Robert Downey Jr. e 365 giorni guidano le nomination dei Razzie Awards, i premi del cinema brutto

Dolittle, Music e soprattutto 365 giorni: sono questi i tre film peggiori dell'annata secondo le nomination dei Razzie Awards 2021, i premi che riassumono l'annata del peggio cinematografico. Tutte le nomination.

Universal / Netflix Dolittle e i protagonisti di 365 giorni

In attesa dei verdetti degli Oscar in merito ai (supposti) migliori film dell'ultima, surreale annata di cinema, sono arrivati i primi suggerimenti riguardo ai peggiori. Come ogni anno si rinnova l'appuntamento con i "pregiosi a modo loro" Razzie Awards, i premi dedicati al peggio che il cinema ha saputo proporre al pubblico nell'annata 

Giunti alla 41esima edizione, i Razzie Awards si propongono di selezionare il il pubblico il peggio del peggio cinematografico, inteso a livello di qualitativo, ma sempre con un occhio al botteghino...esattamente come i cugini Academy Awards. Sta ai film e agli attori coinvolti decidere se ignorarli, arrabbiarsi o prenderla con ironia, come una sorta di celebrazione del proprio passo falso. 

I film peggiori dell'anno secondo i Razzie

Sono tre quest'anno i titoli che ricorrono più spesso, tutti bombardati da critiche impietose. Prevedibile la presenza della produzione erotica polacca 365 giorni, la cui infelice produzione la trama non propriamente profonda hanno tenuto banco per settimane all'uscita, piazzando però il film tra i più visti di quel periodo sulla piattaforma Netflix. Il film è stato anche circondato da controversie per come romanticizza un'esperienza traumatica di essere rapiti e usati sessualmente contro la propria volontà. 

Da persona che ha avuto la sfortuna di vedere Fantasy Island (forse il più brutto film mai prodotto da Bloomhouse) posso testimoniare che non stupisce la sua presenza nella categoria peggior film, mentre il Dolittle con protagonista Robert Downey Jr. (verso cui non fui clemente) a mio modo di vedere non meritava tutte queste nomination. Qui è probabile che abbia influito il sonoro fiasco al botteghino, la reazione molto negativa della critica e il flop in cu è incappato l'attore protagonista subito dopo l'addio all'universo Marvel. 

Da notare anche la presenza di Absolute Proof, un documentario cospirazionista di Mike Lindell che proverebbe che le ultime elezioni statunitensi sarebbero state rubate a Donald Trump grazie a un complotto internazionale. Giova ricordare che lo stesso Trump ha vinto tre volte un Razzie. 

Altro film molto chiacchierato e criticato è il debutto di Sia alla regia con Music, massacrato dalla critica e attaccato anche per come affronta il tema della disabilità. 

Razzie Awards 2021: tutte le nomination

Peggior film

  • 365 giorni
  • Absolute Proof
  • Dolittle
  • Fantasy Island
  • Music

Peggior regista

  • Charles Band - Tutti e tre i film di Barbie & Kendra
  • Barbara Bialowas & Tomasz Mandes - 365 giorni
  • Stephen Gaghan – Dolittle
  • Ron Howard - Elegia americana
  • Sia – Music

Peggior sceneggiatura

  • 365 giorni
  • Tutti e tre i film di Barbie & Kendra
  • Dolittle
  • Fantasy Island
  • Elegia americana

Peggior attore

  • Robert Downey, Jr. - Dolittle
  • Mike Lindell (The “My Pillow” Guy) - Absolute Proof
  • Michele Morrone - 365 Days
  • Adam Sandler - Hubie Halloween
  • David Spade - La Missy sbagliata

Peggio attrice

  • Anne Hathaway - The Last Thing He Wanted e Le streghe
  • Katie Holmes - Brahms: The Boy II e The Secret: Dare to Dream
  • Kate Hudson - Music
  • Lauren Lapkus - La Missy sbagliata
  • Anna-Maria Sieklucka - 365 giorni

Peggior attore protagonista

  • Chevy Chase - The Very Excellent Mr. Dundee
  • Rudy Giuliani (nel ruolo di sé stesso) - Borat - Seguito di film cinema
  • Shia LeBeouf - The Tax Collector
  • Arnold Schwarzeneggar - Iron Mask
  • Bruce Willis - Breach, Hard Kill e Survive the Night

Peggior attrice non protagonista

  • Glenn Close - Elegia americana
  • Lucy Hale - Fantasy Island
  • Maggie Q - Fantasy Island
  • Kristen Wiig - Wonder Woman 1984
  • Maddie Ziegler - Music

Peggior accoppiata su schermo

  • Maria Bakalova & Rudy Giuliani - Borat - Seguito di film cinema
  • Robert Downey Jr. & il suo poco convincente accento gallese – Dolittle
  • Harrison Ford & quel cane in CGI dall'aspetto totalmente fasullo – Call of the Wild
  • Lauren Lapkus & David Spade - La Missy sbagliata
  • Adam Sandler & e la sua stridente voce da sempliciotto - Hubie Halloween

Peggior remake, rifacimento o sequel

  • 365 Days
  • Dolittle 
  • Fantasy Island 
  • Hubie Halloween
  • Wonder Woman 1984

Leggi anche

      Cerca