Wonder Woman: le location (anche italiane) del film di Patty Jenkins

Dall'isola delle Amazzoni alla torre dove Diana Prince si è impossessata dell'Ammazzadei: tutte queste location sono Made in Italy.

Warner Bros. Pictures Diana Prince al Louvre

Chi potrebbe mai dimenticare la bellissima isola delle Amazzoni di Wonder Woman? Sapete che quell’isola (o meglio, le cornici scelte), in realtà, si trova in Italia?

Il primo film con la supereroina interpretata da Gal Gadot è uscito nelle sale cinematografiche nel 2017, con la regia di Patty Jenkins. Facciamo quindi un tuffo nel passato ed analizziamo tutte le location del primo film DC, soprattutto quelle Made in Italy. Fidatevi: sono tante!

Le location italiane

Partiamo proprio da Themyscira, l’isola immaginaria dov’è cresciuta Diana Prince conosciuta anche come l’Isola Paradiso.

La bellissima isola che ammiriamo nel film di Wonder Woman in realtà è stata ricostruita qui in Italia: la lunga spiaggia, le acque cristalline, le rocce e la natura verdeggiante sono frutto di riprese in diversi punti della costa meridionale italiana, dalla Campania alla Puglia.

Ad esempio: ricordate quando Diana Prince salva Steve Trevor? Quella scena è stata girata nel Cilento, precisamente a Palinuro e Marina di Camerota.

Warner Bros. PicturesDiana e Steve sulla spiaggia
Diana incontra Steve

Si racconta che Patty Jenkins abbia visitato questa location nel 2015: fu amore a prima vista. La regista avrebbe voluto girare lì tutte le scene, incantata dall’Arco Naturale di Palinuro, ma il suo desiderio dovette scontrarsi con la dura realtà. A causa d’inagibilità, hanno dovuto coinvolgere anche altri lidi per le riprese.

Per rendere al meglio la bellezza dell’isola delle Amazzoni, le riprese hanno poi abbracciato anche parte della Costiera Amalfitana (come ad esempio la balconata di Villa Cimbrone a Ravello) e la costa della Puglia (come ad esempio i Faraglioni di Mattinata e la spiaggia di Pizzomunno a Vieste).

Warner Bros. PicturesDiana Prince assiste all'attacco
Wonder Woman

Dulcis in fundo: avete presente la torre dove Diana trova l’Ammazzadei? Quella bellissima torre in realtà è la fortezza di Castel del Monte, che si trova nei pressi di Andria (Puglia).

Come riporta Movie Locations, un’altra bellezza tutta italiana è Matera, la cui bellezza (e i sassi) ha attirato spesso il mondo del cinema (l’ultimo è stato proprio James Bond): in Wonder Woman, la città viene scelta per dare forma al villaggio di Themyscira, l’isola dov’è cresciuta Diana Prince. I più attenti, in alcune sequenze, avranno notato persino la chiesa di San Pietro Caveoso.

Le location internazionali

L’Italia non è l’unica bellezza al mondo ad aver conquistato la troupe di Wonder Woman. La prima tappa internazionale è sicuramente la Francia, dove incontriamo ad inizio film Diana Prince all’interno del Museo del Louvre (dove lavora). Impossibile non riconoscere l’iconica piramide di vetro!

La Francia però scala di posto, lasciando spazio all’Inghilterra: è qui che sono state girate la maggior parte delle scene, soprattutto quelle realizzate sul campo di battaglia contro i tedeschi. Diana arriva con Steve a Londra e, pur trovandoci negli anni ’40, riconosciamo tratti importanti della città come il Lincoln’s Inn, Trafalgar Square, il celebre London Bridge e anche King’s Cross Station (che i fan di Harry Potter ormai conosceranno a memoria).

Warner Bros. PicturesDiana Prince in sella al suo cavallo
Wonder Woman nei boschi di Bourne

Passando invece all’azione, le location scelte per gli scenari da combattimento vanno da Tilbury Fort, scelta come base dell’aviazione inglese, ad Arundel Castle (che si trova nel West Sussex).

Infine, una delle battaglie più cruente del film è stata girata presso il Bourne Wood.

Pur essendo una storia fantasy, Wonder Woman ha dato vita ad una bellissima cornice realistica che è motivo d’orgoglio, anche per noi italiani.

Altre fonti consultate: IMDb

Leggi anche

      Cerca