh e Mina mentre decidono cosa fare di Taylor

Il killer senza nome fa scoprire a Josh il tradimento di Mina e poi lo uccide. Invece, la ragazza riesce a scappare. Ma per poco. Mentre corre nel bosco nella nebbia, non vede lo strapiombo e cade dalla scogliera.

A quel punto, l'uomo misterioso "ripulisce" la casa dalle prove e disinstalla tutte le telecamere. Poi si toglie la maschera e fa una carezza a un molto diffidente Reggie, che è vivo e vegeto.

Un po' di tempo dopo, lo sconosciuto affitta un'altra casa, duplica la chiave della porta di ingresso e la "prepara" come quella sulla scogliera. L'uomo osserva i vari inquilini, fino a che una notte aggredisce una coppia nel sonno...

La spiegazione del finale di The Rental

Il finale di The Rental offre una spiegazione a grandi linee della storia, ma lascia molte questioni in sospeso.

Charlie, Michelle, Josh e Mina sono "vittime casuali" ed è chiaro che l'uomo con la maschera agisce secondo uno schema collaudato. Ma perché lo fa? E come sceglie le case per il suo rituale?

Inoltre, uccide tutti coloro che hanno la sfortuna di affittare una villa o un appartamento dopo di lui o solo alcune persone? Nelle ultime scene del film, nella casa presa di mira dallo psicopatico sembrano alternarsi diversi affittuari, ma il misterioso assassino pare colpire solo una coppia. C'è una motivazione precisa? La sensazione è che l'uomo "punisca" chi ha qualche colpa. Per esempio, i 4 protagonisti sono dei traditori (Charlie e MIna), violenti (Josh) e deboli (Michelle).

A tutte queste domande non viene data una risposta e anche l'identità del killer rimane sconosciuta. Ma come ha spiegato il regista, Dave Franco, la scelta è stata voluta, perché rende la storia più spaventosa:

Senza rivelare troppo, nelle prime bozze del film, il villain spiegava in un monologo perché faceva quello che faceva. Ma sembrava moraleggiante e banale. Abbiamo deciso di eliminare quella parte e ci siamo resi conto che l'ambiguità aveva un effetto molto più inquietante. Questo è tutto quello che posso dire.

Amazon Prime VideoThe Rental: Charlie, Mina e Josh
Charlie, Mina e Josh guardano il corpo di Taylor giù dalla scogliera

Ma oltre al fatto di mantenere la tensione, nella decisione c'è anche una volontà embrionale di realizzare un eventuale sequel:

[L'idea di un sequel è stata presa in considerazione, n.d.r.]. Ho un'idea piuttosto forte per un seguito, se mi sarà data l'opportunità di farlo. Non voglio dire troppo, ma vorrei esplorare la storia del villain e portare la vicenda anche fuori dagli Stati Uniti, perché ci sono Airbnb e case in affitto ovunque. E sento che è giusto che anche il resto del mondo abbia la sua dose di paura.

Senza contare che uno dei protagonisti della storia potrebbe essere ancora vivo. Mina è caduta dalla scogliera, ma in effetti non c'è un cadavere:

Non abbiamo mostrato il corpo nell'oceano perché volevamo lasciare agli spettatori la loro interpretazione sul fatto se fosse sopravvissuta alla caduta oppure no.

Sarà questa una delle rivelazioni del seguito del film, se mai ci sarà?

Il significato di The Rental

The Rental non solo è un thriller inquietante, ma di fatto dimostra che gran parte del quotidiano si basa su un'interpretazione superficiale della realtà e su alcune convinzioni di comodo, che possono rivelarsi mortali.

Il regista del film, Dave Franco, ha spiegato che ha voluto portare sullo schermo quello che per lui è un incredibile paradosso della società contemporanea:

Gli Stati Uniti sono divisi come non mai e nessuno si fida di nessuno. Eppure, non abbiamo problemi ad andare a casa di uno sconosciuto, semplicemente sulla base di qualche recensione positiva su internet. [...] Volevo esplorare quella disconnessione per cui tutti siamo consapevoli dei rischi che corriamo a farlo, ma non pensiamo che possa accaderci davvero qualcosa di brutto.

E cosa ancora peggiore, si tratta di un rischio che non è a senso unico:

L'idea era di capire perché ci fidiamo delle persone alle quali affittiamo casa nostra e di riflettere sul fatto che c'è chi soggiorna in queste case, fa una copia delle chiavi e poi torna per fare quello che vuole.

Amazon Prime VideoThe Rental: Charlie e Michelle
La (mancanza) di fiducia tra Charlie e Michelle è una delle cause che fa precipitare la situazione in The Rental

La fiducia è un elemento cruciale del film. Il concetto vale non solo per il rapporto tra Charlie, Michelle, Josh, Mina e Taylor (e viceversa), ma anche per le relazioni che i 4 hanno tra di loro. Nessuno si fida completamente e nessuno è completamente degno di fiducia ed è questa mancanza che fa precipitare la situazione e lascia campo libero al misterioso uomo senza volto.

Lo stesso fatto che il killer indossi una maschera è una mistificazione e ribadisce una volta di più il concetto che la fiducia è qualcosa di raro e prezioso e che per accordarla bisogna sapere bene chi o cosa si ha davanti. Fermo restando che la realtà può essere molto diversa dall'apparenza.

In un certo senso, The Rental è una discesa nella paranoia e porta a mettere in discussione molte certezze e abitudini (grandi e piccole) del quotidiano...

  • L'assassino in The Rental non viene rivelato. Il regista del film, Dave Franco, ha dichiarato che, in una prima bozza della sceneggiatura, il killer spiegava le sue motivazioni. Ma nella versione finale, la parte è stata tagliata, perché "l'ambiguità aveva un effetto molto più inquietante".

  • In The Rental, Mina precipita dalla scogliera mentre fugge dall'assassino, ma il corpo della ragazza non viene mostrato. Il regista del film, Dave Franco, ha detto che è stato fatto apposta, per "lasciare agli spettatori la loro interpretazione sul fatto se fosse sopravvissuta alla caduta oppure no".

  • No, il cane non muore in The Rental. Reggie ricompare alla fine del film e si lascia accarezzare dall'assassino, anche se con un po' di diffidenza.

  • The Rental potrebbe avere un sequel. Il regista del film, Dave Franco, ha rivelato di avere "un'idea piuttosto forte" e ha anticipato che l'eventuale seguito esplorerebbe la storia dell'assassino e sarebbe ambientato anche fuori dagli USA.

Fonti: Collider, Los Angeles Times

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca