The Investigation: la miniserie sull'omicidio della giornalista Kim Wall

La scomparsa e la morte della giovane giornalista Kim Wall hanno avuto grande risalto sui media di tutto il mondo tra l'estate e l'autunno del 2017. La miniserie The Investigation ricostruisce la storia dal punto di vista dei responsabili dell'indagine.

Nell'estate del 2017, la scomparsa della giornalista Kim Wall, diventata nota come "il caso del sottomarino", ha avuto ampia risonanza sui media di tutto il mondo, fino al suo tragico epilogo. La giovane freelance svedese è stata uccisa, ma la verità sulla sua sorte è emersa solo diversi mesi dopo.

La nuova miniserie The Investigation porta sullo schermo la difficile indagine condotta con incrollabile determinazione dall'ispettore capo della squadra omicidi di Copenhagen, Jens Møller, e dal pubblico ministero, Jakob Buch-Jepsen, per costruire con pochissime prove un caso in grado di reggere in tribunale e rendere giustizia a Kim, alla sua famiglia e a tutti coloro che le volevano bene.

La produzione targata Miso Film (Fremantle) è un racconto dal punto di vista dei responsabili dell'inchiesta e dei genitori della giovane giornalista, Ingrid e Joachim Wall, che hanno collaborato attivamente con il creatore e regista della miniserie, Tobias Lindholm

The Investigation è composta da 6 episodi e va in onda dal 15 marzo 2021 ogni lunedì alle 21:15 su Sky Atlantic. La miniserie è anche disponibile in streaming su NOW TV e, per i clienti Sky da più di 3 anni, in anteprima on demand nella sezione "Extra".

La trama di The Investigation

L'11 agosto 2017, durante il briefing del mattino, l'ispettore capo della squadra omicidi di Copenhagen, Jens Møller, viene messo al corrente di uno strano caso da parte di uno dei suoi investigatori. Un "sommergibile tascabile" è sparito al largo della costa e non si hanno notizie del suo proprietario, Peter Madsen, e della giornalista svedese Kim Wall, che è salita a bordo per intervistare l'uomo.

Più tardi nel corso della giornata, il minisommergibile viene ritrovato nella zona della baia di Køge. Tuttavia, i soccorritori riescono a salvare il solo Madsen, prima che l'imbarcazione affondi. Dov'è Kim? Cosa è accaduto?

I sospetti per la scomparsa della giovane freelance ricadono subito sul proprietario del sommergibile tascabile, ma per arrestare l'uomo è necessario istruire una causa contro di lui. A dare un prezioso aiuto all'ispettore capo Jens Møller arriva il pubblico ministero Jakob Buch-Jepsen, che consiglia al detective di accusare Madsen di omicidio, anche se non c'è un cadavere.

Da quel momento, le indagini procedono in maniera serrata per trovare la verità su Kim.

Miso Film (Fremantle)/SkyThe Investigation racconta la drammatica storia di cronaca conosciuta come "il caso del sottomarino"
Le ricerche di Kim Wall da parte della polizia e della guardia costiera in The Investigation

La storia vera di The Investigation

La miniserie The Investigation è basata su una storia vera, il cosiddetto "caso del sottomarino", riguardante la scomparsa e la morte della pluripremiata giornalista freelance svedese Kim Wall.

Il 10 agosto 2017, la giovane ha ricevuto un invito da parte dell'inventore Peter Madsen a raggiungerlo sul suo "sommergibile tascabile" UC3 Nautilus per un'intervista. Kim ha accettato e ha incontrato l'uomo intorno alle 19, per quello che avrebbe dovuto essere un incontro della durata di un paio d'ore. Ma all'1:43 dell'11 agosto, il fidanzato della ragazza, Ole Stobbe, ha chiamato la polizia per denunciare la scomparsa di Kim.

Alle 10:30, il minisommergibile è stato avvistato nella baia di Køge, ma alle 11:00 è affondato. I soccorritori hanno tratto in salvo il solo Madsen, mentre della giovane freelance non c'era traccia.

L'uomo è stato fermato con l'accusa di omicidio colposo, ma ha negato a lungo di avere a che fare con la scomparsa di Kim, affermando che aveva riportato la ragazza sulla terraferma. La prima ammissione è arrivata il 5 settembre, quando Madsen ha dichiarato che la giovane giornalista era morta per un incidente, dopo essere stata colpita alla testa dal portellone del sottomarino, e che si era liberato del corpo gettandolo in mare.

Tuttavia, la versione dell'inventore non ha convinto la polizia, anche in seguito al ritrovamento di alcuni video e a una serie di testimonianze che gettavano ombre inquietanti sull'uomo. 

Miso Film (Fremantle)/SkyThe Investigation è la miniserie sulla scomparsa e l'omicidio della giornalista Kim Wall
Le ricerche del corpo di Kim Wall nella serie TV The Investigation

La svolta è arrivata il 6 ottobre, quando dei poliziotti hanno ritrovato nelle acque della baia di Køge due buste di plastica dentro alle quali c'erano la testa, le gambe e i vestiti di Kim, oltre a un coltello. Pochi giorni dopo, il mare ha restituito anche una sega.

