Anna: la nuova serie Sky Original ci trasporta in una Sicilia distopica

Creata, scritta e diretta da Niccolò Ammaniti e Francesca Manieri, Anna arriverà su Sky e Now TV nel mese di aprile.

Basata sull'omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti, Anna è una miniserie in sei puntate che ci catapulta in una Sicilia dilaniata da una terribile epidemia, la Rossa.

Il trailer pubblicato dal canale YouTube ufficiale di Sky Italia, ci fornisce qualche anticipazione su ciò che vedremo: nella realtà distopica che fa da sfondo alle vicende, la Rossa è un virus che, per qualche inspiegabile ragione, risparmia i bambini in età prepuberale e causa invece la morte di tutti gli adulti.

La giovane Anna (l'attrice Giulia Dragotto), protagonista del racconto, ha già tredici anni. A cavallo tra l'infanzia e l'adolescenza, non sa se riuscirà a cavarsela o se presto sarà costretta ad affrontare lo stesso destino toccato alla madre (interpretata da Elena Lietti).

Mentre cerca di scoprire se, al di là della decadente Sicilia, esista una cura in grado di salvare gli adulti, la ragazzina fa si prende cura del fratellino minore, Astor, cercando in tutti i modi di tenerlo al sicuro.

Tutto cambia quando Astor (Alessandro Pecorella) viene rapito e Anna inizia un viaggio attraverso campi arsi e boschi misteriosi alla ricerca del fratello minore.

Durante il tragitto, fa la conoscenza di Angelica (Clara Tramontano), di un suo coetaneo di nome Pietro (Giovanni Mavilla) e del pastore maremmano Coccolone. Così la storia di Anna ha veramente inizio.

SkyAnna, il poster della serie originale Sky
Il poster promozionale di Anna

Commissionata da Sky Studios per Sky Italia e prodotta da Wildside in coproduzione con ARTE France, The New Life Company e Kwaï, Anna è il secondo progetto televisivo nato dalla partnership tra Niccolò Ammaniti e Sky dopo il grande successo de Il Miracolo.

Tutti gli episodi della serie televisiva, creata dallo stesso autore del romanzo in collaborazione con Francesca Manieri, saranno disponibili su Sky e Now TV a partire dal prossimo 23 aprile.

Leggi anche

      Cerca