L'autopsia sui poveri resti ha smontato la versione di Madsen secondo cui la ragazza sarebbe rimasta uccisa in seguito a un colpo alla testa. A quel punto, l'uomo ha ritrattato, dicendo di avere smembrato il corpo della giornalista, dopo che era morta per le esalazioni del gas del motore del minisommergibile. Ma pure la nuova dichiarazione si è rivelata priva di fondamento.

Qualche tempo dopo, il 21 e 29 novembre, la polizia ha ritrovato anche le braccia di Kim nella baia di Køge.

Il 16 gennaio 2018, Peter Madsen è stato accusato di omicidio, vilipendio di cadavere e stupro. L'uomo è stato condannato all'ergastolo il 25 aprile e la sentenza è stata confermata in appello, il 26 settembre.

L'inventore ha ammesso la propria responsabilità nella morte di Kim Wall solo nel 2020, in una serie di conversazioni telefoniche con la giornalista Kristian Linnemann. Inizialmente, Madsen ha negato l'autorizzazione alla diffusione dei nastri, ma in seguito l'ha accordata e un estratto della lunga intervista è arrivato in TV nel documentario De hemmelige optagelser med Peter Madsen (Registrazioni segrete con Peter Madsen). Nella parte trasmessa, c'è il passaggio in cui l'uomo si dice responsabile per la tragica fine della giovane giornalista.

Il cast di The Investigation

The Investigation è una serie danese (in originale, il titolo è Efterforskningen) ed è interpretata da attori locali. Tuttavia, diversi di loro hanno esperienza a livello internazionale e sono volti noti al grande pubblico. I protagonisti principali sono:

Søren Malling - Jens Møller

L'attore classe 1964 Søren Malling è l'interprete dell'ispettore capo Jens Møller. Tra i suoi ruoli più importanti ci sono quelli dell'ispettore Jan Meyer nella serie TV Forbrydelsen (di cui nel 2011 è stato realizzato un remake USA, The Killing), Torben Friis in Borgen - Il potere e Johan Larsen in 1864. Di recente è apparso nei film The Vanishing - Il mistero del faro, con Gerard Butler, e in Domino, l'ultima pellicola di Brian De Palma.

Pilou Asbæk - Jakob Buch-Jepsen

Interprete del pubblico ministero Jakob Buch-Jepsen, Pilou Asbæk è un volto (ben) noto ai fan di Game of Thrones. L'attore di Copenhagen ha portato sullo schermo l'ambizioso e imprevedibile Euron Greyjoy. La serie HBO gli ha dato la fama internazionale, ma l'attore classe 1982 ha alle spalle una lunga carriera. Tra i suoi lavori ci sono le serie Forbrydelsen e Borgen - Il potere (al fianco di Søren Malling) e I Borgia. Inoltre, ha preso parte ai film Ghost in the Shell, Overlord e a Outside the Wire con Anthony Mackie.

Miso Film (Fremantle)/SkyL'ispettore capo Jens Møller in The Investigation
Søren Malling è l'ispettore capo Jens Møller in The Investigation

Pernilla August - Ingrid Wall

Nata a Stoccolma nel 1958, Pernilla August porta sullo schermo la madre di Kim, Ingrid Wall. L'attrice svedese ha esordito nel mondo dello spettacolo nel 1982 nel film Fanny e Alexander di Ingmar Bergman. In seguito, ha preso parte a diverse produzioni per il cinema, la TV e il teatro, ma è diventata famosa presso il pubblico mainstream per il ruolo della madre di Anakin Skywalker, Shmi Skywalker, in Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma e Star Wars: Episodio 2 - L'attacco dei cloni.

Rolf Lassgård - Joachim Wall

Rolf Lassgård interpreta il padre di Kim, Joachim Wall, ed è un nome conosciuto agli appassionati del genere giallo perché è stato il primo interprete televisivo del commissario Kurt Wallander, creato dallo scrittore svedese Henning Mankell. L'attore originario di Östersund, in Svezia, ha portato sullo schermo anche un altro celebre investigatore letterario, il detective Martin Beck, nato dalla penna di Maj Sjöwall e Per Wahlöö. Più di recente, Rolf Lassgård è apparso in Downsizing - Vivere alla grande.

Nel cast di The Investigation ci sono anche Laura Christensen, Dulfi Al-Jabouri, Hans Henrik Clemensen, Henrik Birch, Anders Juul, Charlotte Munck, Josephine Park, Henning Valin Jakobsen e Lucas Alexander.

  • The Investigation si può vedere su Sky Atlantic ogni lunedì dal 15 marzo 2021 alle 21:15 e in streaming su NOW TV. Per i clienti Sky da più di 3 anni, la miniserie è disponibile in anteprima on demand nella sezione "Extra".

  • The Investigation va in onda ogni lunedì dal 15 marzo 2021 alle 21:15 su Sky Atlantic e in streaming su NOW TV. Per i clienti Sky da più di 3 anni, la miniserie è disponibile in anteprima on demand nella sezione "Extra".

  • La miniserie The Investigation ha 6 episodi.

  • Sì, The Investigation è basata su una storia vera. La miniserie racconta l'episodio di cronaca conosciuto come il "caso del sottomarino", ovvero l'omicidio della giovane giornalista svedese Kim Wall, avvenuto nell'agosto del 2017.

Leggi anche

      Cerca